QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Sci di fondo, Campionati Italiani: oro bis nella staffetta Allievi per l’Alpi Centrali. Coppa Italia: bene Di Centa e Pellegrini nei Senior

domenica, 12 marzo 2017

Slingia – Oro bis nella staffetta Allievi per le Alpi Centrali. In una splendida giornata di sole si sono chiusi a Slingia (Bolzano) i campionati italiani Allievi che hanno visto un doppio successo delle Alpi Centrali dopo le 4 medaglie d’oro delle prove individuali andate al Trentino. Ottima l’organizzazione affidata allo sci club Sesvenna con i percorsi che hanno tenuto in modo perfetto fino alla fine della manifestazione.

Partenza Femminile Slingia 1

Emozionanti le staffette Allievi
In campo femminile si è messa subito in evidenza la squadra del Trentino A che con Aurora Trettel cambiava per prima lanciando in seconda frazione Valentina Loss, il secondo cambio veniva effettuata dalle Alpi Centrali C con Denise Dedei distanziata di 2”7, terza squadra al cambio le Alpi Occidentali con Giorgia Salvagno. Grande seconda frazione per le Alpi Centrali A con Lara Centamori che recuperava lo svantaggio della prima frazione e cambiava, nonostante una caduta all’ultima curva con un vantaggio di 31”4 sulla squadra delle Alpi Centrali C con Martina Ielitro.

Arrivo in solitaria per Giulia Cozzi (Alpi Centrali A) che confermava la splendida prestazione della squadra delle Alpi Centrali e chiudeva nel tempo di 45’45”8, al 2° posto il Trentino A con Silvia Campione distanziata di 33”. Al terzo posto la squadra dell’Alto Adige A che grazie ad un’ottima frazione di Sara Hutter recuperava 3 posizioni e regalava la medaglia di bronzo alla squadra di casa.Podio staffetta femminile 1

Altrettanto avvincente la gara maschile con Matteo Vegezzi Bossi (Alpi Occidentali) che si involava in prima frazione e cambiava con un vantaggio di 12” su Giacomo Varesco Trentino A e al 3° posto Lorenzo Moizi per le Alpi Centrali A a 22”.

Nella seconda frazione Stefano Canavese (Alpi Occidentali) riusciva a contenere gli inseguitori guidati da uno scatenato Luca Sclisizzo che riduceva lo svantaggio a 9”6, 3° Leonardo Capelli a 10”6. In terza frazione Francesco Vigna (Alpi Occidentali) veniva raggiunto dagli inseguitori. Nel finale sorpasso ad opera delle Alpi Centrali con un’ottima frazione di Nicolò Cusini che andava a vincere nel tempo di 40’48”0, 2° Francesco Vigna delle Alpi Occidentali chiudeva con uno svantaggio di 6” e 3° il Friuli Venezia Giulia con l’ultimo frazionista Andrea Gartner a 20”2.Staffetta maschile 1

Coppa Italia Sportful a Slingia Inseguimento

Si è chiusa a Slingia la due giorni dedicata alla Coppa Italia Sportful per le categorie senior. Giorgio Di Centa e Sara Pellegrini confermano nella prova ad inseguimento l’ottimo risultato conseguito nella prima giornata.

Giorgio Di Centa (Cs Carabinieri) è partito con un vantaggio di 16”6 dal compagno di squadra Paolo Fanton e da un gruppetto di tre atleti Stefano Gardener (Cs Carabinieri), Daniele Serra (Cs Esercito) e Manuel Perotti (Fiamme Gialle) partivano con uno svantaggio di circa 30 secondi.

Dopo 5 km Giorgio Di Centa portava il suo vantaggio a 27” su Paolo Fanton mentre si formava un gruppetto di quattro inseguitori con Perotti, Serra, Ventura e Gardener a un minuto.

Al decimo chilometro di gara Giorgio Di Centa incrementava ulteriormente su Fanton e portava il suo vantaggio a 35” mentre il gruppo degli inseguitori guidati da un brillante Manuel Perotti si portavano a 58 secondi dal battistrada, mentre perdeva terreno Stefano Gardener.

DiCenta-Pellegirni 10

All’arrivo Giorgio Di Centa vinceva con un vantaggio di 31 secondi su Paolo Fanton e al 3° posto si confermava un combattivo Manuel Perotti (Fiamme Gialle) che rosicchiava altri secondi al carabiniere di Paluzza e chiudeva a 50”1.

La gara femminile ha visto un assolo di Sara Pellegrini (Fiamme Oro) che ha incrementato il suo vantaggio dopo 5 km nei confronti di Monica Tomasini di 1’17” e 3a Ilenia Defrancesco a 2 minuti.

All’arrivo Sara Pellegrini chiudeva nel tempototale di 55’02”4 seguita a 1’36”5 da Monica Tomasini (Cs Carabinieri) e a 2’42” da Ilenia Defrancesco (Cs Esercito).

Prossimo appuntamento per il 25 e 26 marzo a Santa Caterina di Valfurva dove sono previste le staffette e lo prove distance che come di consueto chiudono la stagione.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136