QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Basket, Serie A1: Forray e coach Buscaglia carichi per Trento-Avellino

sabato, 21 marzo 2015

Trento – Nella gara d’andata, la Dolomiti Energia fu sconfitta al Pala Del Mauro per 84-72 da una Sidigas Avellino trascinata da una prestazione tutta sostanza di Oderah Anosike. Domani al PalaTrento (palla a due alle 18.15, diretta radio su NBC e differita tv su TNN a partire dalle 23) potrebbe però essere tutta un’altra musica. E non solo perché da allora di acqua ne è passata tanta sotto i ponti, con Forray e compagni saliti al quinto posto della classifica con 24 punti e la Sidigas dell’ex Lechthaler ferma a quota 16 da quattro turni, con una sola vittoria nelle ultime dieci gare. Avellino, infatti, schiererà a partire da domani una vecchia conoscenza come Marques Green. Che con il suo terzo “ritorno” in maglia biancoverde (dopo quelli del 2007 e del 2010) pare aver rigenerato l’entusiasmo in casa irpina facendo addirittura riparlare l’ambiente di obiettivo play-off.

MAURIZIO BUSCAGLIA (Coach DOLOMITI ENERGIA): “Ad Avellino abbiamo probabilmente giocato una delle nostre peggiori partite del girone d’andata. Al di là di come ci esprimemmo noi, furono bravi anche loro a metterci in difficoltà da diversi punti di vista. Premesso questo, credo che domenica il nostro desiderio di giocare bene, di vincere, e di rifarci dopo la brutta gara di Pistoia sarà fortissimo. E quindi a contare sarà quello che sapremo fare noi, perché questo è un momento importantissimo della stagione e lo sappiamo. Ci troveremo di fronte un roster molto competitivo, costruito per competere ai massimi livelli, che sarà rafforzato dall’arrivo di un giocatore molto rapido, veloce non solo nelle esecuzione ma anche nelle letture, come Marques Green. Che a differenza di tanti altri nuovi innesti garantirà ad Avellino quella leadership e quella conoscenza dell’ambiente che possono essere valori aggiunti importanti al potenziale della squadra biancoverde. Mitchell? L’episodio verificatosi durante la gara di Pistoia è di quelli che possono capitare. Quello che succede in partita finisce lì, e già da giovedì mattina Tony ha iniziato a lavorare in piena sintonia col gruppo pensando a preparare la gara con Avellino”.

TOTO FORRAY (Capitano DOLOMITI ENERGIA): “Abbiamo imparato a conoscere Tony. A prescindere da tutto siamo arrivati dove siamo anche grazie a quello che sa darci. Quindi lo accettiamo, cerchiamo di coinvolgerlo e continuiamo a guardare avanti assieme a lui. Da due giorni stiamo già tutti lavorando per la partita di Avellino. E’ una dote di questo gruppo. Siamo sempre stati bravi a buttarci tutto alle spalle pensando a fare bene nell’appuntamento successivo. Della partita con Avellino dico che dovremo aggredirli da subito, senza permettere a giocatori così forti di entrare in fiducia, perché altrimenti la gara rischia di diventare molto complicata”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136