QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Giro d’Italia, 9a tappa: Paolo Tiralongo vince a San Giorgio del Sannio, Contador ancora in maglia rosa

domenica, 17 maggio 2015

San Giorgio del Sannio – Il corridore italiano Paolo Tiralongo (ASTANA PRO TEAM) ha vinto la nona tappa del Giro d’Italia 2015, da Benevento a San Giorgio del Sannio di 224km. Il corridore spagnolo Alberto Contador (TINKOFF SAXO) ha mantenuto la Maglia Rosa di leader della classifica generale.tiralongo

Ordine d’arrivo
1 – Paolo Tiralongo (ASTANA PRO TEAM) in 5h50’31”, media 38,343 km/h
2 – Steven Kruijswijk (TEAM LOTTO NL – JUMBO) a 21”
3 – Simon Geschke (TEAM GIANT – ALPECIN) a 23″

4. Moinard (Fra); 5. Herrada (Spa); 6. Betancur (Col); 7. Slagter (Ola); 8. Elissonde (Fra); 9. Hesjedal (Can) a 27″; 10. Aru a 56″; 11. Contador (Spa) a 57″; 12. Porte (Aus).

CLASSIFICA GENERALE— 1. Alberto CONTADOR (Spa, Tinkoff-Saxo) 38h31’35″; 2. Aru a 3″; 3. Porte (Aus) a 22″; 4. Landa (Spa) a 46″; 5. Cataldo 1’16″; 6. Kreuziger (R.Cec) a 1’46″; 7. Visconti a 2’02″; 8. Uran (Col) a 2’10″; 9. Caruso a 2’20″; 10. Amador (C.Rica) a 2’24″.
MAGLIE
MAGLIA ROSA – BALOCCO – Alberto Contador (TINKOFF SAXO)
MAGLIA ROSSA – ALGIDA – Elia Viviani (TEAM SKY)
MAGLIA AZZURRA – BANCA MEDIOLANUM – Simon Geschke (TEAM GIANT – ALPECIN)
MAGLIA BIANCA – EUROSPIN – Fabio Aru (ASTANA PRO TEAM)

Il vincitore di tappa, Paolo Tiralongo, ha detto:
“Oggi la mia squadra ha lavorato alla grande. Sono entrato nella fuga giusta. Il mio lavoro doveva essere quello di aspettare i miei compagni sulla salita finale ma le cose non sono andate esattamente così. È stata una vittoria inaspettata. L’ammiraglia mi ha dato il via libera e ho fatto gli ultimi cinque chilometri al 100%. Sull’ultima dura salita finale ho ripreso Slagter e ho tenuto duro fino alla linea del traguardo.”

La Maglia Rosa, Alberto Contador, ha detto:
“Avrei preferito correre in modo più conservativo sull’ultima salita ma Aru mi ha chiesto di collaborare perché Urán si era staccato. Era importante mettere del tempo tra di noi. Abbiamo collaborato anche se in volata mi ha staccato di un secondo, ma resto molto contento della mia posizione dopo nove tappe. Ho la Maglia Rosa ed il giorno di riposo per recuperare gambe e infortunio alla spalla.”

DOMANI PRIMO GIORNO DI RIPOSO – LA TAPPA DI MARTEDÌ
Tappa n. 10 – CIVITANOVA MARCHE – FORLÌ – 200km
PercorsoTappa completamente pianeggiante che percorre per la sua quasi interezza la strada statale costiera Adriatica con una breve deviazione per scalare il Monte di Gabicce salendo da Pesaro dopo aver percorso su strade larghe e sostanzialmente rettilinee i primi 100km. Seguono altri 60km sempre praticamente diritti lungo la SS9 Via Emilia che porta attraverso Santarcangelo di Romagna, Cesena e Forlimpopoli all’arrivo di Forlì.

Ultimi km
Ultimi chilometri dopo Forlimpopoli sempre rettilinei con alcuni ostacoli urbani come rotatorie e spartitraffico. A circa 2km dall’arrivo tratto di 1.500m in pavé con una curva a 1.100m (Piazza Saffi) e un restringimento di carreggiata a 800m dall’arrivo. Ultima curva a 500m dall’arrivo e retta finale posta su asfalto pianeggiante di larghezza 7m.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136