QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Basket, Under 19: la Leonessa conquista le Finali Nazionali, Brescia sarà impegnata a Grado il 5 maggio

mercoledì, 16 aprile 2014

Brescia - Anche l’ultimo mattone è stato posto. E anche se non si tratta di quelli della miglior argilla, è un mattone che vale tanto. L’U19 del Basket Brescia Leonessa completa l’opera e, nonostante la sconfitta con Udine nell’ultima giornata della fase Interzonale a Cesenatico, conquista un prestigioso pass per le Finali Nazionali U19, che si terranno dal prossimo 5 maggio a Grado, in provincia di Gorizia.

Un grande risultato per la Leonessa, che a soltanto 5 anni dalla sua nascita vede una sua selezione giovanile competere con le migliori sedici d’Italia per la conquista del prestigioso titolo nazionale. Una qualificazione ampiamente meritata dalla squadra allenata dal trio Giannoni-Cotelli-Ferrini, che dopo aver conquistato la fase interzonale grazie a un finale di campionato strepitoso (5 vittorie nelle ultime 5 partite), si conferma ancora una volta un gruppo coeso e determinato.

L’inizio della tre giorni di Cesenatico non potrebbe essere dei migliori: nella prima giornata i ragazzi superano in scioltezza e con ampio scarto la Dinamo Sassari. I trentasette punti che divideranno le due squadre alla sirena finale (86-49) sono un segnale forte, che fa seriamente pensare che la Leonessa possa avere tutte le carte in regola per provare a conquistare un pass per le Finali. L’indizio si trasforma in prova quando, nella giornata successiva, i ragazzi ripetono l’impresa sconfiggendo la favorita del girone, nonché campione nazionale U19 in carica: la Pallacanestro Senigallia. In una partita giocata sul filo dell’equilibrio per circa trenta minuti è la fame di vittoria e la voglia di emergere dei “piccoli” campioni che alla fine fa la differenza: nell’ultimo quarto Brescia alza un muro invalicabile nella metà campo difensiva (saranno soltanto 9 i punti segnati nell’ultimo quarto dai marchigiani) e con un 73-56 mette una seria ipoteca sul passaggio del turno.

Nell’ultima giornata i ragazzi se la vedono con Udine, che per qualificarsi ha necessariamente bisogno di una vittoria: la Leonessa lotta e rimane avanti per 18 minuti di gioco, dopo aver chiuso il primo periodo 22-18. I friulani prima della pausa lunga conquistano il comando nel punteggio con un parziale di 10-0 e alla seconda sirena il tabellone dice 42-35. Il match sale di colpi e le squadre danno vita a una partita emozionante: nei primi istanti dell’ultimo quarto Brescia si porta a sole quattro lunghezze di distanza ma complici la stanchezza e un calo di concentrazione, i ragazzi crollano nel finale e chiudono con un passivo di 15 punti (68-53).

Un’ossimorica dolce sconfitta, che regala a Brescia e ai ragazzi un sogno un’occasione che andrà vissuta e gustata fino alla fine: la possibilità di salire sul tetto d’Italia. L’appuntamento è quindi, come detto precedentemente, a Grado dal 5 maggio.

Questo il roster dell’Under 19: Stefano Bettelli, Giovanni Gamba, Marco Taddeolini, Paolo Marelli, Fabio Patti, Nicola Superti, Nicola Bracconi, Vincenzo Manzon, Mario Farella, Filippo Veronesi, Francesco Voltolini, Andrea Assoni e ai coach Max Giannoni, Matteo Cotelli e Nicola Ferrini.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136