QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Gran Premio della Liberazione sul circuito delle Terme di Caracalla

domenica, 24 aprile 2016

Roma – Festa e gran Premio della Liberazione in attesa del Red Hook Crit LaClassica Cycling Wear protagonista a Milano, Roma e New York. Mese di aprile decisamente intenso per LaClassica: dopo aver lanciato venerdì 8 dalla Triennale di Milano sia LaClassica Racing Team by SpeedGang ASD, sia la debuttante bicicletta Made in Italy di proprietà, e in attesa di esordire sabato 30 aprile nel Red Hook Crit Championship Series 2016 a Brooklyn (New York) – vero Mondiale delle fixie – la dinamica azienda comasca si fregia da oggi della partnership con innovACTION 11 nell’avventura del rinnovato Gran Premio della Liberazione per Under 23 della due giorni (24-25 aprile). E non soltanto: altre novità sono dietro l’angolo. LaClassica è infatti main sponsor del Mondiale di Primavera organizzato dal Velo Club Primavera Ciclistica.

La competizione è in calendario domani e andrà in scena a Roma, come da tradizione, sul Circuito delle Terme di Caracalla, indicato nel dossier di candidatura del CONI per l’Olimpiade del 2024 come il percorso da riservare alle prove del ciclismo su strada in linea. Il 71° Gran Premio della Liberazione vedrà alla partenza 200 corridori idealmente “tirati” da Filippo Ganna, neo iridato dell’inseguimento individuale a 40 anni di distanza dall’ultimo titolo italiano nella specialità (Francesco Moser). Il “Liberazione   U23” sarà anticipato da eventi, disegnati sempre a Caracalla, a cura della Cicli Lazzaretti: oggi 24 ben quattro Campionati Master FCI e domani (lunedì 25), in mattinata, il Gran Premio della Liberazione Pink, internazionale femminile al debutto nella Capitale. Dalla specialità del ciclismo più adrenalinica che si conosca alla disciplina più tradizionale dell’attività strada, LaClassica – azienda comasca di cycling wear – spinge dunque con determinazione sui pedali dell’agonismo su ogni fronte, ponendosi come punto di riferimento anche nella trasversalità delle sponsorizzazioni.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136