Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Basket, Serie B girone B: ventesima sconfitta stagionale per Iseo a Desio

lunedì, 27 marzo 2017

Desio – Il Basket Iseo torna dalla trasferta di Desio con una sconfitta (83-70), la numero venti di questa tribolata stagione. I gialloblu sono costretti a inseguire i locali fin dalla palla a due, a tre minuti dalla sirena hanno l’occasione per rendere incerto fino all’ultimo il finale ma le due triple tentate non hanno fortuna e la sfida gira definitivamente a favore dell’Aurora Desio con i tanti viaggi in lunetta. Alla palla a due l’Argomm si presenta con Leone, Acquaviva, Azzola, Prestini e Scuratti mentre coach Villa propone Svoboda, Negri, Torgano, Mazzoleni e Politi. Dopo un paio di tentativi sbagliati su entrambi i fronti tocca a Politi aprire la contesa con l’immediato pareggio di Scuratti, poi gli arancioblu provano ad allungare con Negri e Mazzoleni. Dopo tre minuti Torgano firma l’8-4 e per il Basket Iseo a segnare è il solo Scuratti. Due canestri di Azzola e la sfida è in perfetta parità ma la Rimadesio con Svoboda, Negri e Politi al minuto sei conduce 19-10. Dopo il time out chiamato da coach Mazzoli c’è il secondo fallo di Politi e la tripla di Azzola, con Leone e ancora Azzola arriva il meno due (19-17 del 07’40”) e il time out locale. La tripla di Casati rimette in moto l’Aurora Desio, dalla lunetta i gialloblu non ne approfittano (2/4 nel frangente) e al decimo si arriva con i brianzoli avanti 22-19. Non inizia al meglio il secondo periodo, per l’Argomm arriva solamente l’1/2 di Giorgi mentre per la Rimedesio ci sono i punti di Verri, Negri e Casati e all’11’48” il tabellone dice 28-20. Prestini tiene a contatto l’Argomm che grazie alla tripla di Crescini di circa metà quarto è sotto solamente di sei punti (33-27). Poggi dalla lunetta e Torgano dalla media regalano il primo vantaggio in doppia cifra alla squadra di coach Villa, in questo momento i gialloblu faticano a trovare la via del canestro e i locali possono allungare ulteriormente con Ruiu (41-29 a poco più di un minuto dal lungo riposo). Prestini con l’1/2 e Leone con la tripla provano a riportare sotto i sebini, Leone dopo una penetrazione chiusa con un possibile fallo si lamenta per il mancato fischio e arriva il tecnico. Per fortuna la Rimadesio dopo il libero di Negri non trova la tripla con Ruiu e negli spogliatoi si va con l’Aurora Desio a condurre per 41-33.

Si riparte con Saresera al posto di Leone alla prese con il riacutizzarsi del problema al ginocchio poi lo stesso quintetto della palla a due. Arriva subito il 4-0 di Negri, dopo quasi tre minuti Azzola torna a segnare per l’Argomm. A Mazzoleni replica Scuratti ma i gialloblu hanno già esaurito il bonus falli e a metà quarto i liberi di Politi e Verri portano in dote il meno quattordici (52-38). Con i canestri di Prestini e Crescini il Basket Iseo prova a rifarsi sotto (53-43 del 27’49”). Un paio di dubbie decisioni degli arbitri però pesano sull’andamento del quarto: prima Verri si appende al ferro per oltre cinque secondi dopo una schiacciata, si pensa al tecnico ma gli arbitri optano per richiamare il giocatore e la panchina di casa. Passa circa un minuto e il tecnico arriva a punire coach Mazzoli che si lamenta dopo la ripetizione del secondo libero affidato a Verri, l’invasione c’è ma a commetterla è Ruiu non Giorgi. La Rimadesio trova così quattro punti e al trentesimo ecco il 61-45 che vale il massimo svantaggio. Piove sul bagnato ma l’Argomm  non alza bandiera bianca perché gli ultimi dieci minuti si aprono con i canestri di Prestini e Acquaviva per il 64-52 del 31’10” che costringe al time out coach Villa. Come spesso accade nei momenti di difficoltà i locali si affidano a Negri che trova un paio di canestri di ottima fattura, al 33’34” esce dalla contesa Casati per infortunio ma il vantaggio degli arancioblu sembra rassicurante (69-56). Ma Veronesi da tre e Prestini da sotto accorciano trovando il meno otto poco prima di metà quarto, i gialloblu ci credono anche se sbagliano un po’ troppo al tiro. Al 37’16” il canestro di Azzola vale il 73-64, dopo un attacco brianzolo andato a vuoto l’Argomm per due volte ha in mano la palla per riaprire del tutto la sfida ma le triple tentate vengono respinte dal ferro. Il fallo sistematico non porta al risultato sperato perché Svoboda dopo lo 0/2 iniziale non sbaglia più nulla e conduce i suoi alla vittoria per l’83-70 della sirena. Altra prova di cuore del Basket Iseo ma come nelle occasioni precedenti manca lo spunto finale per ottenere i due punti fondamentali nella lotta per la salvezza e mercoledì alle 21:00 al PalAntonietti arriva l’ostica Pallacanestro Piacentina di Soragna.

TABELLINO
RIMADESIO DESIO 83-70 ARGOMM ISEO 

(22-19; 20-14; 19-12; 22-25)

Pallacanestro Aurora Desio: Politi 7, Svoboda 11, Negri 19, Poggi 4, Mazzoleni 11, Valentini, Verri 10, Casati 8, Ruiu 4,Torgano 9. All.: D. Villa

Basket Iseo: Azzola 18, Leone 5, Acquaviva 3, Dell’Aira ne, Saresera 1, Prestini 18, Veronesi 6, Scuratti 6, Crescini 9, Giorgi 4. All.: M. Mazzoli.

Arbitri: D. Calella di Bologna (BO) e A. Cassinadri di Bibbiano (RE).

Note – Parziali: 22-19; 42-33; 61-45 e 83-70. Tiri da due: Pallacanestro Aurora Desio 22/42 – Basket Iseo 17/45. Tiri da tre: Pallacanestro Aurora Desio  07/23 – Basket Iseo 07/27. Tiri liberi: Pallacanestro Aurora Desio 18/24 – Basket Iseo 15/23. Rimbalzi: Pallacanestro Aurora Desio 47 – Basket Iseo 41. Assist: Pallacanestro Aurora Desio 17 – Basket Iseo 11. Palle perse/recuperate: Pallacanestro Aurora Desio 17/07 -Basket Iseo 12/06. Stoppate fatte: Pallacanestro Aurora Desio 04 – Basket Iseo 03. Falli commessi: Pallacanestro Aurora Desio 24 – Basket Iseo 27. Uscito per falli Verri (AD) al 38’45” (77-66). Fallo tecnico a Leone (BI) al 19’38” (41-33) e a coach Mazzoli (BI) al 29’26” (57-45). Al 33’34” (69-56) Casati (AD) esce per infortunio senza più fare ritorno sul parquet. Spettatori presenti 250 circa.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136