QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Epifania di volley, Del Monte Coppa Italia 2015 al PalaTrento: contro Piacenza la Diatec per le Final Four di Bologna

lunedì, 5 gennaio 2015

Trento – Prende il via domani, martedì 6 gennaio, con i quattro quarti di finale, la 37^ edizione della Del Monte® Coppa Italia. In questa prima partita della sua competizione, l’ENERGY T.I. Diatec Trentino affronterà al PalaTrento la Copra Piacenza; la vincente conquisterà un pass per la Final Four, in programma nel successivo fine settimana (10-11 gennaio) al PalaDozza di Bologna. Fischio d’inizio programmato per le ore 18, con cronaca diretta su Radio Dolomiti e live streaming su Lega Volley Channel all’indirizzo www.sportube.tv.trento trentino volley Prima foto di squadra stagionale

QUI ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO
La Trentino Volley torna a caccia del trofeo che ha vinto tre volte nelle ultime cinque precedenti edizioni con alle spalle il miglior percorso possibile: Kaziyski e compagni sono la testa di serie numero uno del torneo in virtù del primo posto in classifica conquistato otto giorni fa proprio grazie al successo in campionato su Piacenza e confermato anche nella recente trasferta di Padova.

I tredici successi consecutivi (ultima ed unica sconfitta stagionale l’1 novembre a Verona) fra campionato e Coppa CEV e le sette vittorie di fila ottenute per 3-0 negli ultimi trentun giorni certificano il buon momento di forma della squadra gialloblù ma non bastano per tranquillizzare Radostin Stoytchev: “Alla vigilia di una partita importante come quella che ci attende penso sempre che avremmo potuto fare qualcosa di più in sede di preparazione ma credo sia anche normale avvertire questo tipo di sensazione – spiega l’allenatore che a Trento ha già portato tre Coppe Italia su sei precedenti partecipazioni – . Abbiamo avuto in questi ultimi due giorni giusto un paio di sedute per rifinire il lavoro in vista l’appuntamento recuperando anche chi, come Birarelli, aveva accusato un leggero attacco influenzale nello scorso weekend. Sarà sicuramente una partita differente da quella disputata in campionato a fine dicembre; Piacenza nel frattempo ha cambiato modo di giocare e arriverà molto carica, senza nulla da perdere al PalaTrento”.

I gialloblù si presenteranno a questo appuntamento quindi al gran completo: i tredici effettivi della rosa sosterranno questo pomeriggio la prima di due sessioni ancora previste al PalaTrento prima della gara; la seconda, di rifinitura, si svolgerà martedì mattina alle ore 11.

Nella roster trentino il giocatore che ha disputato il maggior numero di edizioni di Coppa Italia è Emanuele Birarelli, che domani firmerà l’ottava partecipazione al massimo trofeo nazionale, seguito da Matey Kaziyski (alla settima). Gli esordienti assoluti invece saranno il palleggiatore Simone Giannelli, lo schiacciatore Tiziano Mazzone e l’opposto Gabriele Nelli. Sette i gialloblù che hanno già vinto la competizione: Kaziyski (3), Birarelli (3), Zygadlo (2), Lanza (2), Colaci (2), Fedrizzi (1) e Burgsthaler (2).

LA STORIA DELLA TRENTINO VOLLEY IN COPPA ITALIA Quella che si apre domani con il match contro Piacenza sarà la tredicesima partecipazione ai quarti di finale di Coppa Italia in quindici stagioni di attività per la Trentino Volley, che ha mancato la fase finale della competizione solo nella stagione d’esordio in A1 (2000/01, eliminata nei quarti della fase preliminare da Cuneo) e nell’ultima di gestione Lattari (2006/07). In sette occasioni la Società di via Trener ha superato il primo turno, raggiungendo la Fina Four: nel 2001/02 dopo aver battuto Montichiari 3-2 nei quarti di finale giocati a Forlì, nel 2005/06 eliminando Macerata (3-1) a Ferrara, nel 2009/10 superando Perugia 3-0 ed aprendosi così la strada per il successo poi ottenuto a Montecatini il 31 gennaio 2010 in finale per 3-1 contro Cuneo, nel 2010/11 quando sconfisse Monza per 3-0 e poi fu superata nella finale di Verona dalla stessa Bre Banca Lannutti in tre set, nella stagione 2011/12 quando superò Vibo Valentia 3-0 vincendo poi il trofeo a Roma nella finale contro Macerata (3-2), in quella 2012/13 quando liquidò Perugia in quattro set confermandosi nella finale di Milano (3-1 sempre su Macerata) e in quella passata dove fu fermata in semifinale a Bologna proprio da Piacenza (1-3) dopo aver eliminato Modena nei quarti per 3-1. Nelle prime due Final Four giocate l’Itas Diatec Trentino fu invece eliminata proprio da Cuneo in semifinale con altrettanti 3-0; nelle altre cinque partecipazioni l’eliminazione è arrivata direttamente ai quarti di finale: nel 2002/03 per mano di Macerata, nel 2003/04 per opera di Cuneo, nel 2004/05, nel 2007/08 e nel 2008/09 a firma di Treviso.

In Coppa Italia la Società di via Trener ha fino ad ora disputato un totale di venticinque gare, vincendone quattordici. Il giocatore col maggior numero di presenze in questa manifestazione con la maglia gialloblu è il libero Andrea Bari con sedici, quelli dell’attuale rosa che ne contano di più sono Birarelli e Kaziyski (14). Il PalaTrento, infine, se si esclude la fase finale dell’edizione 2003 (che vide l’Itas Diatec Trentino giocare la propria unica partita di quel torneo a Bolzano) ha ospitato solo sei match di Coppa Italia riferiti alla Trentino Volley: il 25 ottobre 2000 (Trento-Cuneo 0-3, quarti della fase preliminare), il 30 dicembre 2009 (Trento-Perugia 3-0), il 19 gennaio 2011 (Trento-Monza 3-0), il 25 gennaio 2012 (Trento-Vibo 3-0), il 26 dicembre 2012 (Trento-Perugia 3-1) e il 29 gennaio 2014 (Trento-Modena 3-1).

GLI AVVERSARI A dieci giorni di distanza, la Copra Piacenza si ripresenta nuovamente al PalaTrento con una importante e sostanziale novità. Rispetto alla squadra vista in campo nel 3-0 subito nell’ultimo turno del girone d’andata di SuperLega, manca infatti il regista Valerio Vermiglio, che solo sabato ha deciso di accettare le offerte che provenivano dall’Iran lasciando gli emiliani privi del loro regista titolare. Al suo posto, come già accaduto nel match giocato il 3 gennaio a Ravenna (sconfitta per 0-3), ci sarà l’alzatore portoghese Tavares promosso titolare da Radici. Durante la prima fase di regular season i campioni in carica del massimo trofeo nazionale (vinto a Bologna lo scorso 9 marzo superando per 3-0 Perugia in finale) hanno quindi visto modificarsi completamente la propria diagonale palleggiatore-opposto ora composta dal regista lusitano e dal cubano Poey, che ha comunque avuto un buon impatto figurando spesso fra i best scorer dei biancorossi.

LA FORMULA DELLA DEL MONTE® COPPA ITALIA Il giorno dell’Epifania si giocano i quarti di finale, gare ad eliminazione diretta. In contemporanea a Trento-Piacenza si disputeranno anche Perugia-Verona, Modena-Ravenna e Treia-Latina. La Final Four andrà in scena nel successivo weekend (10-11 gennaio) al PalaDozza di Bologna: sabato 10 gennaio le semifinali (la vincente di Trento-Piacenza affronterà alle 16 quella di Perugia-Verona mentre chi prevarrà fra Modena e Ravenna sfiderà alle ore 18.30 la vincente di Treia-Latina); domenica 11 gennaio la finale, programmata per le ore 17.

I PRECEDENTI Domani andrà in scena il quarantacinquesimo confronto fra Trento e Piacenza, sfida che ha deciso tre finali scudetti (2008, 2009 e 2013) ma che solo in una recente circostanza si era già verificata in Coppa Italia: 8 marzo 2014, vittoria degli emiliani in semifinale per 3-1 al PalaDozza di Bologna (ultimo successo dei biancorossi nello scontro diretto). Il bilancio vede avanti la Trentino Volley per 27-17; l’affermazione più recente dell’ENERGY T.I. Diatec Trentino risale ad appena otto giorni fa (28 dicembre, 3-0 con parziali di 25-17, 25-17, 27-25 e Nemec mvp). Fra le mura amiche Trento ha vinto diciassette dei ventitrè precedenti giocati, con una striscia ancora aperta di nove affermazioni consecutive; la vittoria più recente in Trentino degli emiliani è riferita infatti al 17 maggio 2009: 2-3 in gara 5 di finale scudetto.

GLI ARBITRI Sarà la coppia composta da Vittorio Sampaolo (primo arbitro di Treia – Macerata) e Marco Braico (secondo arbitro di Volvera – Torino) a dirigere l’incontro di martedì sera. I due fischietti, rispettivamente di ruolo dal 1996 e 2003 (Sampaolo dal 2003 è anche internazionale), sono alla loro nona direzione stagionale, la prima congiunta. Per entrambi un precedente rispetto all’ENERGY T.I. Diatec Trentino nella regular season in corso: Sampaolo ha arbitrato Ravenna-Trento 0-3 del 16 novembre, Braico ha invece fischiato in Trento-Padova 3-0 del 19 ottobre.

RADIO, INTERNET E TV La gara sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, network partner della Trentino Volley; i collegamenti col PalaTrento saranno effettuati all’interno di “Campioni di Sport”. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sull’home page www.trentinovolley.it, mentre sul sito www.radiodolomiti.com sarà inoltre possibile ascoltare la radiocronaca live in streaming.
Prevista anche la diretta in streaming video sullo spazio web “Lega Volley Channel”, all’indirizzo internet www.sportube.tv; il servizio è gratuito, per vedere le immagini della gara basterà cliccare sul link presente nella home page del sito.

In tv la differita integrale della gara andrà su RTTR, tv partner della Società di via Trener, giovedì 8 gennaio alle ore 22.30 ed in replica a mezzanotte dello stesso giorno.

Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.it.

BIGLIETTI E MERCHANDISING Il match è compreso nel pacchetto di partite offerte con l’abbonamento stagionale; i non abbonati potranno quindi acquistare il loro biglietto (non vi sono particolari problemi di disponibilità) sino alle ore 12 di martedì 6 gennaio presso il Trentino Volley Point di via Trener 2 (telefono 0461 421377) oppure direttamente presso le casse del PalaTrento, che apriranno martedì alle ore 16, mentre un’ora dopo (17) verranno aperti gli ingressi del palazzetto.

All’interno dell’impianto i tifosi troveranno a disposizione il punto vendita merchandising della Trentino Volley (situato sul lato corto del palasport, fra i due ingressi), con la possibilità di visionare e acquistare tutta la vasta gamma di prodotti ufficiali della Società gialloblù.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136