QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Domani la finale nazionale under 17: Trentino Volley a Pavia per difendere lo scudetto

martedì, 10 giugno 2014

Trento - Conclusi i festeggiamenti per la vittoria del “double” (Del Monte Junior League e Scudetto) dell’Itas Assicurazioni Trentino Under 19, il Settore Giovanile è già pronto a spostare la propria attenzione sull’Under 17 per la quarta ed ultima Finale Nazionale stagionale. Mercoledì mattina a Pavia scatta infatti la fase conclusiva di categoria, il cui titolo tricolore è da un anno a questa parte di proprietà della Trentino Volley grazie alla vittoria ottenuta lo scorso 9 giugno 2013 a Policoro (NELLA FOTO).Itas Btb Trentino Volley Campione d'Italia Under 17 (1)

Confermarsi Campioni d’Italia non sarà però semplice per la squadra nuovamente affidata alle mani di Mister Francesco Conci che, con a disposizione un gruppo inevitabilmente molto rinnovato rispetto a quello che superò in finale Segrate per 3-0 366 giorni fa, non parte con i favori del pronostico.

I gialloblù, fra cui figurano anche tre Campioni d’Italia Under 19 (l’mvp Galassi, Dalla Torre e Tomasi), si presenteranno all’appuntamento in Lombardia dopo aver letteralmente sbaragliato la concorrenza nel campionato regionale, in cui fra regular season e Final Four hanno collezionato solo vittorie per 3-0 (venti su venti); l’ottimo processo di avvicinamento alla kermesse finale di Pavia non garantirà però nessun effettivo vantaggio all’Itas Assicurazioni Trentino, che per entrare a tutti gli effetti nella fase finale del torneo dovrà disputare una rischiosissima ed ulteriore fase di pre-qualificazione.

La formula del torneo prevede infatti lo svolgimento fra mercoledì e giovedì mattina di quattro gironi composti da quattro squadre ciascuno; solo la prima classificata di ognuna delle Pool accederà alla fase successiva dove verrà inserita in uno degli altri quattro raggruppamenti popolato da altre dodici squadre già qualificate. L’Itas Assicurazioni Trentino è stata inserita nel Girone D di pre-qualificazione, in cui sono presenti anche Treviso, Lauria Potenza e una fra Bolzano, Lazio Roma e Agnone (il sorteggio questa sera).

L’esordio dei gialloblù nel torneo è previsto per le 10.15 di mercoledì 11 giugno presso la palestra di San Martino Siccomario proprio contro la squadra ultima sorteggiata; successivamente, sempre nello stesso impianto, sono in programma anche la sfida con Lauria (ore 15.30 dello stesso giorno) e con Treviso (giovedì 12, ore 10.15) che verosimilmente deciderà quale fra le due compagini proseguirà la propria corsa e quale invece dovrà prematuramente tornare a casa.

“Purtroppo non siamo stati molto fortunati – avverte l’allenatore Francesco Conci – : la nuova formula adottata dalla Federazione è particolarmente selettiva e nel nostro girone di pre-qualificazione è stata inserita forse la squadra in assoluto più attrezzata a livello nazionale, ovvero Treviso. Durante la stagione abbiamo comunque dimostrato di essere competitivi anche con le squadre di prima fascia: vogliamo quindi giocarci fino in fondo tutte le nostre carte anche in questa manifestazione. Ci serviranno delle prestazioni di grande qualità, a partire innanzitutto dagli aspetti più semplici del gioco di squadra, per proseguire la nostra avventura e qualificarci alla seconda fase”.

Questa la rosa dell’Itas Assicurazioni Trentino per la Finale Nazionale Under 17 di Pavia: Daniele Tomasi e Sebastiano Vandoni (palleggiatori); Lorenzo Merler (opposto); Davide Dalla Torre, Andrea Dalla Costa, Davide Polacco e Andrea Tomasi (schiacciatori); Stefano Cortelletti, Gianluca Galassi, Gianmarco Gasperi e Lorenzo Targa (centrali); Gianluca Bertoldi e Davide De Blasio (liberi). Allenatore Francesco Conci, vice allenatore Mattia Castello, dirigente Florian Kushi, fisioterapista Daniele Dalsass.

Le altre quindici squadre al via della fase di pre-qualificazione: Volley Game Falconara (Marche), Lasalliano San Giulia Torino (Piemonte), Roma 12 (Lazio), Volley Treviso (Veneto), Volley Segrate 1978 (Lombardia), Club Amatori Volley Pulsano (Puglia), Sieco Service Impavida Ortona (Abruzzo), Gymland Oristano (Sardegna), Olympia Gorizia (Friuli), Sir Safety Perugia (Umbria), Lauria Volley (Basilicata), Sport Team Sudtirol Bolzano (Alto Adige), Costruzioni L.v.es Lazio Roma (Lazio), Pallavolo Agnone (Molise), Volano Volley (Trentino).

Già qualificate alla fase finale: Lube Banca Marche Macerata (Marche), Piemonte Volley Cuneo (Piemonte), Polisportiva Roma 7 Volley (Lazio), Pallavolo Padova (Veneto), Volley Milano (Lombardia), Zinella Jr Bologna (Emilia Romagna), Matervolley Castellana Grotte (Puglia), Callipo Sport Vibo Valentia (Calabria), Sport Volley Brolo (Sicilia), Lupi Pallavolo Santa Croce (Toscana), Pallavolo Atripalda (Campania) e Volley Team Finale Ligure (Liguria).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136