QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Calcio femminile, 7a giornata di Serie A: il Brescia impatta 2-2 sul San Zaccaria. TABELLINO

domenica, 30 novembre 2014

Brescia – Finisce con un pareggio amaro la settima giornata di campionato per Zizioli e compagne. La gran mole di gioco espressa, non ha trovato la concretezza necessaria per trasformare la partita di oggi in 3 punti che avrebbero consolidato il primato in classifica. Prima dell’inizio della sfida, le squadre hanno mostrato il nastro rosso per la campagna internazionale contro la violenza sulle donne ed i capitanti hanno letto al pubblico lo slogan dell’iniziativa solidale.calcio brescia femminile

Primo tempo intenso. Parte subito bene il Brescia che trova il vantaggio grazie ad un rocambolesco autogol che ha visto coinvolte il capitano Pancaldi ed il portiere Bonaventura. Le leonesse escono galvanizzate dalla rete e offrono al pubblico un bel gioco condito da azioni tutte di prima che sembrano essere il preludio al raddoppio.

Il gol però non arriva. Girelli ha due occasioni per segnare ma non riesce ad incidere mentre Rosucci e Cernoia cercano delle conclusioni dal limite che però non trovano lo specchio. Il Brescia inizia a calare di lucidità e ne approfitta il San Zaccaria che si fa vedere un paio di volte su corner. Cerca la botta da fuori anche Cimatti ma la palla termina alta. Quando la prima frazione di gioco sembra indirizzata verso la conclusione arriva la doccia fredda di Longato che di sinistro trova il diagonale del 1-1.

Ripresa che si apre arrembante per il Brescia che crea tantissimo ma non riesce a trovare la via del gol. Occasioni per Tarenzi di testa e Alborghetti di potenza da fuori area. Al 63 arriva il meritato vantaggio per le leonesse: Girelli incorna di testa un bel traversone di Cernoia, palla respinta da Bonaventura e Tarenzi trova il tap-in vincente. Il Brescia non cala il ritmo, sostenuto da una Cernoia in giornata di grazia. Doppio miracolo ancora di Bonaventura su Tarenzi e goal divorato poco dopo da una attivissima Longato che dribbla Marchitelli ma spedisce fuori il pallone a porta sguarnita. Il Brescia continua a creare occasioni pericolose, ma non concretizza ed è questa la colpa peggiore delle leonesse. La squadra cala il ritmo e arriva il gol del pari al 91 minuto. Ancora Longato trova la doppietta personale.

Si chiude quindi con un 2-2 la sfida del Club azzurri, risultato che non può certo far piacere all’ambiente del presidente Cesari. Ora si va a Verona per un match che assume un peso già importantissimo in termini di classifica.

TABELLINO
Brescia-San Zaccaria 2-2
RETI: Pancaldi(2’ Autogol), Longato(40’,91’), Tarenzi(63’)
BRESCIA – Marchitelli, Nasuti, D’Adda, Zizioli(C), Karlsson, Rosucci(65’), Cernoia, Alborghetti, Tarenzi, Girelli(77’), Costi(56’). Panchina: Caesar, Zanoletti, Prost(65’), Linari, Bonansea(56’), Boattin(77’). All.Bertolini

SAN ZACCARIA – Bonaventura, Montalti, Quadrelli, Filippozzi, Barbieri, Pancaldi(C), Longato, Galletti(75’), Cimatti(45’), Pondini(62’), Piemonte. Panchina: Montanari, Salomon, Mancarella(62’), Principi, Fratini(45), Antonecchia(75’), Gaburro. All. Leandri

Arbitro: Tommaso Betta di Bolzano


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136