QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Beach Volley, rappresentativa lombarda al trofeo delle Regioni

mercoledì, 2 agosto 2017

Casal Velino - Prima giornata in chiaroscuro per le selezioni della Lombardia al Trofeo delle Regioni di Beach Volley, che ha preso il via oggi a Casal Velino (Salerno). Entrambe le rappresentative lombarde hanno esordito con una vittoria nel torneo per selezioni regionali Under 18 organizzato dalla Federazione Italiana Pallavolo nell’ambito del progetto Kinderiadi, ma successivamente hanno subito due sconfitte che le costringeranno a giocarsi oggi, nel tabellone perdenti, l’ultima chance per rimanere in corsa per il titolo. Gli incontri decisivi si giocheranno oggi a partire dalle 9. Beach Volley maschile

Dopo la cerimonia di inaugurazione, la prima a scendere in campo è stata la selezione femminile: nella partita d’esordio Michela Marini e Giada Castellini si sono imposte sulla Calabria per 2-0 (21-16, 21-7), prendendo il largo nel secondo parziale dopo un primo set equilibrato fino al 15-15. Nel secondo incontro della giornata, contro il Friuli, le due ragazze guidate da Matteo D’Auria sono state subito costrette a inseguire dallo 0-4, lasciando il primo set alle avversarie (4-13, 14-21); sul 3-8 del secondo la reazione della coppia lombarda ha portato a una grande rimonta (10-9, 17-15, 21-17), ma nel tie break le difficoltà in ricezione sono tornate a farsi sentire (4-8) e il Friuli ha avuto la meglio con il punteggio di 1-2 (14-21, 21-17, 8-15).

Ottava classificata al termine della prima fase, la selezione femminile ha sfidato in serata la Toscana, che ha avuto la meglio per 0-2 (14-21, 19-21): nel primo set il break decisivo è arrivato sull’11-15, nel secondo Marini e Castellini hanno portato a termine una grande rimonta dall’11-17 al 19-19, salvo poi arrendersi in volata.

La rappresentativa maschile formata da Jacopo Valtulina e Thomas Togni ha esordito a sua volta con un netto successo per 2-0 (21-14, 21-9) contro l’Umbria, conducendo la partita dall’inizio alla fine senza particolari problemi. Ben diverso il copione della sfida contro il Trentino: la squadra di Fabrizio Incitti ha subito sofferto la supremazia fisica degli avversari nel primo set (7-11, 8-14, 13-21) e nel secondo ha tentato invano di invertire la rotta rimontando dal 4-8 al 13-14, prima di cedere sullo 0-2 (13-21, 16-21).

“La prima partita è andata discretamente – ha commentato Togni – mentre nella seconda abbiamo sbagliato un po’ troppo in ricezione e in alzata. Tutto sommato però credo sia andata bene”. “Confrontarsi con giocatori di così alto livello è sempre una grande emozione – ha aggiunto Valtulina – a dire la verità abbiamo sentito un po’ di tensione, ma dopo le prime azioni ci si scioglie e si comincia a divertirsi”.

A seguire i ragazzi, undicesimi nella prima fase, hanno affrontato l’Emilia Romagna in una gara ricca di pathos: nel primo set Togni e Valtulina hanno rimontato dal 4-8 al 12-13, piazzando poi un break importante sul 17-14. Nel finale però gli avversari sono riusciti a risalire sul 19-19 e chiudere ai vantaggi 20-22. Anche il secondo set si è giocato sul filo dell’equilibrio (13-15) fino al break che dal 17-18 ha portato gli emiliani direttamente allo 0-2 (20-22, 17-21).

Della delegazione lombarda fanno parte, oltre agli atleti e i tecnici, anche il consigliere regionale Piero Rangugni, il dirigente accompagnatore Roberto Canobbio e l’arbitro Sara El Bahy.

cerimonia apertura Beach Volley

Il torneo proseguirà per tutta la giornata odierna fino a determinare gli abbinamenti delle semifinali per il primo posto, che si disputeranno nella mattinata di giovedì 3 agosto; a seguire le finali. Le due coppie vincitrici, oltre ad aggiudicarsi il titolo di campioni d’Italia Under 18, guadagneranno anche una Wild Card per il tabellone principale delle finali del Campionato Italiano assoluto a Catania (1-3 settembre).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136