QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Gran Prix di Sci alpino e Mondiali Junior di sci nordico: i risultati odierni

martedì, 31 gennaio 2017

Cortina d’Ampezzo – Altra giornata perfetta per “l’allegra brigata” dello sci alpino “griffata” Comitato FISI Alpi Centrali che sulle nevi di Cortina fanno un capolavoro. Nel supergigante, valido per il circuito Gran Prix Italia, si impone Giulio Zuccarini. Il livignasco chiude con il tempo di 1:11.02 e rifilando 62 centesimi al bergamasco dell’UBI Banca Goggi Federico Tomasoni. Terza piazza a 71 centesimi Francesco De Candido. Ma le buone novelle non sono finite. Perché nella top ten odierna entra anche Nicolo Molteni. Il lecchese termina al sesto posto con un gap di 1.06 dal compagno di squadra.

Nella speciale classifica per il Gran Prix Italia sale sul gradino più alto del podio Federico Tomasoni. Al secondo posto Tobias Helle e terza piazza per Molteni.

SCI NORDICO: I RISULTATI DELLA PURSUIT DI ALMATY A PARK CITY INIZIATI I MONDIALI JUNIOR

A sole 24 ore di distanza dalla prima prova la russa Anna Nechaevskaya sale un’altra volta sul podio e questa volta sul gradino più alto. La russa si è imposta quest’oggi nella pursuit di Almaty valida per le Universiadi 2017. Alle sue spalle la kazaka Anna Schenchenko, anche lei a podio nella prova inaugurale di questa rassegna. Terza piazza per un’altra russa: Olga Repnitsyna

Veniamo alle due azzurre in gara quest’oggi tutte e due “griffate” Comitato FISI Alpi Centrali. Consuelo Confortola conclude con al 34esimo posto mentre la valtellinese Jael Compagnoni chiude al 36esimo posto. La prova maschile è andata ad un altro russo: Dmitriy Rostovtsev che si è messo alla sue spalle il giapponese Naoto Baba ed il kazako Rinat Mukhin. Per quanto riguarda i colori azzurri 56esimo posto per Emanuele Becchies e 68esimo posto per Alessandro Carlet.

Sono iniziati a Park City, negli Stati Uniti, i campionati del mondo junior. La prima prova è stata la sprint. Fuori nei quarti di finale le quattro azzurre che hanno preso a questa prima prova iridata a tecnica classica. Si tratta di Anna Comarella, Martina Bellini, Cristina Pittin e Veronika Broll. La medaglia d’oro è andata alla russa Polina Nekrasova. In campo maschile il successo è andato al tedesco Janosch Brugger. Un solo azzurro si è spinto oltre le qualificazioni, si tratta di Simone Daprà che è uscito nei quarti di finale. Out nella fase preliminare Mattia Armellini, Stefano Dellagiacoma e Jen Luc Perron.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136