QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Hockey: in gara 1 play off il Pergine Sapiens batte ai rigori l’Old Weasels

sabato, 1 marzo 2014

Pergine – Grande prova d’orgoglio del Pergine Sapiens, che recupera nei minuti finali la partita contro gli Old Weasels e vince ai tiri di rigore gara-1 dei playoff. Una vittoria che dà morale per il ritorno che si giocherà lunedì sera sul ghiaccio bolzanino della Sill.

IL MATCH
La gara comincia subito a mille, con entrambe le squadre intenzionate a pungere: al 5’ Facchinetti respinge il tiro di Tobias Prudenziati, mentre il Pergine Sapiens si rende pericoloso al 7’ con una conclusione dalla sinistra che Profanter para in due tempi. Facchinetti si ripete al 11’ sulla conclusione ravvicinata di Gamper, salvando la propria gabbia, mentre sul cambio di fronte Pace e De Toni mancano il bersaglio di poco. Ancora il goalie biancorosso protagonista al 17’, quando ci mette le pinze per respingere due tiri ravvicinati degli Old Weasels, mentre a pochi secondi dalla sirena Profanter è bravo a deviare lontani i dischi tirati da De Toni.

Nel secondo parziale il Pergine Sapiens prende subito in mano la conduzione della gara, ma il portiere avversario non fa passare nemmeno un puck: le linci si rendono pericolose al 8’ con capitan De Toni, mentre la formazione ospite sfiora il vantaggio al 11’ con Volcan, ma il disco rimbalza sul palo. onostante l’inferiorità numerica il Pergine Sapiens scalda le pinze di Profanter con i tiri di Rigoni e Magnabosco, ma il risultato non cambia fino a pochi secondi dalla sirena, quando Gamper trova lo spiraglio giusto per battere Facchinetti.

Nell’ultimo drittel subito pericolosi gli ospiti con Nibale, ma Facchinetti respinge il disco, mentre al 6’ è Munari a salvare sulla riga di porta. Una botta improvvisa di Pace al 8’ riporta in parità la gara. Sull’altro versante si registra un miracolo di Facchinetti al 12’ per fermare il contropiede altoatesino. La linci sfiorano il vantaggio con Mangagosco, ma il suo tiro termina sulla traversa, mentre sul capovolgimento di fronte Nibale non sbaglia e riporta in vantaggio i suoi; passano pochi secondi e Rigoni con un gran tiro ci riporta in parità, risultato col quale terminano i tempi regolari. Nonostante i ripetuti attacchi l’overtime si conclude senza reti, quindi si rendono necessari i tiri di rigore per decidere la vincente: il Pergine Sapiens realizza con Pace e Magnabosco, mentre sbagliano il proprio penalty Prudenziati, Pancheri, Rottensteiner, Gamper e il nostro Conci, così la vittoria finisce in mano nostra.

IL TABELLINO
PERGINE SAPIENS – OLD WEASELS  3 – 2 d.r. (0-0; 0-1; 2-1; 0-0)
RETI: 36’50’’ Gamper (0-1), 48’12’’ Pace (1-1), 56’22’’ Nibale (1-2), 57’55’’ Rigoni (2-2)
PERGINE SAPIENS: Facchinetti (Tononi), Ambrosi, Chizzola, Munari, Pesavento, Rigoni, Conci, De Polo, De Toni, Gabri, Magnabosco, Meneghini, Olivero, Pace, Piva, Rodeghiero, Sinosi, Stevan. All. Liberatore
OLD WEASELS: Profanter (Dal Bosco), Battisti, Treibenreif, Lotti, Volcan, Spinell, Prudenziati T., Prudenziati S., Gasser, Tschigg, Gamper, Holzl, Pircher, Rottensteiner, Nibale, Raffeiner, Pancheri. All. Harjula


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136