QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Biathlon: ai Mondiali di Kontiolahti l’altoatesina Karin Oberhofer conquista il bronzo

domenica, 15 marzo 2015

Kontiolahti  - L’altoatesina Karin Oberhofer entra nella storia conquistando la prima medaglia individuale femminile di sempre ai Mondiali di biathlon di Kontiolahti e portando così a due le medaglie conquistate dall’Italia in questa edizione della rassegna iridata.

Si tratta di un bellissimo bronzo nella 12,5 km mass start femminile, l’ultima gara delle donne al Monbiathlon Oberoferdiale finlandese.

La cavalcata di Oberhofer è stata inesorabile, dopo i due errori al tiro ai primi due poligoni, la 29enne altoatesina dell’Esercito non ha più sbagliato nulla ed è stata velocissima negli sci, soprattutto nel forcing finale, quando, uscita sesta all’ultimo poligono, è risalita fino a raggiungere, superare e staccare un mostro sacro della disciplina come la bielorussa Darya Domracheva, che si è dovuta inchinare all’azzurra sul rettilineo finale.

La medaglia d’oro è andata meritatamente all’ucraina Valj Semerenko, mentre l’argento è della tedesca Franziska Preuss a 6″2. Quindi Karin Oberhofer a 12″6, davanti per 2 secondi alla Domracheva.

27/a Dorothea Wierer con 6 errori al tiro, oggi non in gara.
Per ritrovare negli annali l’ultima medaglia individuale conquistata dall’Italia bisogna risalire ai Mondiali di Khanty-Mansiysk del 2011, quando Lukas Hofer vinse il bronzo sempre nella mass start.

Il presidente della Provincia autonoma di Bolzano Arno Kompatscher e l’assessore Martha Stocker parlano di una “Medaglia storica”. Si tratta del secondo podio in tre giorni per l’atleta della Val d’Isarco, che corona così una rassegna iridata da incorniciare.

“Per la prima volta un’atleta azzurra sale sul podio mondiale nelle prove individuali del biathlon – commenta il presidente Arno Kompatscher – ed è motivo di orgoglio sapere che a conquistare questa medaglia davvero storica sia stata una nostra atleta”. “Le donne dello sport altoatesino – aggiunge l’assessora Martha Stocker – continuano a regalarci grandi soddisfazioni a tutti i livelli e in tutte le discipline. Dopo il bronzo della staffetta, conquistato assieme a Dorothea Wierer, ripetiamo il grazie di tutta la Giunta, e di tutti gli appassionati della nostra Provincia, a Karin Oberhofer, che ha dimostrato ancora una volta di possedere straordinarie doti di talento, forza e spirito di sacrificio”.

Ordine d’arrivo 12,5 km mass start femminile

Mondiali di Kontiolahti (Finlandia)
1. Valj Semerenko UCR 0 34’32″9
2. Franziska Preuss GER 1 +6″2
3. Karin Oberhofer ITA 2 +12″6
4. Darya Domracheva BLR 2 +14″7
5. Galina Soukalova CZE 1 +26″2
6. F. Hildebrand GER 0 +31″7
7. L. Dahlmeier GER 2 +39″9
8. M. Dorin Habert FRA 3 +41″0
9. A. Bescond FRA 1 +41″5
10. E. Shumilova RUS 1 +41″8


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136