QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Calcio, Serie A1 femminile: il Brescia a meno uno dalla vetta, 6-0 a Pordenone. TABELLINO

sabato, 17 gennaio 2015

Pordenone – Continua la striscia vincente del Brescia che torna dalla trasferta di Pordenone con in tasca un altro successo rafforzando il secondo posto in classifica: ora la capolista Verona, fermata sul 2-2 dal Mozzanica, ha solo un punto di vantaggio sulle Leonesse.

Una grande prestazione della squadra allenata da Milena Bertolini, che ha annientato la compagine friulana grazie alla doppietta di Daniela Sabatino e alle reti di Bonansea, Girelli, Costi e Rosucci. Una partita che non è stata presa sotto gamba da D’Adda e compagne, malgrado l’infermeria fosse stracolma (da segnalare le assenze di Alborghetti, Zizioli e Cernoia).calcio brescia femminile

Pronti, via, e la gara si mette subito in discesa per il Brescia: dopo solo un minuto Barbara Bonansea crossa dalla destra ed il suo tiro inganna il portiere scavalcandolo. La palla si insacca in rete, è 0-1.

Il pressing delle Leonesse è alto e le punte sono leste a sfruttare le occasioni create, come al 9’ quando Sabatino raddoppia ribattendo in rete una corta respinta del portiere su un potente calcio di punizione di Linari. La reazione del Pordenone è pressocchè inesistente e allora è ancora il Brescia ad approfittarne al 20’: corner di Nasuti, Girelli stacca indisturbata nel cuore dell’area e segna di testa la rete del 3-0. Poco dopo le Leonesse rischiano di dilagare, ma sono sfortunate e sono fermate dai legni in due occasioni: prima Tarenzi di testa incorna sulla traversa, poi Costi direttamente su calcio di punizione coglie la base del palo. Il poker è però servito prima della fine del primo tempo, proprio con Costi, che sfrutta al meglio una splendida azione di Girelli sulla destra, segnando con un tiro nel cuore dell’area.

Anche la ripresa si apre con un gol lampo: dopo neanche un minuto Daniela Sabatino firma la propria doppietta personale, ancora di rapina, correggendo in rete il pallone dopo la respinta del portiere sul tiro di Tarenzi. Il risultato è in ghiacciaia e i ritmi calano drasticamente; c’è spazio per Zanoletti e per le giovani Martani e Piovani. Le padrone di casa provano a farsi vive dalle parti di Marchitelli, ma non risultano mai veramente pericolose, così Martina Rossucci chiude i conti al 34’ con un gran tiro dalla distanza che va ad infilarsi sotto il sette. Nel finale anche Piovani colpisce il palo con un colpo di testa su angolo di Nasuti, ma il Brescia può comunque ritenersi soddisfatto della prestazione e iniziare a preparare l’insidiosa partita della prossima settimana contro la Res Roma.

PORDENONE-BRESCIA 0-6

Pordenone: Belgrado, De Val, Piazza (1’st Mella), Lotto, Berardo, Schiavo (30’st Perin), Paroni, Tommasella, Zandomenichi, Piai, Blasoni (1’st Sedonati). A disposizione: Ferin, Manzon, Cimarosti. Allenatore: Toffolo.

Brescia: Marchitelli, Nasuti, D’Adda, Karlsson, Linari, Rosucci, Bonansea (25’st Piovani), Tarenzi, Sabatino, Girelli (1’st Martani), Costi (1’st Zanoletti). A disposizione: Ceasar, Zizioli, Cernoia. Allenatore: Bertolini.

Arbitro: Bergamin di Castelfranco Veneto.

Reti: 1’pt Bonansea, 9’pt e 1’st Sabatino, 20’pt Girelli, 35’pt Costi, 34’st Rosucci.

Note: giornata piovosa. Terreno di gioco molto pesante. Ammonite: Zanoletti e Costi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136