QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Basket, Serie B girone B: per l’Argomm Iseo ennesimo ko nel finale contro la Raggisolaris Faenza

domenica, 19 marzo 2017

Iseo – Il Basket Iseo perde (62-68) al PalAntonietti con il Raggisolaris Faenza al termine di una partita combattuta e ben giocata. Ancora una volta però i gialloblu vedono sfumare i due punti nel forcing finale dopo essere stati all’altezza della quinta forza del campionato per oltre trentacinque minuti, le forze vengono meno sul più bello e il pensiero non può che andare agli ultimi due mesi in cui gli allenamenti sono stati condizionati dai tanti problemi fisici di molti atleti iseani. argomm iseoAlla palla a due l’Argomm schiera Leone, Acquaviva, Azzola, Prestini e Scuratti mentre coach Regazzi propone Perin, Donadoni, Pini, Iattoni e Casadei. I due attacchi faticano ad entrare in partita e solo al 01’15” arriva il primo canestro che porta la firma di Scuratti, il Basket Iseo è pimpante e grazie alla buona vena dalla lunga distanza (Leone ed Acquaviva) allunga e al 04’10” con il canestro di Prestini ecco il 10-03. Arriva il time out ospite e in poche battute il distacco è ricucito grazie ai punti di Perini e Iattoni (10-09 a circa tre minuti dalla fine del periodo). Il 5-0 di Azzola rilancia l’Argomm che poco dopo deve rinunciare ad Acquaviva per un colpo al viso. A Penserini risponde Azzola e il primo quarto si chiude con il Basket Iseo avanti 17-11. Il secondo periodo si apre con la tripla di Crescini, poi ecco Scuratti e Azzola per un’Argomm indemoniata. La tripla di Maccaferri non ferma il buon momento gialloblu che con il canestro di Azzola del 12’58” sono avanti 26-14, arriva un altro time out chiamato da coach Regazzi e anche questa volta i sessanta secondi di sospensione portano i frutti sperati dai romagnoli. Passano un paio di minuti ed è coach Mazzoli a doversi rifugiare nel time out sul 26-22 dopo i canestri di Penserini, Pini e Maccaferri. Al rientro Penserini riporta ulteriormente sotto la Rekico ma il 2/2 di Veronesi e il canestro in entrata di Leone sugli sviluppi del tecnico a Iattoni paiono rimettere le cose a posto. Così però non è perché il 2+1 di Boero e la tripla di Pini portano al 30-30 del 17’30”. Giorgi rimette avanti l’Argomm ma con Pini e Benedetti il Raggisolaris Faenza trova il primo vantaggio di serata. Arriva l’antisportivo a Prestini dopo un intervento scomposto dell’ala gialloblu, gli ospiti trovano un solo punto e dopo il canestro di Leone che vale il 34-36 le due squadre si dirigono negli spogliatoi per il lungo riposo.

Si riprende con il Basket Iseo che schiera lo stesso quintetto della palla a due, con Penserini e Iattoni la Rekico prova la fuga. Ma l’Argomm non molla e con un grande cuore trova subito il 40-40 (tripla di Azzola e 2+1 di Prestini), Leone e uno stoico Acquaviva rientrato in campo con i punti messi per ricucire la ferita replicano il 6-0 per il 46-40 del 24’30”. Casadei torna a segnare per i romagnoli ma subito dopo arriva un’altra tripla di Acquaviva che infiamma il PalAntonietti. Anche gli arbitri vogliono essere protagonisti con il quarto fallo fischiato a Prestini e il tecnico ad Acquaviva che si lamenta dopo un evidente tocco sul tiro. Giorgi tiene avanti l’Argomm ma Perin, Donadoni e Silimbani portano a meno due la Rekico. Il dubbio tecnico a Crescini non viene sfruttato a dovere dagli ospiti mentre Giorgi dall’altra parte del parquet firma il 2/2 che chiude il terzo quarto con il Basket Iseo avanti 53-49. Gli ultimi dieci minuti si aprono con l’antisportivo a Silimbani, il lungo romagnolo per tre volte prende rimbalzo offensivo e fallisce sempre il semplice appoggio e probabilmente causa frustrazione ferma per il braccio Veronesi lanciato in contropiede. Al 33’50” sul 54-53 il pesante colpo in casa sebina con l’uscita di Prestini per raggiunto limite falli, il 3/3 dalla lunetta Donadoni garantisce alla squadra di coach Regazzi il nuovo sorpasso. Scuratti impatta e con la Rekico in bonus Leone riporta avanti l’Argomm (57-56 di metà quarto), la partita è ora condita dai tanti errori al tiro e i gialloblu reggono soprattutto grazie alla grande difesa ma sono al limite. Iattoni per l’ennesimo capovolgimento di fronte, dopo lo 0/2 di Scuratti c’è il 2/2 di Donadoni che rende la situazione complicata (57-60 a poco più di due minuti dalla fine). La benzina purtroppo finisce, Benedetti invece sale in cattedra e con cinque punti filati (penetrazione e tripla frontale) chiude definitivamente la contesa. Pure Crescini esce per falli mentre l’ultimo canestro è di capitan Acquaviva che dalla lunga distanza fissa il 62-68 della sirena. Anche questa volta niente da fare per il Basket Iseo che merita più degli avversari, lotta e soffre ma non ha le forze per giocare al meglio gli ultimi minuti. Domenica alle 18:00 è in programma la sfida esterna con l’Aurora Desio che con gli innesti di Svoboda e Ruiu ha cambiato marcia.

TABELLINO
ARGOMM ISEO 62-68 REKICO FAENZA
(17-11; 17-25; 19-13; 09-19)

Basket Iseo: Azzola 12, Leone 11, Acquaviva 12, Dell’Aira ne, Saresera 2, Prestini 5, Veronesi 3, Scuratti 6, Crescini 5, Giorgi 6. All.: M. Mazzoli.

Raggisolaris Faenza: Penserini 7, Perin 5, Boero 3, Silimbani 4,Donadoni 11, Benedetti 11, Casadei 2, Iattoni 6, Pini 14, Maccaferri 5. All.: M. Regazzi.

Arbitri: S. De Biase di Udine (UD) e D. Secchieri di Venezia (VE).

Note – Parziali: 17-11; 34-36; 53-49 e 62-68. Tiri da due: Basket Iseo 13/32 – Raggisolaris Faenza 17/44. Tiri da tre: Basket Iseo 09/27 – Raggisolaris Faenza 06/23. Tiri liberi: Basket Iseo 09/14 – Raggisolaris Faenza 16/22. Rimbalzi: Basket Iseo 40 – Raggisolaris Faenza 43. Assist: Basket Iseo 11 – Raggisolaris Faenza 12. Palle perse/recuperate: Basket Iseo 18/04 – Raggisolaris Faenza13/08. Stoppate fatte: Basket Iseo 00 – Raggisolaris Faenza 01. Falli commessi: Basket Iseo 21 – Raggisolaris Faenza 19. Usciti per falli: Prestini (BI) al 33’50” (54-53) e Crescini (BI) al 39’45” (59-66). Fallo tecnico a Iattoni (RF) al 16’40” (28-24) e ad Acquaviva (BI) al 26’02” (49-42). Fallo antisportivo a Prestini (BI) al 18’52” (32-35), a Crescini (BI) al 28’15” (51-49) e a Silimbani (RF) al 31’44” (53-49). Spettatori presenti 250 circa


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136