QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Basket, Trento batte Trapani e chiude in testa il 2013: è qualificata all’Adecco Final Six

domenica, 29 dicembre 2013

Trento – Vittoria con Trapani per 82 a 61, primato solitario in classifica al termine del 2013 e qualificazione matematica alla Adecco Final Six di Rimini (7-9 marzo): quante cose positive da una serata che ha visto Trento dominare il match dal primo all’ultimo minuto contro una Trapani volitiva, che ha provato ad andare oltre le assenza di due giocatori importanti come Baldassarre e Lowery. Ma la squadra di coach Buscaglia ha giocato oggi con l’atteggiamento che l’ha contraddistinta finora, trovando sempre le giocate fondamentali per portare a casa il successo. Ora Trento si gode il primato e da lunedì si torna in palestra per preparare l’ultima gara del girone d’andata, quella in casa di Biella di sabato 4 gennaio alle 20.30.Aquila Trento 1

La cronaca del match: Lowery non recupera dall’infortunio, così Lardo si affida all’ex Trento Stefano Bossi in regia. L’Aquila però parte come meglio non potrebbe infilando la retina dalla distanza con Triche e BJ Elder: Trapani risponde con i muscoli e la tecnica di Renzi, che segna 11 punti nel solo primo parziale e tiene in scia i suoi. Pascolo sale in cattedra, ma è nel secondo quarto che l’Aquila sfruttando la vena realizzativa di Triche, Elder e Fiorito (due bombe consecutive) trova il parziale che permette agli uomini di coach Buscaglia di allungare nel punteggio fino a toccare i +16. Fondamentale in questo quarto la museruola che l’ottimo Lechthaler mette al pericoloso Renzi. Il contro-break di Trapani nel finale di quarto fissa il risultato all’intervallo sul 46-36 per i padroni di casa. Il terzo quarto si gioca all’insegna dell’equilibrio: Ferrero, Parker e Rizzitiello provano a tenere in partita gli ospiti, ma BJ Elder è implacabile e Triche continua a andare a segno con apparente facilità. L’ultimo quarto si apre dal 61 a 50 per i bianconeri trentini: Parker e Lechthaler sono espulsi dalla terna ad inizio quarto, la partita si innervosisce ma l’Aquila reagisce con più determinazione e piazza un nuovo, decisivo allungo nel quarto periodo, trovando così un successo con ampio margine e i due punti che confermano Trento in testa alla classifica.

Aquila Basket. Triche 23, Bailoni, Pascolo 16, Baldi Rossi 5, Forray 6, Fiorito 6, Molinaro, Elder 17, Lechthaler, Spanghero 8. All. Buscaglia

Lighthouse Trapani. Renzi 18, Bartoli 6, Costadura, Lowery ne, Bossi 5, Rizzitiello 2, Ianes 9, Tabbi 2, Parker 8, Ferrero 11. All. Lardo


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136