QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Basket, Serie B: Argomm Iseo sconfitta al PalAntonietti dalla Benedetto XIV Basket Cento

domenica, 19 febbraio 2017

Iseo – Il Basket Iseo non riesce a bissare il successo di settimana scorsa e al PalAntonietti perde (51-67) con la Benedetto XIV Basket Cento. Nella gara del campionato di serie B, girone B, i gialloblu giocano alla pari con i più quotati avversari per oltre trenta minuti ma nel finale, anche a causa delle rotazioni ridotte, i ragazzi di coach Mazzoli non sono più in grado di replicare alle triple avversarie e devono alzare bandiera bianca. L’Argomm (in una foto di repertorio)  alla palla a due si presenta senza Azzola e Leone (in panchina per onor di firma ma inutilizzabili per problemi fisici) oltre ad Acquaviva non al meglio per la botta al collo rimediata a Vicenza, il quintetto è inedito: Saresera, Crescini, Veronesi, Prestini e Scuratti mentre dall’altra parte coach Benedetto (senza Benfatto e Vico) propone Chiera, Bedetti, D’Alessandro, Andreaus e l’acclamato ex Pignatti.Argomm Iseo

LA  GARA

L’inizio è una sfida tra Prestini e Chiera che firmano i primi cinque canestri di serata, D’Alessandro interrompe il duello con la tripla che regala il primo vantaggio agli ospiti ma Crescini sempre dalla lunga distanza riporta subito avanti i gialloblu per il 9-7 di metà quarto. Si procede con sorpassi e controsorpassi fino alla tripla di Veronesi che dà il via all’allungo sebino (16-13 del 07’10”). Non basta infatti il canestro da sotto di Andreaus perché Veronesi ancora dalla lunga distanza e Prestini ben servito da Acquaviva chiudono il primo quarto con l’Argomm avanti 21-15. La squadra di casa ha già Saresera a due falli e affida la regia al giovane Dell’Aira, nei primi minuti del secondo periodo si segna pochissimo. Per gli ospiti accorciano Botteghi e Brighi ma i gialloblu trovano la pronta replica con Prestini e Giorgi (25-19 del 12’55”). Qualche palla persa di troppo a cavallo di metà quarto permette ai biancorossi di farsi sotto con Botteghi, poi è Bedetti con una penetrazione ed un 1/2 ad impattare sul 25-25 del 15’22”. Acquaviva riporta avanti i suoi ma Brighi da tre regala il nuovo vantaggio alla Baltur. Chiera e Bedetti aumentano il distacco con l’Argomm che ora fatica a trovare la via del canestro e propone quintetti particolari causa situazione falli e i cambi limitati (per la prima volta in tutto il campionato si vedono contemporaneamente sul parquet Prestini, Giorgi e Scuratti). Bedetti quando mancano circa due minuti dal lungo riposo segna il più otto per la Benedetto XIV, nella parte rimanente del quarto non si segna più con le due squadre che vanno negli spogliatoi con la Baltur avanti 35 a 27.

Alla ripresa l’Argomm torna sul parquet con lo stesso quintetto della palla a due, l’avvio vede Andreaus protagonista che prima infila la retina dalla media poi replica con una tripla al canestro dalla lunga distanza di Crescini. Bedetti regala il più dodici alla Baltur ma il 7-0 Basket Iseo (cinque punti per un positivo Scuratti e due per Prestini) riaccende la sfida e costringe al time out coach Benedetto (37-42 del 24’40”). Al rientro Crescini accorcia ulteriormente dopo un recupero difensivo, il Basket Iseo c’è e quando fa circolare palla riesce a far male. Non così gli arbitri: prima fischiano fallo a Prestini che stoppa regolarmente Pignatti sul tiro da tre, poi sanzionano il tecnico per proteste a Veronesi mentre non sono così fiscali con la panchina ospite che viene richiamata più volte ma finirà la partita senza sanzioni. I biancorossi emiliani ritrovano così facilmente il vantaggio in doppia cifra con Acquaviva ad accorciare in penetrazione per il 43-52 del minuto trenta. Gli ultimi dieci minuti si aprono con l’1/2 di Saresera, le due squadre faticano a trovare la via del canestro e dopo oltre sessanta secondi di errori è sempre Saresera ad interrompere il digiuno con una penetrazione che vale il 46-52. I gialloblu avrebbero la possibilità di rientrare ma un canestro di Acquaviva non viene convalidato mentre un paio di triple sono respinte dal ferro. Proprio dalla lunga distanza arriva la sentenza a favore della Baltur che mostra i muscoli e le proprie qualità, Chiera e Caroldi non sbagliano le loro conclusioni e a metà quarto è servita la fuga ospite (46-58). L’Argomm non ha più la forza per reagire, Prestini e Giorgi rimettono in moto l’attacco sebino ma non c’è nulla da fare perché Pignatti e D’Alessandro ampliano il solco. Veronesi segna l’ultimo canestro iseano mentre il 2+1 di Caroldi sancisce il 51-66 della sirena. Nonostante la sconfitta sono buoni i segnali per il Basket Iseo che lotta, gioca bene e regge l’urto della terza forza del campionato. Settimana prossima (palla a due domenica alle 16:30) un incontro sicuramente più importante in chiave salvezza al PalAntonietti arriverà infatti l’Accademia Basket Sestu.

TABELLINO 

ARGOMM ISEO-BALTUR CENTO 51-67 (21-15; 06-20; 16-17; 08-15)

BASKET ISEO : Azzola ne, Leone ne, Acquaviva 4, Dell’Aira, Saresera 3, Prestini 12, Veronesi 11, Scuratti 9, Crescini 8, Giorgi 4. All.: M. Mazzoli.

BENEDETTO XIV BASKET CENTO: Chiera 13, Andreaus 6, Bedetti 11, Pignatti 7, Bravi ne, D’Alessandro 9, Brighi 5, Botteghi 8, Farabegoli ne, Caroldi 8. All.: G. Benedetto.

ARBITRI: I. Battisacco di Rivoli (TO) e S. De Bernardi di Torino (TO).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136