Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Coppa del Mondo di sci alpino: Flury vince il SuperG di St. Moritz, quarta Brignone e 14esima Elena Fanchini

sabato, 9 dicembre 2017

St. Moritz – Gran giornata per lo sci svizzero sulla pista amica di St. Moritz che vede due elvetiche guidare ai primi due posti la gara battuta dal vento e andata oggi in scena, dopo la cancellazione della combinata di venerdì. Jasmine Flury mette a segno la prima vittoria della carriera, grazie al tempo di 1’02″59, precedendo per soli 10 centesimi la nuova forza della velocità internazionale, Michelle Gisin, che torna sul podio dopo il terzo posto nella discesa di lake Louise. Al terzo posto Tina Weirather, staccata di soli 16 centesimi dalla vincitrice. Ottima gara per Federica Brignone, al rientro nella velocità dopo i problemi muscolari che l’hanno tenuta lontana dagli allenamenti per quasi due mesi.

Per l’azzurra di La Salle c’è un quarto posto di grande valore, soprattutto perché Brignone è stata in linea per la vittoria fino all’ultimo tratto della gara, dove ha lasciato quasi tutti i 34 centesimi che la consegnano alla posizione finale.

Bella gara anche per Johanna Schnarf, tornata a mettere in pista performance di alto valore. Purtroppo un errore a metà del tracciato ha fatto perdere velocità all’azzurra di Valdaora, ma il suo settimo posto conclusivo  a 68 centesimi dalla vincitrice è un buon segnale. Molto bene anche Elena Fanchini, 14/a con 1’13 di distacco dalla vincitrice pur essendo partita con il pettorale numero 58.

A punti Marta Bassino, 25/a, e Anna Hofer, 28/a. Più attardata Nadia Fanchini, che ha bisogno ancora di tempo per completare il recupero dall’ainfortuni della stagione passata, mentre è uscita Sofia Goggia, che ha commesso un errore nella parte alta del tracciato. Nicol Delago termina 35/a, Federica Sosio 48/a.

La gara è vissuta anche sulla brutta caduta di Lara Gut, per fortuna senza conseguenze, e sul dolore all’anca che ha condizionato la gara di Lindsey Vonn e che ha costretto la campionessa americana a lasciare il parterre claudicante. Per domenica è previsto il secondo superG, con partenza alle 10.30. Alle 13.30 si svolgerà lo slalom che assegnerà anche i punti della combinata cancellata venerdì.

Ordine d’arrivo superG femminile St. Moritz (Sui):
1         FLURY Jasmine     SUI     1:02.59
2         GISIN Michelle     SUI     1:02.69     +0.10
3         WEIRATHER Tina     LIE     1:02.75     +0.16
4         BRIGNONE Federica     ITA     1:02.93     +0.34
5         VEITH Anna     AUT     1:03.14     +0.55
6         REBENSBURG Viktoria     GER     1:03.18     +0.59
7         SCHNARF Johanna     ITA     1:03.27     +0.68
8         WORLEY Tessa     FRA     1:03.35     +0.76
9         SUTER Corinne     SUI     1:03.36     +0.77
10         MOWINCKEL Ragnhild     NOR     1:03.52     +0.93
11         VENIER Stephanie     AUT     1:03.59     +1.00
12         KOPP Rahel     SUI     1:03.60     +1.01
13         SCHMIDHOFER Nicole     AUT     1:03.64     +1.05
14         FANCHINI Elena     ITA     1:03.72     +1.13
15         HUETTER Cornelia     AUT     1:03.82     +1.23

25         BASSINO Marta     ITA     1:04.27     +1.68
28         HOFER Anna     ITA     1:04.52     +1.93
34         FANCHINI Nadia     ITA     1:04.80     +2.21
35         DELAGO Nicol     ITA     1:04.82     +2.23
48         SOSIO Federica     ITA     1:06.00     +3.41
GOGGIA Sofia ritirata


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136