QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Basket, Serie A1: Trento fermata a Pistoia dopo tre successi consecutivi

giovedì, 19 marzo 2015

Pistoia – Si ferma a tre la striscia positiva della Dolomiti Energia Trentino, che cede ampiamente nella seconda trasferta consecutiva in quattro giorni, sconfitta in casa di Pistoia per 86 a 69. Niente da fare per la formazione di coach Buscaglia, che regge per 20’ prima di subire il bombardamento di Pistoia che trova una serata di grazia al tiro da tre punti. La squadra bianconera, invece, ha faticato oltremodo a trovare la via del canestro, in primis con il miglior realizzatore del campionato Tony Mitchell, autore di 5 punti. La Dolomiti Energia Trentino è ora attesa da una doppia sfida in casa contro Avellino e Caserta.Trento Basket  Mitchell 1

La cronaca: Pistoia parte bene trascinata da un ottimo Amoroso e in 2’ si porta sull’8 a 2. La Dolomiti Energia Trentino si riporta subito in scia grazie alle giocate di Forray e Sanders e al 5’ proprio con il canestro di Forray si porta a -1 sul 10 a 9. Nel finale di primo quarto Pistoia però allunga con le triple di Filloy e al primo riposo si va con i padroni di casa avanti per 26 a 19. Nel secondo quarto Pistoia accelera ulteriormente e si porta in vantaggio in doppia cifra sul 31 a 19 dopo 15’. Spanghero segna da due, ma poi è il duo Forray-Sanders a ricucire e a chiudere a metà gara sul punteggio di 36 a 29.

Nel terzo quarto la Dolomiti Energia Trentino non parte con la giusta attenzione e Pistoia ne approfitta e vola sul +18 sul 53 a 35 dopo la tripla di Brown e le due triple di Cinciarini. La squadra di Buscaglia ha il merito di non disunirsi e con una fiammata di Mitchell e le triple di Baldi Rossi e Grant si riporta a -11 sul 58 a 47 a fine terzo quarto. Nell’ultimo quarto però Pistoia trova ancora ottime conclusioni dai 6.75 e la squadra bianconera affonda oltre i 20 punti di margine: nel finale di match si combatte per la differenza canestri ma alla fine ai trentini non riesce nemmeno quest’ultimo obiettivo e Pistoia può festeggiare la vittoria per 86 a 69.

Giorgio Tesi Group Pistoia. Amoroso 18, Cinciarini D. 13, Filloy 11, Brown 11, Hall 8, Moretti, Mastellari ne, Easley 9, Williams 12, Severini ne, Bianchi ne, Brown 11. All. Moretti
Dolomiti Energia Trentino. Grant 6, Mitchell 5, Sanders 12, Spanghero 4, Owens 6, Baldi Rossi 16, Armwood, Pascolo 10, Forray 10, Flaccadori. All. Buscaglia

TOTO FORRAY (play Dolomiti Energia): “Siamo partiti concentrati, però magari senza l’aggressività giusta che sarebbe servita in una partita giocata fuori casa su un campo difficile come questo. Tatticamente abbiamo fatto le cose giuste, ma ripeto che ci è mancata l’aggressività che sarebbe servita a concretizzare le buone scelte fatte. E con la scarsa aggressività mi spiego anche le scadenti percentuali di tiro che abbiamo avuto. Ora dobbiamo essere bravi a iniziare immediatamente a pensare alle prossime sfide che ci attendono, sicuri di poter contare sull’apporto del PalaTrento nella doppia sfida contro Avellino e Caserta”.

MAURIZIO BUSCAGLIA (coach Dolomiti Energia): “Questa è una di quelle partite abbastanza facili da commentare: noi abbiamo giocato male, Pistoia ha giocato bene. Mi dispiace non essere riuscito a portare la squadra sui binari giusti. Avremmo avuto bisogno di una partita diversa per provare a fare risultato su questo campo. Mitchell? Non ha fatto una gran partita, forse anche perché non stava benissimo. Ma non credo valga la pena soffermarsi sull’analisi dei singoli in una serata così: alla fine abbiamo preso tanti tiri senza costruirli, mentre Pistoia anche grazie alla fiducia che ha accumulato nel giocare la palla è arrivata ad avere alte percentuali anche nei tiri più difficili. Da domattina dovremo immediatamente tornare al lavoro per prepararci al meglio in vista della gara contro Avellino, cercando di imparare dagli errori commessi stasera”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136