QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Basket, Serie C Regionale: all’Argomm Iseo il derby col Manerbio. Primo posto nel girone A: ora i playoff per la DNC

lunedì, 12 maggio 2014

Iseo - Il Basket Iseo vince il derby (84-68) con il Manerbio Basket e si aggiudica il primo posto al termine della regular season.

Coach Leone recupera all’ultimo Oldrati ma deve rinunciare a Zanini out per febbre, alla palla a due i gialloblu si presentano con Saresera, Crescini, Caramatti, Ben Houmane e Cancelli mentre i biancoverdi della bassa rispondono con Moreno, Savazzi, Ndiaye, Steccanella e Marchetti. A partire meglio sono gli ospiti che con Steccanella e Ndiaye vanno subito sullo 0-4. Caramatti e Ben Houmane al 01’25” ribaltano la situazione (5-4), la partita va avanti con sorpassi e controsorpassi fino a circa metà quarto quando Caramatti, Crescini e Cancelli trovano i canestri del 15-8. Coach Trazzi chiama il time out ma al rientro il tiro di Moreno si ferma sul ferro e sulla ripartenza Coppi manda brillantemente a canestro Saresera che avvicina l’Argomm al vantaggio in doppia cifra. Marchetti e Ndiaye provano a reagire ma Saresera e Ben Houmane mantengono intatto il vantaggio. Il quarto però si chiude con i primi punti di Moreno (dalla lunetta) e il canestro di Temponi per il 21-16. L’inizio del secondo periodo è di chiara marca gialloblu: Crescini dalla lunga distanza, Oldrati per tre volte e Caramatti in entrata allungano fino al 32-18 di metà quarto (per il Dimmidisì i due punti sono di Savazzi). A questo punto si sveglia il temuto Moreno che sforna due assist (per Temponi e Savazzi) e poi segna la tripla dell’8-0 ospite che riporta sotto il Manerbio Basket (32-26). E’ il giovane Bassi che smuove il punteggio per l’Argomm e subito dopo Caramatti riporta in doppia cifra il vantaggio dei sebini (37-26 del 16’58”). Si assiste ad una sfida di canestri dalla lunga distanza tra Crescini e Moreno, a quattro decimi dalla sirena Saresera effettua la rimessa in attacco trovando tutto libero sotto i tabelloni Crescini che firma il 45-34 che manda le due squadre negli spogliatoi.

Dopo la lunga pausa si riprende con ritmi più bassi e la mano fredda al tiro. Sono le triple di Saresera e Crescini ad accendere il terzo periodo (54-38 del 23’01”). Caramatti in sospensione e la rubata con schiacciata di Crescini vedono aumentare ulteriormente il vantaggio (58-41 del 24’20”) per l’Argomm. Ma il Manerbio Basket ha la forza di non abbattersi, 7-0 firmato Savazzi e Moreno. Saresera interrompe dalla lunga distanza il buon momento ospite (61-48), però Marchetti e ancora Moreno trovano i punti del meno dieci (62-52). A pochi secondi dalla fine del quarto Crescini firma il più dodici, Zani commette il fallo che manda in lunetta Moreno e coach Leone protesta beccandosi il tecnico. Il gaucho si conferma bomber implacabile e firma il 4-0 che riporta sotto il Dimmidisì, la sua successiva tripla per il possibile meno cinque si ferma fortunatamente sul ferro e al trentesimo l’Argomm è avanti di otto punti (64-56). Ultimi dieci minuti che si aprono con il canestro dalla media di Savazzi, Terzi dalla lunetta ha la possibilità di riportare a contatto i biancoverdi di coach Trazzi ma fa 0/2. Il Basket Iseo ora fatica a far girare palla ma ci pensano Crescini e Caramatti a togliere i gialloblu dalle pericolose sabbie mobili. Le loro triple raddoppiano in un amen il vantaggio (70-58), Saresera e Crescini (alla seconda rubata con spettacolare schiacciata) non danno più scampo agli ospiti che nel frattempo hanno perso Marchetti per falli. La bomba di Crescini a circa tre minuti dalla fine è una sentenza, perché il 79-60 non lascia più speranze alla possibile rimonta del Dimmidisì. Proprio Crescini esce per la meritata standing ovation, i coach danno spazio a tutti gli uomini in panchina con Baroni che sfruttando al meglio l’assist di Facchi chiude la sfida con il canestro dell’84 a 68 della sirena. Vittoria meritata e, dopo lo 0-4 iniziale, condotta sempre in modo brillante anche grazie ad un’ottima serata nel tiro dalla lunga distanza (14/31!).

Due punti che permettono al Basket Iseo di raggiungere il Manerbio Basket e grazie al 2-0 negli scontri diretti ecco il primo posto per la squadra di coach Leone. Sabato prossimo inizia la rincorsa alla DNC, in programma la sfida con il Basket Sarezzo ma se venisse accettato il ricorso dei biancorossi contro la penalizzazione di tre punti l’avversario invece sarà la Virtus Lumezzane. Entro mercoledì il nome dell’avversario nei playoff dell’Argomm.

Tabellino

ARGOMM ISEO 84-68 DIMMIDISI’ MANERBIO
(21-16; 24-18; 19-22; 20-12)

Basket Iseo: Coppi, Caramatti 24, Bassi 2, Cancelli 2, Saresera 14, Oldrati 7, Ben Houmane 5, Baroni 2, Facchi, Crescini 28, Zani. All.: F. Leone.

Manerbio Basket: Steccanella 5, Giacopini ne, Ndiaye 5, Temponi 2, Moreno 25, Guindani 7, Bodini, Marchetti 5, Savazzi 16, Basola, Prandelli 2, Terzi. All.: S. Trazzi.

Arbitri: E. Penone di Cantù (CO) e C.A. Gennari di Lecco (LC).

Note – Parziali: 21-16; 45-34; 64-56 e 84-68. Tiri liberi: Basket Iseo 09/10 – Manerbio Basket 15/22. Uscito per falli Marchetti (MB) al 35’50” (74-60). Fallo tecnico a coach Leone (BI) al 29’56” (64-52). Prima della palla a due un minuto di silenzio in memoria di Mario Tosetti. Spettatori presenti 400 circa.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136