QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Basket, Serie A1: l’Aquila Trento all’esame Pesaro. Coach Buscaglia: “Prova di maturità”

venerdì, 19 dicembre 2014

Trento – Settimana natalizia densa di appuntamenti agonistici per la Dolomiti Energia Trentino. Si comincia domenica con la trasferta all’Adriatic Arena, casa della Consultinvest Pesaro (palla a due ore 18.15, diretta tv per il Trentino Alto Adige su TNN, canale 604 del digitale terrestre). Poi, nel giorno di Santo Stefano, sarà la volta della sfida alla capolista Umana Reyer Venezia. Il tour de force si chiuderà con l’incontro in programma lunedì 29 dicembre a Roma contro l’Acea dell’ex Brandon Triche.Pascolo Buscaglia conferenza stampa

MAURIZIO BUSCAGLIA (coach Dolomiti Energia Trentino): “La Consultinvest è una squadra compatta, che ha le idee chiare su cosa deve fare, sia in campo che in questo campionato. E’ stata capace di vincere partite fondamentali anche dopo aver subito sconfitte importanti: un chiaro segno di team capace di “resettarsi” dal punto di vista mentale. Tecnicamente è una squadra pericolosa sul perimetro, che vuole costruire la sua salvezza in casa anche se si è dimostrata capace di vincere perfino a Cremona. Ha un gruppo di rookie come Ross, Reddic e Judge che cresce di giornata in giornata. E ora inserirà anche Gaines appena arrivato da Caserta. Ci aspetta una partita molto intensa. Dovremo difendere forte, lottare a rimbalzo, buttarci sulle palle vaganti. Sarà una gara diversa da quella vinta lunedì scorso contro Sassari. Per fare bene domenica dovremo ripartire dalle cose che ci hanno permesso di vincere a Caserta. Credo che questo incontro sarà una bella prova di maturità per la nostra squadra. Sarà una sfida importantissima in chiave salvezza, che arriva all’inizio di un periodo durissimo, in cui dovremo giocare tanti incontri in pochi giorni. Sarà fondamentale essere capaci di giocare, allenarci e organizzare la quotidianità senza mai perdere concentrazione e attenzione”.

LORENZO TALIENTO (preparatore fisico Dolomiti Energia Trentino): “Fino ad ora abbiamo sempre avuto delle settimane tipo. Questa sarà quindi la prima occasione in cui il calendario ci costringerà ad alzare il livello di energie impiegate, sia dal punto di vista fisico che mentale. Sarà una chance per valutare a che punto siamo: potremo capire se siamo o no in grado di fare di più. Penso a questa situazione come a una opportunità. Volete sapere quale sia il margine di crescita fisica della squadra? Onestamente non ne ho idea. So che vogliamo continuare a crescere, di giorno in giorno, in base al lavoro stagionale che abbiamo programmato. Perché questo è il naturale sviluppo del lavoro quotidiano che stiamo facendo. Ma fare numeri non sarebbe serio. Così come non lo sarebbe parlare di aver programmato di partire forte nella stagione. Il lavoro fisico ormai è diventato talmente specifico che, a meno di non lavorare a blocchi, si parla di crescita quotidiana. Pascolo? Ha un potenziale di crescita grandissimo, legato soprattutto alla sua straordinaria etica del lavoro. Il prototipo dell’atleta all’interno del nostro gruppo? Dico Josh Owens, impostare un percorso di allenamento su un fisico come il suo non è troppo difficile. Però tutti hanno margini di crescita, anche lui”.

La Dolomiti Energia Under 19 passa anche a Treviso: ora è seconda nel girone. Altra soddisfazione per coach Marchini: sarà assistente di Capobianco al raduno della Nazionale U18

Ancora una vittoria per la Dolomiti Energia Trentino under 19, che nella gara di giovedì ha espugnato il campo di Treviso con il punteggio di 48 a 59. La vittoria dei ragazzi bianconeri porta la squadra al secondo posto nel girone a quota 16 punti, immediatamente alle spalle della capolista Reyer Venezia. Bellan e compagni sono partiti subito bene chiudendo il primo quarto avanti per 9 a 18. Nel secondo quarto si alza il ritmo di gioco ma le percentuali di realizzazione restano sempre piuttosto basse. Flaccadori, 20 punti, guida comunque i suoi al vantaggio di metà gara sul 22 a 29. Nel terzo quarto – grazie anche ad un ottimo Gaye – la Dolomiti Energia Trentino prende il margine decisivo allungando sul 34 a 50. Nell’ultimo quarto i trentini controllano il gioco e conquistano con il punteggio di 48 a 59 la propria ottava vittoria in dieci gare. Soddisfazione ovviamente per lo staff tecnico e in particolare per coach Marchini, che farà da assistente a coach Capobianco al raduno della Nazionale U18 a Roma dal 26 al 30 dicembre.

Treviso. Boato 4, Legnaro, Zamai ne, Sangiorgi 3, Busetto 7, Spessotto 2, Gatto 7, Festini 4, De Marchi 2, Bailo 5, Palú 14.
Dolomiti Energia Trentino. Della Pietra 2, Failoni, Bernardi 5, Pozza 2, Aldrighetti, Flaccadori 20, Gaye 12, Bertocchi 2, Montanarini, Bellan 4, Lenti Ceo 7, Trentin 6. All. Marchini
Classifica: Reyer Venezia 20 Dolomiti Energia Trentino 16 Casalpusterlengo, Fortitudo Bologna 14 Blu Orobica Bergamo, Pall. Reggiana, Virtus Bologna 12 Crabs Rimini 10 Cordenons, Leoncino, Virtus Padova 6 Pontevecchio 4 Basket Treviso 2.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136