QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Calcio, Serie D: il Trento pareggia 2-2 con la Pergolettese. Tabellino, Risultati e Classifica Girone B

domenica, 8 ottobre 2017

Trento – Pari in trasferta del Trento al “Voltini. Contro la Pergolettese non bastano i gol di Ferraglia e Lella, nella ripresa Ferrario segna due volte. Alla fine è 2-2. Il Trento torna dalla Lombardia con un punto “pesante”: al “Voltini” di Crema gli aquilotti impattano 2 a 2 contro la quotata Pergolettese, ma il retrogusto amaro della trasferta in terra cremasca è rappresentato dal fatto che, al termine del primo tempo, la squadra di Vecchiato si trovava avanti per due reti a zero, per effetto delle marcature di Ferraglia, al primo gol in categoria e Lella. Nella ripresa i gialloblù hanno subito il veemente ritorno dei padroni di casa, trascinati dal bomber Ferrario, autore di una pregevole doppietta. Nel finale è risultato decisivo il portiere Cuoco, autore oggi di almeno tre quattro interventi ad altissimo coefficiente di difficoltà.Pergolettese-Trento Ferraglia 1

IL MATCH

Il tecnico gialloblù Roberto Vecchiato si affida al “4-2-3-1″ con la coppia Furlan – Boldini in mediana e Duravia trequartista alle spalle di Lella. In difesa maglia da titolare e prima stagionale per Rippa, proposto sulla corsia di sinistra al posto dell’infortunato Toscano, non convocato al pari degli altri due acciaccati Osti e Badjan.

I padroni di casa partono con il piede premuto sull’acceleratore e collezionano quattro corner di fila nei primi due minuti e mezzo. Il Trento si fa vedere all’8′ con il rasoterra di Lillo, ben controllato da Leoni e, sul ribaltamento di fronte, è la Pergolettese ad andare vicinissima al vantaggio: cross dalla sinistra di Morello, inserimento di Poesio che batte a colpo sicuro, ma Cuoco è super nella risposta di puro istinto.

Furlan e compagni chiudono ogni varco e agiscono di rimessa. Al minuto 12 il risultato si sblocca e il Trento passa a condurre: discesa sulla destra di Duravia che crossa al centro, Lella non ci arriva in tuffo, il terzino di casa Premoli svirgola il rinvio con il pallone che carambola sul petto di Ferraglia, bravissimo a crederci sino in fondo, e termina la propria corsa in fondo al sacco.

La Pergolettese accusa il colpo, i gialloblù di Vecchiato diventano padroni del campo e al 23′ arriva il meritato raddoppio aquilotto: corner dalla destra di Duravia, Lella – con movimento e contromovimento – si libera dalla marcatura del diretto avversario e poi incorna di precisione all’incrocio dei pali, realizzando così la sua quarta marcatura stagionale. Il bomber trentino sfiora la doppietta alla mezz’ora e solamente un miracolo di Leoni nega nuovamente la gioia del gol al centravanti gialloblù: cross di Boldini dalla trequarti, meraviglioso aggancio a centroarea e gran botta di sinistra con superba risposta del portiere lombardo.

Nel finale di frazione si vedono nuovamente i locali: al 39′ Villa calcia di prima intenzione ma non trova la porta e, due minuti dopo, Manzoni spedisce a lato dal limite dell’area. Il primo tempo si chiude con un drop di Furlan che, complice una deviazione, termina la propria corsa tra le braccia di Leoni.

La ripresa inizia, logicamente, con la Pergolettese in avanti ma, così facendo, i locali si sbilanciano e prestano il fianco alla ripartenze aquilotte. Al 57′ Lillo ruba palla a metà campo e poi serve Boldini, che arriva a tu per tu con Leoni ma poi alza la misura della conclusione. Passano due minuti e Lella controlla e batte in diagonale, ma il suo rasoterra è facile preda del portiere di casa.

La stanchezza comincia a farsi sentire, la Pergolettese getta nella mischia tutti gli attaccanti di cui dispone e, dopo un colpo di testa di Ferrario alzato in corner da Cuoco con l’aiuto della traversa, al 69′ i locali accorciano le distanze grazie al bomber Ferrario che, in posizione dubbia, riceve a centroarea, controlla e batte il portiere gialloblù con un rasoterra a fil di palo. I padroni di casa assediano la metà campo trentina e dopo un grande intervento di Cuoco, che all’82′ toglie il pallone dalla testa di Ferrario con la punta delle dita, all’85′ arriva il pareggio dei cremaschi: cross dalla destra di Premoli per Ferrario, che irrompe sul secondo palo e insacca con il “piattone”.

Nel recupero Cuoco è ancora super in due circostanze e “blinda” il pareggio: prima vola a deviare il piazzato di Rossi e poi è reattivo sull’incornata da pochi passi di Baggi.

Al “Voltini” termina due a due: il Trento torna a muovere la classifica e si conferma squadra “tosta” in trasferta. Domenica prossima i gialloblù osserveranno il turno di riposo previsto dal calendario: la squadra di Vecchiato tornerà in campo mercoledì 18 ottobre, quando al “Briamasco” arriverà il Levico Terme.

IL TABELLINO

PERGOLETTESE – TRENTO 2-2
PERGOLETTESE (4-3-3): Leoni; Premoli, Contini, Baggi, Villa; Poesio (28′st Boschetti), Manzoni (22′st Pezzi), Dragoni, Rossi, Ferrario, Morello (28′st Pedrabissi). Allenatore: Pierpaolo Curti.
TRENTO (4-2-3-1): Cuoco; Rippa (18′st Bertaso), Casagrande, Giacomoni, Diop; Furlan (41′st Appiah), Boldini; Ferraglia (28′st Pangrazzi), Duravia, Lillo (22′st Kyeremateng); Lella (18′st Calcagnotto). Allenatore: Roberto Vecchiato.
ARBITRO: Restaldo di Ivrea (Citterio di Verona e Scapini di Legnago).
RETI: 12′pt Ferraglia (T), 23′pt Lella (T), 24′st e 40′st Ferrario (P).
NOTE: spettatori 550 circa. Campo in cattive condizioni. Giornata calda e soleggiata. Ammoniti Contini (P), Dragoni (P), Furlan (T) e Casagrande (T), tutti per gioco falloso. Calci d’angolo 13 a 4 per la Pergolettese. Recupero 0′ + 5′.

RISULTATI 7A GIORNATA SERIE D GIRONE B

Ciserano-Darfo Boario 1-1
Dro-Pro Patria 1-1
Lumezzane-Lecco 2-2
Bustese Milano City-Levico Terme 1-1
Pergolettese-Trento 2-2
Pontisola-Grumellese 3-0
Scanzorosciate-Ciliverghe Mazzano 0-2
Virtus Bergamo-Calcio Romanese 3-1

CLASSIFICA SERIE D GIRONE B

Rezzato 16 punti; Virtus Bergamo 15; Pontisola, Darfo, Pro Patria 14; Ciliverghe 13; Pergolettese 11; Crema, Levico Terme, Caravaggio 9; Bustese, Ciserano 8; Lecco, Trento 7; Dro Alto Garda 6; Scanzorosciate 5; Calcio Romanese 4; Grumellese 3; Lumezzane 1


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136