QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Basket, Serie C Girone B: Argomm Iseo battuta a Saronno. TABELLINO

domenica, 9 novembre 2014

Saronno – Il Basket Iseo non riesce a risollevarsi e torna da Saronno con una sconfitta per 82 a 64. I gialloblu migliorano le percentuali al tiro ma la manovra in attacco rimane troppo macchinosa e imprecisa per creare veri pericoli alla difesa avversaria.argomm iseo

Alla palla a due l’Argomm si schiera con Zanini, Crescini, Acquaviva, Lorenzetti e Prestini mentre coach Piazza (arrivato da un paio di settimana sulla panchina degli amaretti) propone Mercante, Angiolini, Leva, De Piccoli e Rossetti. Dopo una stoppata Prestini si invola in contropiede e segna i primi punti della partita. Angiolini e Rossetti operano il sorpasso ma con Zanini ecco il 4-4.

La partita va avanti in modo veloce e con continui cambi di fronte fino al 04’56” quando Zanini e Acquaviva firmano il primo break (07-11) che costringe al time out coach Piazza. De Piccoli al 06’30” riporta la sfida in perfetto equilibrio, ma Zanini e Coppi provano un nuovo allungo (14-17). Dopo il canestro di Gurioli c’è il 2+1 di Acquaviva per un altro più quattro Argomm (16-20).

Però le triple di Minoli ed Angiolini chiudono il primo quarto sul 22-22. Secondo periodo che non si apre al meglio per i gialloblu che subiscono otto punti in poco più di due minuti: Angolini da tre, Gurioli in entrate e Minoli con un 2+1 obbligano coach Leone al time out (30-22 del 12’19”). Dopo il minuto di sospensione Cancelli, Saresera (tripla) e Lorenzetti riportano a contatto il Basket Iseo (30-29). La scelta di passare a difendere a zona però non si rivela felice perché con tre triple consecutive (Angiolini e doppio Leva) la Robur torna in fuga (41-30 del 14’55”) con l’Argomm che segna un solo punto grazie all’1/2 di Cancelli. I gialloblu sotto i tabelloni mettono in grosse difficoltà i lunghi locali caricandoli di falli ma la modesta percentuale dalla lunetta (al ventesimo 9/16) non permette ai sebini di ridurre il gap (45-34 del 17’15”). La parte finale del secondo quarto vede punti realizzati solamente dalla lunetta con il 2/2 di Crescini che manda le due squadre negli spogliatoi per il lungo riposo con la Robur Saronno avanti 47 a 38.

Alla ripresa delle ostilità ci sono i canestri di Cappellari da una parte e Lorenzetti dall’altra. Acquaviva con due triple sembra poter riaprire le sorti dell’incontro (50-46 del 23’59”), ma i gialloblu hanno già esaurito il bonus falli e Angiolini dalla lunetta è implacabile. A circa metà quarto il tap-in di Coppi vale il 54-48, ma subito dopo un ingenuo fallo di Prestini porta De Piccoli in lunetta per tre volte. L’ala saronnese non spreca la ghiotta occasione e la Robur torna avanti di nove punti (57-48 del 25’50”). I ragazzi di coach Piazza non affondano il colpo ma dall’altra parte sono evidenti le difficoltà nel costruire azioni che liberino i tiratori gialloblu, Cappellari e Angiolini riportano in doppia cifra il vantaggio della Robur ma il quarto si chiude con l’arresto e tiro di Acquaviva per il 61-51. Devono passare 2’10” prima di vedere un canestro nell’ultimo periodo, la firma è quella di Crescini che purtroppo, come Lorenzetti, è già a quattro falli. Dalla lunetta Angiolini ristabilisce le distanze però poco dopo sia Lorenzetti che Crescini si devono accomodare definitivamente in panchina. Leva e Gurioli con sei punti danno il là all’allungo definitivo, Saresera e Prestini provano a tenere vive le speranze gialloblu ma a cavallo di metà quarto i due canestri di Rossetti cacciano l’Argomm a meno quindici (72-57). Gurioli e Angiolini ampliano il distacco che a circa un minuto dalla fine è prossimo ai venti punti, la partita si chiude con la tripla di Zanini per l’82 a 64 della sirena. Sconfitta pesante e che lascia poche recriminazioni ai gialloblu, settimana prossima si torna al PalAntonietti dove arriva il Carpe Diem Calolziocorte che dopo un avvio difficile è in netta ripresa.

IMO SARONNO 82-64 ARGOMM ISEO

(22-22; 25-16; 14-13; 22-13)

Robur Saronno: Minoli 6, Borroni ne, Mercante, Angiolini 21, Leva 10, Rossetti 8, Gurioli 13, Cappellari 8, Taglioretti, De Piccoli 16. All.: P. Piazza.

Basket Iseo: Coppi 5, Zanini 8, Acquaviva 17, Lorenzetti 7, Cancelli 10, Saresera 5, Prestini 6, Veronesi, Facchi ne, Crescini 6. All.: F. Leone.

Arbitri: S. Fracassetti di Bergamo (BG) e F. Grandi di Milano (MI).

Note – Parziali: 22-22; 47-38; 61-51 e 83-64. Tiri liberi: Robur Saronno 24/29 – Basket Iseo 10/18. Rimbalzi: Robur Saronno 32 – Basket Iseo 40. Assist: Robur Saronno 17 – Basket Iseo 02. Palle perse/recuperate: Robur Saronno 14/15 – Basket Iseo 26/06. Usciti per cinque falli: Lorenzetti (BI) al 33’14” (63-53), Crescini (BI) al 33’29” (64-53), Cappellari (RS) al 33’55” (66-55) e Gurioli (RS) al 39’08” (80-61). Spettatori presenti 150 circa.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136