QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Fraglia Vela Riva: successi a Rivalora, trofeo 4 Laghi e Campionato svizzero. Da oggi gare J70

venerdì, 23 giugno 2017

Riva del Garda – Grandi emozioni sul Garda, con successi e ottimi piazzamenti per i fragliotti. Da oggi a domenica protagonisti i J70. Per Rivalora, con i 72 iscritti che hanno ritrovato il piacere di regatare, si è rivisto sulla linea di partenza anche Norberto Foletti (over 80) con il 550 S.I. Manuela VII a 50 anni dalla sua ultima vittoria della Nastro Azzurro (li festeggerà domani con un evento speciale insieme all’equipaggio originale Bonora-Oradini), invece per quanto riguarda i giovanissimi, i cadetti della squadra Optimist hanno piazzato una tripletta al Trofeo 4 Laghi di Arco e al Campionato a squadre svizzero hanno conquistato il secondo posto dietro il favorito club di Ginevra (foto di Elena Giolai).Rivalora-GWG17

Alla Fraglia Vela Riva è stato un weekend ricco di emozioni, attività, regate e risultati: mentre a Riva erano protagoniste le barche d’altura con la regata Rivalora-Nastro Azzurro nonchè Trofeo Rothoblaas e ad Arco i nostri cadettini della squadra Optimist hanno piazzato una bella tripletta al Trofeo 4 Laghi con Bellomi, Franceschini e Cardellini, il resto della squadra Optimist ha conquistato l’argento ai Campionati team Race Optimist in Svizzera, cedendo solo alla Società Nautica di Ginevra.

Riva Fragliotti 1

Rivalora - Per quanto riguarda Rivalora, la regata d’altura organizzata dalla Fraglia Vela Riva in collaborazione con la Società Velica di Barcola e Grignano all’interno degli eventi proposti da Garda Wind Garda, bisogna dire che è stata un vero successo. La formula di suddividere la flotta per categorie metriche, senza obbligo di certificato di stazza, ha certamente facilitato e incentivato la partecipazione. Ma la cosa che è emersa è stato il nuovo spirito partecipativo che tra soci, amici, appassionati, si è ritrovato. In un tratto di lago dove “l’ora” non perdona, in molti si sono fatti coraggio e nonostante il vento abbia cominciato a soffiare con vigore piuttosto presto, si sono presentati in 72 sulla linea di partenza. Le raffiche fino a 20 nodi hanno costretto qualcuno al ritiro, dato che molti equipaggi non erano certamente molto “ navigati”. Equipaggi formati da famiglie, amici, persino atleti ed ex atleti: emozionante rivedere sulla linea di partenza Norberto Foletti -socio storico della Fraglia Vela Riva – che dopo 50 anni dall’ultima vittoria della Nastro Azzurro (un tempo la vera grande regata del Garda) è tornato in acqua accettando con uno spirito esemplare la sfida di Rivalora, la regata per tutte le vele. Foletti con il suo elegantissimo 550 S.I. Manuela VII, appartenuto anche al Presidentissimo della Vela Internazionale e Nazionale Beppe Croce, con i due nipoti a bordo ha affrontato una bella ora di 18 nodi ad una altrettanto bella età che sembra non sentire! All’arrivo si è visto stanco ma sicuramente felice. Tra gli equipaggi curiosi quelli sul J92 di Giuseppe De Mattia, che ha ospitato il volto della vela di raisport Giulio Guazzini con l’ex atleta olimpica Giulia Conti, la sciatrice Daniela Merighetti, la campionessa di snowboard cross Michela Moioli e il portacolori e promessa della vela giovanile fragliotta e della FIV Federazione Italiana Vela Guido Gallinaro. Primo sulla linea del traquardo un inarrivabile Black Arrow con Waletr Calonazzi al timone e Oscar Tonoli alla randa, in 2 ore e 05’. Alle sue spalle molte altre barche che senza timore hanno accolto la chiamata della “Rivalora”, gustandosi il percorso da Riva a Malcesine (isola dell’Olivo come boa) con quello stesso spirito goliardico che caratterizza la Barcolana, questa volta vissuto con Rivalora sul Garda Trentino.

“Un grazie a tutti i soci e amici che hanno voluto accettare questa nuova sfida, partecipando a Rivalora con barche che da tantissimo tempo non prendevano il largo, forse da troppo. E’ stata una bellissima giornata, per alcuni forse con troppa ora, ma c’è tempo un anno per prepararsi e arrivare pronti per la seconda edizione! Aspettiamo tutti ancora più numerosi nel 2018” ha commentato il presidente della Fraglia Vela Riva Giancarlo Mirandola.

Classe Optimist: Trofeo 4 Laghi - Tripletta fragliotta categoria cadetti Optimist al Trofeo 4 laghi al Circolo Vela Arco: nell’ordine primo Mosè Bellomi, Marco Franceschini e Augusto Cardellini. Seconda femmina Greta Moreschi.

Riva trofeo 4 laghi

Campionato Svizzero Optimist a squadre - Argento invece in Svizzera per i Campionati a Squadre: Il commento del tecnico Mauro Berteotti: “Dopo aver disputato ben 22 match in grande rimonta i nostri ragazzi hanno raggiunto la finale con la favorita Ginevra, che comunque avevano battuto nel girone gold di ritorno. La finale purtroppo si é interrotta sul’l 1-0 per Ginevra per assenza di vento”.

DA OGGI A DOMENICA PROTAGONISTI I J70 Cup
Per il terzo evento della J70 Cup, in programma da oggi (venerdì 23 giugno) a domenica 25 giugno a Riva del Garda, boom di iscritti con oltre 70 barche al via: una soddisfazione per la Fraglia Vela Riva che il primo anno – nel 2013 – ha accettato la sfida credendo nello sviluppo della classe e organizzando le primissime regate con solo 6 barche, 7 nel 2014. L’investimento di persone e tempo oggi viene ripagato e con soddisfazione il circolo si sente tra i pionieri in Italia dei monotipo J70.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136