QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Basket, Serie C girone B: nell’11a giornata l’Argomm Iseo batte al fotofinish il Corona Platina Piadena

domenica, 30 novembre 2014

Iseo – Il Basket Iseo batte 73 a 72 il Corona Platina Piadena ed entra in piena zona play off. Vittoria sofferta e ottenuta all’ultimo secondo contro una squadra che si presentava senza due pedine importanti (out Carrara e Lottici entrambi per un problema alla caviglia destra) e che ad un minuto dalla sirena aveva la partita in mano. Alla palla a due i gialloblu si presentano con Zanini, Crescini, Acquaviva, Prestini e Coppi mentre coach Mazzali risponde con un quintetto obbligato: Malagutti, Mascadri, Cacciavillani, Marenzi e Olivieri.

Dopo il canestro di Mascadri c’è lo show di Coppi che infila sette punti consecutivi, con la tripla di Crescini al 03’24” gli ospiti sono doppiati (10-05). Coach Mazzali chiama il time out e al rientro pronta è la reazione cremonese, Marenzi e due volte Olivieri mettono i canestri del sorpasso (10-11 del 06’30”). Le spettacolari schiacciate di Saresera e Lorenzetti provano a rilanciare l’Argomm ma il primo quarto si chiude con l’1/2 di Mascadri che tiene a contatto la MG.K Vis (18-16). I primi dieci minuti vedono grande protagonista Coppi però costretto ad uscire perché già a due falli, nei secondi dieci l’eroe gialloblu diventa Lorenzetti. Sono suoi i canestri che fanno sperare i tifosi iseani, l’1/2 di Veronesi e il bel canestro di Cancelli ben servito da Saresera portano l’Argomm sul 25-18. Il momento sembra propizio ma Mascadri e Malagutti non stanno a guardare e al 17’05” il Corona Platina torna a soli due punti di distacco (25-23). Zanini da tre e Lorenzetti con un tap-in dopo un rimbalzo offensivo provano un altro allungo ma un paio di palle perse banalmente consentono al giovane Usberti e a Cacciavillani di ricucire per l’ennesima volta lo strappo locale. Negli spogliatoi si va quindi sul 32-30 Basket Iseo e con la sensazione di una mancata svolta positiva all’incontro.

Alla ripresa c’è il primo canestro di Acquaviva, ma la mano davvero calda è quella di Mascadri (otto punti) e Cacciavillani. Nemmeno la difesa a zona serve per fermare l’attacco cremonese, al 22’15” il Corona Platina è avanti di quattro punti (34-38). Crescini prova a rispondere dalla lunga distanza ma non basta perché è pronta la replica di Cacciavillani. Due canestri da sotto di Olivieri portano al time out locale (38-45 del 23’41”). Con Coppi, Lorenzetti e Prestini i ragazzi in maglia Argomm riducono a quattro il gap ma in chiusura di frazione i canestri di Mascadri e Marenzi regalano il nuovo massimo vantaggio ospite (51-59). Gli ultimi dieci minuti si aprono con due canestri di Cancelli che dimezzano lo svantaggio, Coppi prima fa 1/2 poi si invola dopo una rubata e segna il comodo 58-59 del 32’00”. Il forcing gialloblu continua e la tripla di Acquaviva vede il sorpasso della squadra di coach Leone. Al 32’33” è 61-59 e questa volta a chiamare time out è coach Mazzali. Al rientro Malagutti dalla lunetta impatta, la fortunosa tripla di Coppi e il 2/2 di Lorenzetti sembrano essere il segno che gli ospiti con le rotazioni ai minimi termine hanno finito la benzina. L’Argomm gioca con tre lunghi e la mossa dà i suoi frutti: la maggiore fisicità iseana è evidente e quasi tutti i rimbalzi sono dei locali. Ma per l’ennesima volta ecco il ribaltone firmato da Malagutti e Cacciavillani. I diversi viaggi in lunetta mantengono avanti i cremonesi, i gialloblu perdono palla in attacco e Malagutti ha la chance per chiudere la sfida a cinquantacinque secondi dalla sirena. Subisce fallo mentre tira e la palla gira sul ferro ed esce, dalla lunetta il piccolo play mette un solo libero (69-72).argomm iseo

Coppi riporta sotto l’Argomm, il Corona Platina costruisce l’azione ma Cacciavillani commette passi e riconsegna la palla ai gialloblu quando mancano sedici secondi alla fine. Dopo il time out di coach Leone la palla arriva a Crescini e con soli cinque secondi rimasti prova la penetrazione. L’avversario è battuto così Olivieri è costretto a raddoppiare lasciando solo Coppi che riceve palla da Crescini e a otto decimi infila il canestro del definitivo sorpasso. Infatti per la MK.G Vis non c’è tempo per riprendere il vantaggio e alla sirena esplode la felicità dei tifosi iseani per una vittoria sudata (73-72) e forse più difficile del previsto. Sabato prossimo i gialloblu tornano a Basiglio dove hanno giocato la prima di campionato contro l’Opera Basket Club, questa volta l’avversario sarà il MilanoTre Basket che nella giornata odierna ha vinto nettamente a Bernareggio.

ARGOMM ISEO 73-72 MG.K VIS PIADENA
(18-16; 14-14; 19-29; 22-13)

Basket Iseo: Coppi 24, Zanini 3, Acquaviva 5, Lorenzetti 19, Cancelli 7, Saresera 2, Prestini 2, Veronesi 1, Facchi, Crescini 10. All.: F. Leone.

Corona Platina Piadena: Cavagnini, Malagutti 14, Bigot, Cacciavillani 15, Mascadri 15, Usberti 2, Lottici ne, Olivieri 15, Cocchi, Marenzi 11. All.: M. Mazzali.

Arbitri: G. Campana di Milano (MI) e G.P. Ringoli di Milano (MI).

Note – Parziali: 18-16; 32-30; 51-59 e 73-72. Tiri liberi: Basket Iseo 13/19 – Corona Platina Piadena 20/27. Rimbalzi: Basket Iseo 48 – Corona Platina Piadena 37. Assist: Basket Iseo 15 – Corona Platina Piadena 11. Palle perse/recuperate: Basket Iseo 09/04 – Corona Platina Piadena 10/02. Usciti per falli: Acquaviva (BI) 38’13” (68-67) e Cancelli (BI) al 39’09” (69-71). Spettatori presenti 200 circa.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136