QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Campionati del Mondo Under 23: la Russia vince la combinata in Val di Fiemme

domenica, 2 febbraio 2014

Val di Fiemme – Russia e Austria padroni nella penultima giornata dei Campionati del Mondo Junior & U23 di Sci Nordico.  Roman Kaygorodov e Natalia Nepryaeva, fondisti d’oro zecchino oggi nella trentina Val di Fiemme, nelle due prove Junior di 5 e 10 chilometri Interval start in tecnica classica.

FONDO JUNIOR

La giovane atleta russa ha preceduto Sofia Henriksson (SWE) e l’altra russa Anastasia Sedova, mentre Kaygorodov ha lasciato dietro Jens Burman (SWE) e Petter Reistad (NOR). Sotto un cielo color piombo, le prime a scendere in pista sono state le ragazze e la squadra russa ha subito messo in chiaro che non sarebbe tornata a casa a mani vuote. A metà gara la Nepryaeva faceva registrare il secondo miglior intertempo dietro alla Henriksson e a seguire spuntava l’altra russa Zhambalova. Nella seconda parte, la Nepryaeva aumentava il ritmo e al traguardo si presentava con 2,7 secondi di distacco sulla scandinava, mentre terza riusciva ad inserirsi l’altra russa Anastasia Sedova.

Tra gli uomini Roman Kaygorodov ha fatto la “gara della vita”, come lui stesso ha commentato alla fine, riuscendo a recuperare un leggero ritardo accumulato nei primi 3 km, quando il più veloce era stato il norvegese Reistad. Nei successivi rilevamenti, poi, il russo è risultato sempre in testa e alla fine ha chiuso con 5,5 secondi di vantaggio sullo svedese Burman e Reistad.
I migliori italiani nelle due prove sono state Arianna De Martin Pinter e Sebastiano Pellegrin, entrambi al 24° posto.

COMBINATA NORDICA
Per quanto riguarda la Combinata Nordica a squadre, oggi era di scena la staffetta 4×5 km e gli austriaci Bernhard Flaschberger, Martin Fritz, Fabian Steindl e Philipp Orter hanno conquistato l’oro ai danni di Germania (Schwaar, Weber, Lange, Welde) e Norvegia (Pettersen, Riiber, Kielland, Vilhelmsen).
Dopo il salto della mattina allo stadio di Predazzo, la leadership era occupata dagli austriaci con 466,3 punti davanti alla Finlandia (451,2 pt.), il che sarebbe significato 20 secondi di vantaggio nei confronti dei finnici allo start del fondo. In terza posizione seguiva la Germania (Val di fiemme medaglie (2)+ 21”) e più attardata la Norvegia (+ 58”). Grazie ai primi due frazionisti, l’Austria ha incrementato il distacco su Germania, Finlandia e sulla brillante Norvegia, che prima con Pettersen e poi con Riiber aveva ricucito tutto il margine da chi li precedeva. Con l’ingresso in pista di Jakob Lange al secondo cambio, la Germania è riuscita ad agguantare la posizione di leader e da qui in avanti è iniziato un testa a testa adrenalinico. La Norvegia nel frattempo si assicurava un comodo terzo posto a spese dei finlandesi esausti. Il duello Orter-Welde per gli ultimi 5 km è rimasto in perfetto equilibrio fino a che l’austriaco, già vincitore di due medaglie d’oro ai Campionati della Val di Fiemme, ingranava il turbo e sull’ultima salita prima del finish portava allo stremo delle forze l’avversario tedesco, incappato anche in una scivolata a poche centinaia di metri dal traguardo.

Oro Austria, argento Germania e bronzo Norvegia, così si è chiusa l’ultima prova iridata Junior 2014 di Combinata Nordica. L’Italia (Buzzi, Gianmoena, Taschler, Corradini) aveva chiuso all’ottavo posto il salto della mattina e così ha concluso anche nel fondo.

LA CLASSIFICA 

DONNE JUNIOR 5 KM CLASSICAL

1 NEPRYAEVA Natalia RUS 14:05.0, 2 HENRIKSSON Sofia SWE 14:07.7, 3 SEDOVA Anastasia RUS 14:18.6, 4 ZHAMBALOVA Alisa RUS 14:21.4, 5 BELGER Julia GER 14:29.2, 6 BELORUKOVA Yulia RUS 14:32.4, 7 TAKIZAWA Kozue JPN 14:40.3, 8 NAKSTAD Ingeranne Stroem NOR 14:41.5, 9 DYVIK Anna SWE 14:43.0 , 10 AIRAKSINEN Elsa FIN 14:48.1,
24 DE MARTIN PINTER Arianna ITA 15:15.7, 35 COMARELLA Anna ITA 15:31.4, 40 ANTONIOL Erica ITA 15:38.6, 46 CANCLINI Alice ITA 15:50.6

UOMINI JUNIOR 10 KM CLASSICAL

1.KAYGORODOV Roman RUS 26:36.9, 2 BURMAN Jens SWE 26:42.4, 3 REISTAD Petter NOR 26:42.8, 4 LAPIERRE Jules FRA 26:49.8, 5 LAGESON Simon SWE 26:50.4, 6 RUUS Marcus 26:53.8, 7 CHAUVIN Valentin FRA 26:55.3, 8 AUGDAL Eirik Sverdrup NOR 27:03.8, 9 CHERVOTKIN Alexey RUS 27:11.3, 10 BAKANOV Alexander RUS 27:18.4,
24 PELLEGRIN Sebastiano ITA 27:55.5, 28 PEROTTI Manuel ITA 28:04.0, 37 PEER Matthias ITA 28:18.1, 40 ROMANI Simone 28:29.3.

CAMBINATA NORDICA – TEAM 4X5

1. AUT 53:57.6 (Flaschberger Bernhard, Fritz Martin, Steindl Fabian, Orter Philipp); 2. GER 53:41.1 (Schwaar Dominik, Weber Terence, Lange Jakob, Welde David); 3. NOR 54:12.3 (Pettersen Sindre, Riiber Jarl Magnus, Kielland Sigmund, Vilhelmsen Emil); 4. FIN 55:17.8 (Torni Marcus, Heikkinen Ville, Maekiaho Arttu, Aalander Arttu); 5. FRA 56:19.7 (Buffard Hugo, Strappazzon Thomas, Muhlethaler Laurent, Balland Tom); 6. RUS 57:09.3 (Ovsyannikov Alexandr, Kipin Maksim, Oks Nikita, Klimov Evgeniy); 7. POL 58:17.1 (Gryczuk Krystian, Pytel Michal, Lowisz Jan, Budz Marcin); 8. ITA 58:05.7 (Buzzi Raffaele, Gianmoena Luca, Taschler Martin, Corradini Paolo); 9. USA 59:19.5 (Good Jasper, Lynch Erik, Berend Ben, Gantick Aleck); 10. JPN 60:03.0 (Yamamoto Go, Nagamine Hisaki, Yamamoto Ryota, Horigome Shota).

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136