QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Coppa del Mondo di ciclocross: terza Eva Lechner, male Marco Aurelio Fontana

domenica, 5 gennaio 2014

Roma – Eva Lechner conquista il podio nel giorno di Katherine Compton. L’altoatesina chiude terza a Roma al termine di una grande rimonta dalla settima posizione, seconda l’iridata Marianne Vos. Invece nella gara maschile sono stati sfortunati gli italiani, in particolare per Marco Aurelio Fontana: il campione d’Italia Elite, dopo un buon inizio, è vittima di un incidente e dalla decima posizione passa alla quindicesimaEva Lechner, con la quale conclude la gara. Enrico Franzoi, altra speranza azzurra della vigilia, chiude al diciassettesimo posto.

Katherine Compton vince anche a Roma. La leader di Coppa del Mondo si aggiudica la prova di Roma, organizzata dall’Asd Romano Scotti all’interno dell’Ippodromo delle Capannelle. L’americana è riuscita a spuntarla al termine di un lunghissimo duello con la campionessa del mondo Marianne Vos, vincitrice lo scorso anno: le due atlete sono rimaste appaiate davanti fino all’ultimo giro, quando la Compton ha staccato l’olandese a circa un chilometro dalla fine della corsa. Grazie a questo successo la Compton resta leader della classifica generale di Coppa del Mondo.

Da sottolineare la grandissima prova di Eva Lechner: la tricolore altoatesina è stata autrice di un ottimo recupero, in quanto ad inizio gara si trovava in settima posizione ma è riuscita a rimontare fino a chiudere sul gradino più basso del podio. L’azzurra ha condotto quindi un’ottima gara, che ha regalato la prima medaglia di giornata all’Italia: la Lechner conferma, inoltre, il proprio ottimo stato di forma dopo i buonissimi risultati ottenuti fino ad oggi. Il podio era senza dubbio nel mirino dell’altoatesina ed è riuscita a raggiungere l’obiettivo. Bene anche le altre azzurre: l’Under 23 Alice Maria Arzuffi è riuscita a conquistare la quindicesima posizione, mentre Francesca Cauz ha chiuso al diciottesimo posto. Termina nei primi venti anche Elena Valentini.

Ordine d’arrivo:

1 – COMPTON Katherine (Usa)
2 – VOS Marianne (Ned) a 0’24”
3 – LECHNER Eva (Ita) a 1’10”
4 – FERRAND PREVOT Pauline (Ned) a 1’24”
5 – CANT Sanne (Ned) a 1’33”
6 – WYMAN Helen (Gbr) a 1’35”
7 – VAN LOY Ellen (Bel) a 1’37”
8 – DE BOER Sophie (Ned) a 1’42”
9 – HARRIS Nikki (Gbr) a 1’56”
10 – CHAINEL-LEFEVRE Lucie (Fra) a 2’17”
15 – ARZUFFI Alice Maria (Ita) a 3’01”
18 – CAUZ Francesca (Ita) a 3’10”
20 – VALENTINI Elena (Ita) a 4’08”
21 – TEOCCHI Chiara (Ita) a 4’55
24 – BULLERI Alessia (Ita) a 5’57”
25 – MICHIELETTO Giovanna (Ita) a 7’19


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136