QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Giro del Trentino: Evans-Scarponi duello annunciato. Australiano favorito nella cronometro a squadre: domani il via alle 15.15 da Riva del Garda

lunedì, 21 aprile 2014

Riva del Garda – Cadel Evans contro Michele Scarponi: questo il duello che si profila al 38° Giro del Trentino. Sorprese permettendo. Alla conferenza stampa di presentazione della gara, che dirà molto sullo stato di forma dei candidati anche per il Giro d’Italia, ha partecipato anche il neoCT della Nazionale Davide Cassani, che ha anche ritirato il Premio “Ciclismo Vita Mia”.Giro del Trentino1

“Cadel e Michele sono due campioni, e faranno bene al Giro del Trentino, sicuro”, dice Cassani che ovviamente si augura un risveglio del ciclismo italiano dopo i pallidi risultati di inizio stagione. “Ammiro Cadel, non si arrende mai”, esclama Michele. “Ammiro Michele per la sua capacità di scherzare anche nei momenti più complicati”, ribatte Cadel. Nessuno si sbilancia sul pronostico, sanno che Trentino significa salite, anche se loro conoscono bene solo il Bondone. “Ho fatto tanto lavoro in altura – mette le mani avanti un magrissimo Scarponi – può darsi che non sia brillantissimo, specie i primi giorni”.

Cadel è più ottimista: “Ho corso il Trentino lo scorso anno, mi sono trovato benissimo, conto di fare ancora di più e meglio questa volta”. Ci sarà anche Sir Bradley Wiggins, come potenziale terzo incomodo, ma anche Domenico Pozzovivo, Igor Anton, Ivan Basso, Franco Pellizotti, Fabio Duarte, tutta gente che alla salita dà del tu. E intanto Davide Cassani terrà d’occhio i vari Fabio Aru, Damiano Caruso, Giovanni Visconti (al rientro dopo l’infortunio), Moreno Moser, Dario Cataldo, Enrico Battaglin, Francesco Bongiorno, Mauro Finetto, sperando da qualche parte vengano fuori buone notizie. “La prima parte della stagione non è stata incoraggiante – ammette il CT – ma io credo che i valori del nostro movimento siano ben altri”, dice Cassani.

Sia Evans che Scarponi si sono trovati d’accordo nel dire che deciderà il Monte Bondone, ma la sensazione è che qualcosa di importante accadrà anche prima. Intanto, per il terzo anno consecutivo, si comincia domani martedì con la cronosquadre, 13,4 km da Riva del Garda ad Arco, stesso percorso del 2012 quando si impose la BMC, mentre lo scorso anno a Lienz vinse il Team Sky. Anche stavolta BMC e Sky sono in vetta al pronostico insieme alla Movistar: la formazione spagnola sembra aver tutte le carte in regola per insidiare le altre due, rispettivamente capitanate da Cadel Evans e Bradley Wiggins.

Una buona outsider della cronosquadra d’apertura sembra poter essere la Cannondale. Gli italiani sembrano destinati a segnare il passo nella prima giornata, sperando ben diversamente vadano le tre giornate successive – S. Giacomo di Brentonico, Roncone (loc. Pozza) e Monte Bondone – tutte decisamente impegnative.

Di seguito viene proposto l’ordine ufficiale di partenza di domani della cronosquadre. Primo via alle 15,15, differita TV su Raisport2 dalle 18 alle 19, con replica al mattino successiva dalle ore 10 alle ore 11.
1 15:15 NERI SOTTOLI
2 15:18 TEAM SKY 

3 15:21 LAMPRE-MERIDA
4 15:24 RUSVELO
5 15:27 MTN – QHUBEKA
6 15:30 TEAM NETAPP – ENDURA
7 15:33 CANNONDALE
8 15:36 BARDIANI CSF
9 15:39 CCC POLSAT POLKOWICE
10 15:42 CAJA RURAL – SEGUROS RGA
11 15:45 COLOMBIA
12 15:48 ANDRONI GIOCATTOLI VENEZUELA
13 15:51 BMC RACING TEAM
14 15:54 MOVISTAR TEAM
15 15:57 ASTANA PRO TEAM
16 16:00 AG2R LA MONDIALE

Le tappe del 38° Giro del Trentino:

Martedì 22 aprile – 1a Tappa: Riva del Garda – Arco 13,4 Km (cronosquadre)
Mercoledì 23 aprile – 2a Tappa: Limone sul Garda – San Giacomo di Brentonico 164,5 Km
Giovedì 24 aprile – 3a Tappa: Mori – Roncone (loc. Pozza) 184,4 Km
Venerdì 25 aprile – 4a Tappa: Val Daone – Monte Bondone (Trento) 175,0 Km


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136