QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Calcio femminile, prima giornata di campionato: 28esima vittoria consecutiva per il Brescia, 3-0 a Cuneo

sabato, 4 ottobre 2014

Cuneo – Gara di inaugurazione della stagione 2014/2015 per il Brescia che affronta in trasferta la matricola terribile Cuneo. Il primo tappo parte subito tirato, poche emozioni e squadre ben disposte in campo, a tal punto da annullarsi.calcio brescia femminile

Il Cuneo attende e cerca di ripartire, il Brescia fa possesso e cerca dei varchi. Nasuti trova con un bel lancio l’accorrente Costi che di prima intenzione calcia verso la porta ma l’arbitro fischia fuorigioco. Al nono ammoniva D’Adda, si rivelerà fatale, che concede una punizione dal limite che però Errico calcia sulla barriera. Risponde il Brescia che con Prost trova Costi sul secondo palo, la numero 20 calcia di sinistro al volo ma la conclusione viene respinta sulla linea.

Poco dopo grande botta da fuori di Bonansea che centra la traversa, bellissimo gesto tecnico dai venticinque metri dell’esterno bianco azzurro. Altra buona occasione con una punizione dal limite di Rosucci che calcia di potenza sul secondo palo, ma Asteggiano ha buoni riflessi e si oppone. Rosucci però non ci sta e fa partire un tiro velenosissimo dai 25 metri che la numero uno del Cuneo respinge in angolo. Sugli sviluppi del corner è sempre Rosucci ad esibirsi in acrobazia strappando boati di approvazione dal pubblico, ma la palla finisce fuori di poco. Verso il termine della prima frazione di gara Tarenzi pesca Sabatino che a tu per tu con il portiere cerca il pallonetto che però termina alto.

Si va così a riposo sul risultato di 0 a 0. La ripresa si apre con tutto un altro piglio da parte delle leonesse, comunque di fronte ad un ottimo Cuneo che ha concesso pochissimo. Subito al secondo minuto Sabatino svetta di testa concludendo alto, ma due minuti dopo arriva il gol dopo una prima corta respinta dell’estremo difensore del Cuneo ripresa dalla stessa Sabatino che in pallonetto beffa Asteggiano. E’ un 1-0 preziosissimo. Da questo momento infatti la partita cambia! C’è spazio anche per un rigore concesso al Brescia per l’atterramento in area di Sabatino, è la stessa numero nove ad incaricarsi della battuta che però termina a lato. Al 16° espulsa D’Adda per doppia ammonizione, salterà dunque l’Orobica. Nemmeno il tempo di dispiacersi e la neoentrata Girelli mette una palla al bacio per la testa di Tarenzi che incorna ed insacca il 2-0. Un’ispiratissima Girelli mette nuovamente in condizione di segnare Prost che calcia bene ma Asteggiano questa volta è super e toglie il pallone dal sette. Sul seguente tiro dalla bandierina è proprio Girelli ad incornare un bel cross di Nasuti che però termina alto di pochissimo. Un minuto dopo è Sabatino a siglare la doppietta personale! Palla al bacio di Girelli per la numero nove del Brescia che a tu per tu con il portiere lo fredda sul proprio palo con un preciso piattone. E’ il gol che chiude la gara. Si rischia qualcosa quando Zizioli deve intervenire a fermare una Papaleo lanciata a rete, il suo intervento è pulito e provvidenziale. nel finale di gara è ancora il Cuneo a rendersi pericoloso, su lancio lungo sulla destra Papaleo fa scorrere il pallone e conclude in porta cercando il gol in pallonetto. La palla però è alta sulla traversa.

E’ 3 a 0 il risultato finale, ottimo Cuneo fino al 50° poi il gol di Sabatino ha dato la svolta ad una gara ben interpretata dalle padrone di casa. Il divario era evidente, ma lo spirito messo in campo dalle ragazze di mister Petruzzelli è un indizio che potrebbe far pensare ad un campionato di tutto rispetto per la compagine piemontese, oggi senza bomber Sodini.

Buone le trame del Brescia, forse un po’ lento il giro palla, ma la qualità delle interpreti ha portato ad un risultato rotondo e a tre punti già importantissimi visti i risultati dagli altri campi. Ora si può pensare alla Champions League.

Formazione CUNEO

ASTEGGIANO
BELFANTI
ROSSO
MAGNARINI
ARMITANO
FRANCO
PESCE
ERRICO
CERATO
TUDISCO
PAPALEO

Panchina

OZIMO
BERTONE
ZUCCONELLI (77°)
FIORESE
PITTAVINO (57°)
COBELLI (70°)
MINOPOLI

Allenatore

PETRUZZELLI GIANLUCA

Formazione BRESCIA

MARCHITELLI
NASUTI
D’ADDA
LINARI
KARLSSON
ROSUCCI
COSTI
PROST
SABATINO
TARENZI
BONANSEA

Panchina

CEASAR
ZANOLETTI
LINARI (46°)
GIRELLI (60°)
BOATTIN (68°)
MASSUSSI
CERNOIA

Allenatrice

MILENA BERTOLINI

Arbitro

ZANOTTI di Pavia

Marcatori

4° Sabatino, 65° Tarenzi, 76° Sabatino


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136