QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Basket, Serie A1: statistiche, presentazione e diretta tv di Cantù-Trento

sabato, 7 febbraio 2015

Trento – Per la terza giornata del girone di ritorno la Dolomiti Energia Trentino sarà di scena al Pianella per un match che rischia di rivelarsi fondamentale per la stagione bianconera.

SFIDA PLAY-OFF La gara in programma domenica alla Mapooroaquila basket trento cantù Grant tira sopra Cheikh Arena di Cantù sarà infatti la prima di una serie di sfide fondamentali per determinare le potenziali candidate ad un posto nei play-off. A dispetto delle tre sconfitte consecutive rimediate nelle ultime tre giornate da Bologna, Reggio Emilia e Milano, la Dolomiti Energia si presenterà al Pianella ancora al sesto posto in classifica (18 punti), inseguita però a due soli punti di distanza da un gruppo di tre rivali in cui si è inserita, grazie a quattro vittorie ottenute nelle ultime cinque gare, pure l’Acqua Vitasnella.

SCARTO Alla luce di questa situazione di classifica nel match di domenica sarà molto importante anche la differenza canestri. Nella gara d’andata giocata al PalaTrento la Dolomiti Energia Trentino vinse per 83-71 in quello che fu il primo successo in serie A della sua storia. In caso di sconfitta quindi, per Forray e compagni perdere con meno di dodici punti di scarto potrebbe avere qualche peso (qualora a fine stagione le due formazioni dovessero arrivare a pari punti).

AGENDA La gara di domenica sera al Pianella non sarà il solo match fondamentale che le due squadre giocheranno a febbraio: Trento infatti tra due settimane sarà impegnata nelle Final Eight di Coppa Italia di Desio (quarto di finale con Reggio Emilia in programma alle ore 18 di venerdì 20), mentre Cantù, in settimana sconfitta 75-62 dal Khimki, sarà attesa mercoledì prossimo dalla gara di EuroCup contro il Paok, che potrebbe comunque regalare loro una chance di qualificazione ai biancoazzurri in caso di vittoria qualora martedì il Khimki Moscow Region battesse il Limoges.

ESTERNI L’Acqua Vitasnella Cantù è formazione che basa il suo attacco su una grande distribuzione dei tiri tra i suoi componenti (6 giocatori oltre gli 8 punti di media). La pericolosità offensiva dei brianzoli però risiede innanzitutto nelle iniziative delle sue guardie Darius Johnson Odom e James Feldeine. Johnson-Odom è una point guard che segna 13.9 punti a sera (51% da due) servendo 3.9 assist, mentre il dominicano (assente all’andata al PalaTrento) produce 12.7 punti e 3.1 assist tirando con il 36% da tre punti.

SCHIACCIATORI Trento – Cantù però riproporrà anche la sfida tra Tony Mitchell e DeQuan Jones, già rivali nel Beko All Star Game di Verona nella gara delle schiacciate vinta dal numero uno bianconero. Il confronto della gara d’andata al PalaTrento vide Mitchell segnare 26 punti accompagnati da 8 rimbalzi e 8 falli subiti, mentre Jones fu limitato a 9 punti e 5 rimbalzi.

IN AREA Rispetto al match dell’andata l’Acqua Vitasnella presenterà sotto canestro un Giorgi Shermadini in più e un Cheick Mbodj in meno. Il senegalese è infatti stato ceduto a Sassari, rimpiazzato proprio dal centro georgiano, arrivato a metà novembre e capace di produrre finora 8.5 punti e 5.9 rimbalzi. Per il resto le rotazioni interne di Sacripanti si affideranno ancora al peso di Eric Williams, alla sagacia del croato Ivan Buva e all’eclettismo dell’ex Biella Damien Hollis.

INFERMERIA Tra le file dell’Acqua Vitasnella Cantù resta in dubbio la presenza dell’ex di turno Stefano Gentile, vittima di un’elongazione al gemello mediale della gamba sinistra. La Dolomiti Energia recupera invece Filippo Baldi Rossi, costretto ad un impiego limitato domenica scorsa contro Milano a causa di fastidio muscolare al quadricipite.

STORIA Il Pianella di Cucciago, oggi Mapooro Arena, non è un palasport come tutti gli altri. Nella casa della Pallacanestro Cantù sventolano infatti i gonfaloni dei successi ottenuti da uno dei club più vincenti del basket europeo. Forse il più vincente, se valutato in termini di rapporto tra trofei conquistati per abitante: tre Scudetti, due Coppe dei Campioni, quattro Korac e quattro Coppe delle Coppe sono qualcosa che poche altre città così piccole possono fregiarsi d’aver conquistato.

IN TV E SUL WEB Gli arbitri dell’incontro saranno Tolga Sahin, Dino Seghetti ed Evangelista Caiazza. La palla a due della gara sarà alzata alle ore 18.15. La diretta integrale dell’incontro per il Trentino Alto Adige sarà proposta a partire dalle 18.10 sugli schermi di InfoTrentino, canale 605 del digitale terrestre, mentre TNN, canale 604 del digitale terrestre, inizierà la diretta una volta conclusa la seduta del Consiglio Provinciale (18.25 circa). Sul web, all’indirizzo http://www.legabasketv.it/ saranno invece proposti collegamenti diretti dal Pianella all’interno di Serie A Beko Live, che andrà in onda a partire dalle 18.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136