Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


I Bengals Brescia alla caccia dei playoff: domani l’inedita sfida ai West Coast Raiders

venerdì, 6 aprile 2018

Brescia – La quarta giornata del campionato Fidaf 2018 di Seconda Divisione presenta una gara inedita tra due team che non si sono mai affrontati in precedenza: nella prima partita interdivisionale del 2018 i Bengals Brescia ospiteranno in casa i West Raiders Toscana, formazione sorta ad inizio 2018 dal progetto di collaborazione tra Etruschi Livorno e Storms Pisa.

bengalsTigri e Incursori scenderanno in campo domani per ottenere una vittoria necessaria a rimettersi in corsa per i Playoffs. La fine del campionato è lontana, molte partite devono ancora essere giocate, ma è già necessario fare attenzione ai punteggi, alle statistiche, ai confronti divisionali ed interdivisionali.

Le statistiche delle prime tre giornate offrono indizi interessanti sulle due squadre e si può provare ad immaginare il confronto tra le forze che saranno in campo. Nella classifica generale di campionato gli attacchi delle due squadre si trovano a metà classifica: i toscani hanno realizzato 32 punti (media punti/partita: 10.6), i bresciani sono un gradino sopra con 37. I Raiders giocano con una spread offense abbastanza equilibrata nello sviluppo di giochi tra pass (60%) e run (40%); i terminali preferiti dal QB Campora sono i due solidi ricevitori Tamberi e Magnanini, mentre il running game è affidato alle gambe di Galletti (125 yards, 2 touchdowns); da notare le 100 yards guadagnate dallo stesso QB Campora (gli intenditori di football si chiederanno: è un QB che esce dalla tasca perché la OL non regge oppure i play sono studiati per le sue corse?).

Per quanto riguarda le difese, entrambe si posizionano nella parte bassa della classifica con i Raiders che hanno concesso 78 punti agli avversari mentre i Bengals 59 punti. I Raiders hanno comunque una buona difesa contro le corse, mentre i Bengals difendono bene lo spazio aereo dai tentativi di passaggi.

L’attacco bresciano ha realizzato 37 punti, ottenuti con 6 touchdown e 1 extrapoint; la media punti/partita è 12.3 punti. Il gioco si sviluppa per 55% su lanci e 45% corse. Viviani, Gaggiotti, Alboraletti e Grespan si sono suddivisi la ricezione dei lanci del duo QB Tinti-Turotti. Le 229 yards guadagnate di corsa sono state ottenute dai RB Barbolla e Mescerjakovs. Riassumendo le informazioni sulle due squadre, si può concludere che gli attacchi hanno difficoltà a realizzare marcature, mentre le difese sono abbastanza permeabili.

La mancanza di informazioni e di video, l’assenza di una storicità sportiva da parte dei neocostituiti Raiders, rendono intrigante il confronto di domani al Chico Nova. Le Tigri Bresciane dovranno utilizzare il primo quarto di gara per studiare gli avversari e prendere le contromisure necessarie per indirizzare il match a proprio favore.

Il Presidente Corti non fa previsioni sull’esito della gara: “I Bengals giocheranno contro avversari nuovi e poco conosciuti. Dei Raiders non sappiamo molto, i video delle loro partite sono pochi. Non ho idea di quale sarà il risultato finale, ma sicuramente la gara verrà giocata fino all’ultimo istante da entrambe le squadre visto che una vittoria servirà a migliorare il ranking e soprattutto il rating in un’ottica di accesso ai play-offs”. Negli spogliatori delle Tigri riecheggiano ancora le parole del coach De Giovanni: “Ci aspettano 5 Finali per arrivare ai Playoffs. Per i Bengals Brescia questa è la prima finale”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136