QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Calcio femminile: le ragazze del Brescia passano anche in Puglia contro la Pink Bari

sabato, 28 febbraio 2015

Bitetto – Giornata di bel calcio in quel di Bitetto, la Pink Bari padrone di casa ospita un Brescia in serie positiva da 9 giornate. La compagine pugliese sta macinando buon gioco ed è in crescita da un mese e mezzo a questa parte, attende dunque agguerritissima le leonesse di Milena Bertolini.

Inizia la gara fortissimo con un’occasione ghiotta dopo neanche 30calcio brescia femminile secondi di gioco tra i piedi di Dell’Ernia, che per fortuna non trova lo specchio della porta difesa da Marchitelli calciando dentro l’area di rigore. Dopo la paura iniziale le due squadre iniziano a studiarsi e per un buon 15 minuti non succede nulla da segnalare. Al 17’ però arriva il gol di Tarenzi che si infila in mezzo alle maglie della retroguardia barese e fredda l’estremo difensore con un destro secco. Uno a zero e partita che si mette sui binari giusti. La Pink pressa senza sosta e cerca di impedire al centrocampo biancoblu di fare gioco. Il Brescia però trova il raddoppio con la solita Sabatino. Bomber che non tradisce mai! Le leonesse danno vita ad un primo tempo quasi a senso unico, con trame di gioco interessanti e verticalizzazioni improvvise andando vicine al terzo gol con Alborghetti, Rosucci e Tarenzi. La prima frazione di gara termina però sul 2-0.
Secondo tempo con tutt’altro piglio da parte delle padrone di casa che vanno vicine al gol con la scozzese Clelland, ma Machitelli è in versione “muraglia cinese” compie un autentico miracolo che impedisce alla squadra di Cardone di rientrare in partita. Poco dopo è Anaclerio a sfiorare la segnatura da distanza ravvicinatissima, ma il pallone termina di poco sopra la traversa. Ci prova ancora Clelland senza trovare la porta. Quindici minuti arrembanti delle baresi interrotte da una sortita offensiva di Tarenzi che a tu per tu con Di Bari non riesce a superarla. Tocca anche a Bonansea il pallone della sicurezza ma anche lei non trova fortuna sotto porta. Ci prova di nuovo Sabatino ma il pallone non vuole proprio saperne di entrare. Ecco che si risveglia il Bari con una conclusione da fuori della neo-entrata Ceci. Un minuto più tardi arriva finalmente la marcatura che mette il risultato al sicuro: grande invenzione di Rosucci che mette Bonansea sola di fronte al portiere e questa volta non sbaglia. Splendida azione! Mancano una manciata di minuti al termine della gara e facciamo in tempo a vedere l’occasionassima capitata sui piedi di Girelli che si fa ipnotizzare da Di Bari.

Finisce 3-0 una gara combattuta da due squadre in salute, che hanno saputo divertire il rumoroso pubblico di casa altrettanto protagonista(positivo) della gara di oggi. Leonesse al decimo successo consecutivo e prova non solo di forza ma anche di carattere e grinta, queste sono le qualità che tanto piacciono a Milena Bertolini. Un plauso anche alla nostra allenatrice per aver saputo mantenere alta la tensione in una trasferta davvero difficile.

 

 

IL TABELLINO 

PINK BARI – BRESCIA 0-3

PINK BARI: Di Bari, Dell’Ernia, Novellino, Anaclerio, Trotta(28’s), Spelic(15’s), Pinto(3’s), Moore, Clelland, Akherraze, Rogazione. Panchina: La Forgia, Maffei, Conte(15’s), Paolillo(28’s), Miranda, Ceci(3’s). All.Cardone

BRESCIA: Marchitelli, Nasuti, D’Adda, Karlsson, Linari(42’s), Rosucci, Tarenzi(21’s), Alborghetti, Sabatino(39’s), Girelli, Bonansea. Panchina: Ceasar, Zanoletti, Prost(21’s), Zizioli(42’s), Costi, Boattin(39’s). All.Bertolini

Marcatrici: 17’ Tarenzi, 23’ Sabatino, 39’s Bonansea

Ammonite: Sabatino

Arbitro: Petracca di Lecce

Spettatori: 300 circa


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136