QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Basket, Serie C Gold girone A: Argomm Iseo batte Virtus Lumezzane

domenica, 3 dicembre 2017

Lumezzane – Il basket Iseo festeggia il ritorno alla vittoria: nella tredicesima giornata dal campionato di Serie C Gold – girone A – batte Virtus Lumezzane. L’Argomm Basket Iseo termina il girone d’andata con la scintillante vittoria esterna (71-75) nel sentito derby contro Lumezzane. Nonostante le assenze di Leone e Tedoldi i gialloblu prendono quasi subito il comando dei giochi, al minuto trentadue i quindici punti di vantaggio sembrano un bottino sicuro ma il forcing dei locali mette tutto in discussione e nel concitato finale ci pensa un superlativo Furlanis a risolvere positivamente la sfida. Alla palla a due l’Argomm si schiera con lo stesso quintetto di settimana scorsa: Arici, Furlanis, Azzola Franzoni e Baroni mentre coach Speranzini propone Saresera, Crescini, Caramatti, Marmugi e Mora. Il primo canestro è di Marmugi con Baroni pronto a pareggiare sfruttando al meglio il passaggio di Azzola. Avvio con mano fredda dalla lunga per entrambe le squadre, dopo quasi tre minuti di gioco il punteggio torna a muoversi col 2/2 di Furlanis. Al 05’32” con il canestro di Baroni la sfida è ancora in perfetto equilibrio (8-8) quando arriva il time out chiamato dalla squadra di casa. Gli errori sono tanti e non si segna (8-9 a poco più di due minuti dalla fine del periodo), però con Azzola l’Argomm prova ad allungare e il canestro di Veronesi vale il 10-15 del decimo.

Secondi dieci minuti che si aprono con il 5-0 Virtus Lumezzane (Marmugi e Marelli) che all’11’32” vale il pareggio, i gialloblu tornano a segnare con Azzola ma al 13’17” l’Idrosanitaria Bonomi opera il sorpasso con Caramatti (19-17) che subito dopo allunga ulteriormente. I sebini litigano con il canestro anche dalla linea dei liberi, Mora prova ad approfittarne ma Arici (da tre) e Azzola (da sotto) tengono a contatto i gialloblu (23-22 a metà quarto). Dopo il time out della Virtus Lumezzane c’è il botta-risposta tra Saresera e Arici, tre rimbalzi offensivi dei locali non portano a nulla così sul ribaltamento di fronte arriva la tripla di Azzola per il 25-27 del 17’00”. Furlanis e Franzoni per il più sei a due minuti dalla lunga pausa (25-31), il digiuno dei locali continua e uno straripante Baroni infila la tripla che amplia il vantaggio dei sebini per il 25-34 che manda le due squadre negli spogliatoi.

Alla ripresa sul parquet si presentano gli stessi quintetti della palla a due. Gli attacchi partono forte, Saresera e Marmugi da una parte Franzoni e Furlanis dall’altra infilano con precisione la retina (30-38 al 20’50”). Saresera (che poi commette il terzo fallo) e Bona dimezzano lo svantaggio, con il canestro di Furlanis l’Argomm prova a respingere l’assalto della Virtus Lumezzane ma Milovanovic e il libero di Caramatti riportano a contatto i biancorossoblu (37-40 alla metà). I liberi di Arici e la tripla di Furlanis fanno respirare la banda di coach Mazzoli e costringono ad un nuovo time out la panchina di casa (37-45 del 27’10”). Dopo il minuto di sospensione Furlanis regala dalla lunetta il primo vantaggio in doppia cifra ai gialloblu, Bona non ci sta e mette due canestri consecutivi ed è sempre Furlanis a ripristinare i dieci punti di vantaggio (41-51 ad un minuto dalla fine del quarto). Al trentesimo si arriva sul 41-53 con il canestro di Piantoni appena entrato per Baroni. Gli ultimi dieci minuti si aprono con il canestro di Veronesi, uno dei tanti ex di serata, a cui l’Idrosanitaria Bonomi risponde con il 2/2 di Caramatti. La bomba di Ghitti lancia l’Argomm per il più quindici (43-58) che sembra indirizzare definitivamente il derby, ma ecco il 2+1 di Bona che accende la miccia dei locali. Infatti nel momento più difficile la Virtus Lumezzane si riprende: Marmugi e Caramatti per il meno otto ma la rimonta non si ferma qui perché la tripla di Crescini e il canestro da sotto di Mora accorciano ulteriormente (53-59 del 34’00”). Arriva il time out di coach Mazzoli ma l’inerzia è cambiata con un Basket Iseo a corto di energie per le rotazioni ridotte e la Virtus Lumezzane che ha messo in ritmo le sue bocche di fuoco. Con i liberi ecco il 59-59 del 35’35”, nemmeno il tecnico a Marmugi ferma la sfuriata dei locali che grazie all’ex Crescini operano il sorpasso. Lo scambio di triple tra Azzola e Crescini lasciano avanti i locali, ma a circa due minuti dalla fine il tabellone dice parità (67-67) quando Franzoni fa 0/2 dalla lunetta però il rimbalzo offensivo regala ad Arici la bomba del più tre Argomm. Franzoni dopo un recupero allunga ma con Mora la Virtus Lumezzane prova il colpo di coda, il finale è ad alta tensione e ci pensa un superlativo (23 punti e 16 rimbalzi) ed infallibile Furlanis a chiudere ogni discorso per il 71-75 della sirena.

argomm iseo

Successo importante per il morale e per la classifica con il Basket Iseo che si issa solitario al secondo posto, sabato prossimo alle 21 altro derby con il Manerbio Basket ospite al PalAntonietti.

IL TABELLINO 

IDROSANITRIA BONOMI LUMEZZANE-ARGOMM ISEO 71-75
(10-15; 15-19; 16-19; 30-22)

Virtus Lumezzane: Jankovic ne, Marelli 3, Milovanovic 4, Dieng ne, Crescini 10, Vukajlovic ne, Marmugi 11, Bona 14, Mora 9, Saresera 7, Caramatti 13. All.: L. Speranzini

Basket Iseo: Ghitti 3, Leone ne, Permon, Baroni 9, Furlanis 23, Piantoni 4, Franzoni 7, Tedoldi ne, Arici 9, Azzola 15, Pelizzari ne, Veronesi 5. All.: M.S. Mazzoli.

Arbitri: R. Fusari di Pavia (PV) e S. Scarparo di Mariano Comense (CO).

Note – Parziali: 10-15; 25-34; 41-53 e 71-75. Tiri da due: Virtus Lumezzane 20/40 – Basket Iseo 21/43. Tiri da tre: Virtus Lumezzane 04/27 – Basket Iseo 06/25. Tiri liberi: Virtus Lumezzane 19/23 – Basket Iseo 15/22. Rimbalzi: Virtus Lumezzane 42 – Basket Iseo 40. Assist: Virtus Lumezzane 13 – Basket Iseo 12. Palle perse/recuperate: Virtus Lumezzane 17/07 – Basket Iseo 10/12. Stoppate fatte: Virtus Lumezzane 03 – Basket Iseo 00. Falli commessi: Virtus Lumezzane 23 – Basket Iseo 23. Uscito per falli Crescini (VL) al 38’53” (67-70). Fallo tecnico a Marmugi (VL) al 35’35” (59-59). Spettatori presenti 400 circa.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136