QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Campionati del mondo Under 23: Ek Hagen trionfa nello skiathlon

sabato, 1 febbraio 2014

Val di Fiemme – Ai Campionati del Mondo Junior & Under 23 di Sci Nordico in Val di Fiemme  la norvegese Martine Ek Hagen (nella foto) si è messa al collo la medaglia d’oro di skiathlon, davanti alla connazionale Haga e all’austriaca Stadlober. L’azzurra Debora Agreiter ha chiuso appena fuori dal podio, seguita dalle altre italiane Giulia Stürz e Francesca Baudin.

Dopo l’oro conquistato nella individuale di giovedì, la norvegese classe 1991 Hagen era senz’altro tra le favorite di oggi e fin dai primi giri in classico – la gara skiathlon si è svolta su un anello di 2,5 km da correre tre volte in alternato e tre in pattinato – si è messa a tirare il gruppo insieme alla valdostana Francesca Baudin e alle altre azzurre Scardoni, Agreiter e Stürz. Al cambio materiali Hagen è ripartita per prima e da qui in avanti ha inserito il turbo, giungendo sul traguardo dello stadio di Lago di Tesero con il tempo di 44’37”5. L’altra norge Haga le è rimasta in scia per alcuni chilometri dopodiché ha blindato l’argento chiudendo a 22.4 secondi dalla vincitrice. La battaglia per il bronzo tra Agreiter e Stadlober – figlia d’arte del fondista Alois Stadlober – si è risolta a favhagen01ore dell’austriaca solo sull’ultima salita prima del rettilineo finale.

La prova uomini, con la pioggia sempre a cadere in Val di Fiemme, prevedeva 30 km complessivi, e per la prima metà di gara in tecnica classica è regnato l’equilibrio con una trentina di atleti a tirare, inclusi gli azzurri De Fabiani, Salvadori e Rastelli. Dopo il cambio la squadra norvegese ha cominciato a tessere una prima… tela verso il podio, ma francesi, tedeschi e russi non sono mai stati a guardare. Ne è scaturita una battaglia colpo su colpo, in cui anche gli italiani sono sembrati tenere botta. Il francese Backscheider ha cominciato a tastare la resistenza degli avversari quando mancavano 8 km alla chiusura, seguito dall’armeno Mikayelyan, bravo a condurre per quasi 3 km. All’ultimo passaggio nello stadio (km 27,5) la testa di gara era un gruppo di 14 atleti con davanti il norvegese Nyenget, seguito da Mikayelyan e dal russo Vichuzhanin. A circa 1 km dal traguardo il duo norvegese Stock-Nyenget sembrava volare verso il podio, ma una scivolata di Nyenget riportava in gara la Francia e Vichuzhanin. Ultima discesa prima del rettilineo finale e già si pregustava lo sprint tra il russo e Backscheider, ma ancora uno scivolone, stavolta del russo, riportava in corsa Tarantola, fino a quel momento terzo. Lo sprint c’era comunque, ma tra i due transalpini, con Backscheider bravo a mettere la punta del suo sci davanti al connazionale. Terza piazza per Daniel Stock. Il miglior italiano al traguardo è stato Francesco De Fabiani che ha chiuso in ottava posizione.

LA CLASSIFICA

Donne U23 Skiathlon 7.5 km C + 7.5 km F

1 HAGEN Martine Ek NOR 44:37.5; 2 HAGA Ragnhild NOR 44:59.9; 3 STADLOBER Teresa AUT 45:19.7; 4 AGREITER Debora ITA 45:32.8; 5 STUERZ Giulia ITA 45:39.2; 6 BAUDIN Francesca ITA 45:39.4; 7 SHUNIAEVA Nadezhda RUS 45:39.6; 8 VON SIEBENTHAL Nathalie SUI 45:47.5; 9 KAUPPINEN Tanja FIN 45:52.3; 10 KRISTOFFERSEN Emelie NOR 45:53.1

Italiane in gara:

12 SCARDONI Lucia ITA 45:56.3;

 

Uomini U23 Skiathlon 15 km C + 15 km F

1 BACKSCHEIDER Adrien FRA 1:24:27.9; 2 TARANTOLA Damien FRA 1:24:28.0; 3 STOCK Daniel NOR 1:24:34.3; 4 RUNDGREEN Mathias NOR 1:24:46.5; 5 SKAR Sindre Bjoernestad NOR 1:24:51.2; 6 NYENGET Martin Loewstroem NOR 1:24:52.5; 7 VICHUZHANIN Kirill 1:25:03.0; 8 DE FABIANI Francesco 1:25:06.9; 9 MIKAYELYAN Sergey ARM 1:25:07.5; 10 JEANNEROD Alexis FRA 1:25:12.1

Italiani in gara:

11 SALVADORI Giandomenico ITA 1:25:26.1; 12 RASTELLI Maicol ITA 1:25:33.6; 40 BERTOLINA Mirco ITA 1:30:43.8


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136