QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Basket, Serie C Gold: Argomm Iseo batte il Manerbio

domenica, 10 dicembre 2017

Iseo – Il Basket Iseo batte il Manerbio nella quattordicesima giornata del campionato di serie C Gold (girone A). Nell’ultima partita casalinga del 2017 il Basket Iseo vince il derby. Subito in discesa per i gialloblu grazie al 13-0 iniziale propiziato da un ottimo Furlanis, i ragazzi di coach Mazzoli sono poi bravi a controllare la partita mantenendo sempre il vantaggio di sicurezza fino alla sirena finale. Alla palla a due l’Argomm, senza Tedoldi, propone il recuperato Leone e al suo fianco Furlanis, Azzola, Franzoni e Baroni mentre coach Lovino replica con Atienza, Rakic, Brunelli, Natali e Salafia. Furlanis al primo tiro infila dalla lunga distanza la retina ospite, il GoodBook fatica a trovare conclusioni pulite così i sebini possono allungare con Baroni e Furlanis (altra tripla). Al 03’30” Azzola mette il canestro del 10-0 che costringe al time out coach Lovino, al rientro rimane lo stesso canovaccio con Leone che trova la terza bomba gialloblu di serata. A quasi metà quarto c’è il primo canestro dei manerbiesi con Rakic e subito dopo ecco la tripla di Natali. Il 2+1 di Furlanis mantiene l’Argomm con il vantaggio in doppia cifra, ma il 6-0 Manerbio Basket (Rakic, Brunelli e De Guzman) avvicina pericolosamente gli ospiti (16-11 a circa un minuto dalla fine del primo quarto). La tripla frontale di Franzoni e l’arresto-tiro di Arici proprio sulla sirena chiudono i primi dieci minuti con il Basket Iseo avanti 21-11. Il secondo periodo si apre con Arici ancora protagonista, ma in questo frangente il GoodBook è abile nel rispondere colpo su colpo grazie ad un Rakic unico terminale offensivo dei suoi. Coach Mazzoli decide di dare subito spazio, ottenendo buone indicazioni, a chi sta in panchina. A cavallo di metà quarto arriva quindi il parziale Argomm firmato Permon e Furlanis che regala il più diciassette alla squadra sebina (36-19). I lunghi ospiti sono carichi di falli e coach Lovino si affida alla zona, lo scambio di triple tra Rakic ed Azzola mantiene inalterata la situazione (39-22 a circa due minuti dal lungo riposo). Atienza con la sua velocità crea qualche grattacapo alla difesa di casa, il play in maglia numero cinque mette a segno sette punti consecutivi con il Basket Iseo che replica grazie a Veronesi ed Azzola. L’ultima azione del quarto è gialloblu con Furlanis che infila, su bell’invito di Ghitti, la tripla del 46-29 che manda le due squadre negli spogliatoi.argomm iseo

Al rientro sul parquet il Basket Iseo ha Permon per Furlanis poi gli stessi uomini della palla a due. I gialloblu infilano il 5-0 (Baroni 2+1 e Permon) che dà la spallata definitiva all’incontro, i ritmi si abbassano come le percentuali al tiro e a guadagnarci da questa situazione è solamente l’Argomm. Salafia in appoggio trova il primo canestro personale di serata ma al 24’38” il canestro da tre di Azzola vale il massimo vantaggio (54-31). A Rakic i gialloblu rispondono con Leone, poi per oltre due minuti non si segna ed è De Guzman a riaccendere l’attacco ospite che poi trova i punti di Salafia e Calasso. Il terzo quarto si chiude con il 2/2 di Furlanis per il 58-39 Basket Iseo. Gli ultimi dieci minuti a questo punto sono una pura formalità con coach Mazzoli che dà grande spazio a tutti i ragazzi a sua disposizione, Furlanis e Veronesi da una parte mentre Calasso, Salafia e Natali dall’altra lasciano immutate le distanze (64-45 del 33’28”). Proprio Natali è il primo giocatore a lasciare la contesa per raggiunto limite falli, De Guzman e Salafia provano a dare un senso agli ultimi minuti con i canestri del 66-51 che portano al time out di coach Mazzoli che chiede più concentrazione ai propri ragazzi. Dopo l’appoggio di Salafia ci sono i quattro punti di un reattivo e voglioso Piantoni, poi con Veronesi si torna al più diciannove di fine terzo quarto (72-53 del 38’20”). Gli ultimi secondi sono quasi tutti del Manerbio Basket che mette a segno il parziale di 6-0 (Rakic, Brunelli e Salafia) che rede meno amaro e pesante il KO del GoodBook, alla sirena si arriva però sul 74-59 grazie al 2/2 di Veronesi. Vittoria che lascia il Basket Iseo solitario al secondo posto, complice invece i risultati dagli altri campi aumenta a dieci punti il vantaggio sulla nona in classifica. Domenica a Brugherio (palla a due ore 19:00) ultimo appuntamento dell’anno contro la Pallacanestro Milano 1958.

ARGOMM ISEO 74-59 GOODBOOK MANERBIO 74-59 (21-11; 25-18; 12-10; 16-20)

Basket Iseo: Ghitti, Leone 5, Permon 6, Baroni 5, Furlanis 22, Piantoni 6, Franzoni 3, Arici 5, Azzola 10, Pelizzari, Veronesi 12, Alibrandi. All.: M.S. Mazzoli.

Manerbio Basket: Atienza 7, Calasso 4, Rakic 17, Bonassi ne, Natali 5, Lazzari ne, Salafina 12, Pisoni, Agazzi, Bettio ne, Brunelli 4, De Guzman 10. All.: E.V. Lovino.

Arbitri: N. Mongelli di Montichiari (BS) e A. Faraoni di Brescia (BS).

Note – Parziali: 21-11; 46-29; 58-39 e 74-59. Tiri da due: Basket Iseo 20/57 – Manerbio Basket 23/39. Tiri da tre: Basket Iseo 08/21 – Manerbio Basket 03/24. Tiri liberi: Basket Iseo 10/10 – Manerbio Basket 04/07. Rimbalzi: Basket Iseo 48 – Manerbio Basket 39. Assist: Basket Iseo 15 – Manerbio Basket 08. Palle perse/recuperate: Basket Iseo 17/11 – Manerbio Basket 23/09. Stoppate fatte: Basket Iseo 02 – Manerbio Basket 02. Falli commessi: Basket Iseo 15 – Manerbio Basket 14. Usciti per falli: Natali (MB) al 33’34” (64-45) e Salafia (MB) al 39’50” (72-59). Spettatori presenti 400 circa.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136