QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Basket, Serie C Regionale: Argomm Iseo rimontato clamorosamente a Romano Lombardo. Manerbio in vetta alla classifica

domenica, 4 maggio 2014

Romano di Lombardia – Il Basket Iseo cade in modo clamoroso a Romano Lombardo (80-78) subendo diciannove punti negli ultimi tre minuti.Argomm Iseo

CRONACA

I gialloblu sono sempre senza Oldrati e con Coppi non al meglio per un problema al piede, nella squadra di casa invece non ci sono Barcella e l’ex Duiella (diventato in settimana papà, congratulazioni!). Alla palla a due coach Leone quindi propone lo stesso quintetto di Bancole: Zanini, Crescini, Caramatti, Ben Houmane e Cancelli mentre coach Colonnello replica con Armanni, Gualadris, Raimondi, Prandelli e Cozzi. Al canestro di Cancelli in apertura risponde Gualandris con un 2+1.

Uno scatenato Caramatti lancia l’Argomm che al 02’20” è avanti 3-9. I bergamaschi provano a ricucire con Raimondi ma Cancelli e Caramatti riescono a mantenere in vantaggio il Basket Iseo (11-15 a circa tre minuti dalla fine del quarto). L’ingresso di Malgarini crea qualche problema ai gialloblu, proprio il colosso in maglia Evolut trova i due canestri del pareggio. Ed è Scaravaggi a firmare il canestro del nuovo vantaggio bergamasco del minuto dieci (17-15). Il secondo quarto è caratterizzato da ritmi più baldi e dagli errori marchiani su entrambi i fronti. Bellazzi allunga per i suoi ma Coppi con il 2+1 non lascia spazio ai sogni di fuga della banda di coach Colonnello con Facchi che tiene a bada Malgarini. Il Basket Iseo deve rinunciare a Caramatti già a due falli, Malgarini e l’1/2 di Gritti per il 22-18 del 13’37” ma Cancelli con due canestri in fotocopia impatta al 15’35”. Ancora Gritti rilancia le ambizioni dei bergamaschi, ma prima viene fermato da Ben Houmane poi da Cancelli che al 19’01” trova il canestro del 28-28. Risultato con cui le due squadre vanno al lungo riposo.

All’uscita dagli spogliatoi l’Argomm è più concreta in attacco, la palla circola velocemente e si torna a segnare dalla lunga distanza. Caramatti e Crescini non sbagliano e l’Argomm prende qualche punto di vantaggio ma Raimondi e Prandelli non mollano la presa tanto che al 25’05” il vantaggio è di soli tre punti (35-38). Cancelli da sotto e Caramatti dalla lunga distanza trovano con continuità la retina, nemmeno il time out di coach Colonnello sembra poter fermare l’allungo sebino (39-47 del 28’00”). Anche Ben Houmane si aggiunge ai marcatori dall’arco dei 6,75 e il vantaggio raggiunge la doppia cifra (41-53). Al 4-0 Evolut risponde ancora dalla lunga distanza Ben Houmane per il 45-56 del trentesimo. Gli ultimi dieci minuti si aprono con il forcing locale ma alle conclusioni di Amanni, Bellazzi, Raimondi e Scaravaggi l’Argomm trova la pronta replica con Cancelli (tre canestri) e Ben Houmane così il vantaggio rimane rasicurante (55-64 di circa metà quarto). A Crescini viene fischiato un assurdo fallo quando la stoppata è regolare, grazie alla penetrazione di Caramatti e alla bomba di Ben Houmane al 37’00” il tabellone dice 61-71.

Ma qui succede l’incredibile perché in meno di sessanta secondi con tre triple consecutive l’Evolut si riporta a meno uno (70-71). Crescini prova ad allungare nuovamente per i gialloblu (71-76), ma il bonus falli esaurito e l’antisportivo fischiato a Caramatti riapre nuovamente la contesa (75-76 a meno di un minuto dalla sirena). L’entrata di Zanini regala il più tre alla squadra di coach Leone, ma Raimondi indisturbato trova la tripla del pareggio a diciotto secondi dalla fine. Time out Basket Iseo, si riprende sicuri del supplementare o della gioia gialloblu al fotofinish. Si commette l’errore di non far correre il cronometro, il tiro di Zanini si ferma sul ferro quando mancano ancora otto secondi e Gualandris ha il tempo per andare in contropiede e firmare il beffardo canestro dell’80-78 Romano Basket. Ko pesante per come è arrivato e perché il Basket Iseo perde il primo posto a favore del Manerbio Basket che proprio settimana prossima, per l’ultima giornata di campionato, sarà al PalAntonietti per una sfida quanto mai decisiva e delicata.

EVOLUT ROMANO 80-78 ARGOMM ISEO
(17-15; 11-13; 17-28; 35-22)

Romano Basket: Pirotta ne, Armanni 11, Bellazzi 4, Raimondi 20, Gualandris 7, Malgarini 6, Ciaccio ne, Costelli ne, Cozzi, Prandelli 15, Gritti 7, Scaravaggi 10. All.: M. Colonnello.

Basket Iseo: Coppi 5, Zanini 4, Caramatti 20, Bassi ne, Cancelli 22, Saresera 2, Ben Houmane 13, Baroni 0, Facchi, Crescini 12, Zani. All.: F. Leone.

Arbitri: G. Niespolo di Seregno (MB) e M. Cordella di Milano (MI).

Note – Parziali: 17-15; 28-28; 45-56 e 80-78. Tiri liberi: Romano Basket 16/25 – Basket Iseo 07/10. Uscito per falli Scaravaggi (RB) al 37’30” (67-71). Fallo antisportivo a Carmatti (BI) al 39’09” (72-76). Spettatori presenti 200 circa.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136