QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Basket, Serie A1: Dyson decisivo dalla lunetta allo scadere, Trento ko 71-69 a Torino

domenica, 20 marzo 2016

Torino – La Dolomiti Energia esce sconfitta anche dalla trasferta di Torino: questa volta sono i liberi di Dyson a 84 centesimi dalla fine a dare la vittoria ai padroni di casa per 71 a 69, dopo che la squadra di coach Buscaglia ha disputato una gara ad intermittenza con troppe palle perse. E’ mancata soprattutto la continuità ai bianconeri, che hanno fatto una partita per lunghi tratti avanti nel punteggio senza però mai riuscire a trovare l’allungo decisivo. Mercoledì la Dolomiti Energia Trentino sarà chiamata a difendere il +10 di vantaggio in casa di Milano nel quarto di finale di Eurocup.incontro di serie A tra Manital Auxilium CUS Torino e Trento

La cronaca: la Dolomiti Energia Trentino parte forte con la bimane di Berggren, difende bene e dopo 3’ si porta avanti sul 2 a 7 con la tripla di Lockett. Sutton chiude il contropiede con la magata del 3 a 11 al 7’, Gulding colpisce in contropiede, ma Wright segna il canestro del 5 a 13. Lockett e Sutton fanno la voce grossa a rimbalzo d’attacco e al 9’ il vantaggio per i bianconeri è di sette punti, 11 a 18. Sutton mette la tripla, DJ White segna da due e alla fine del primo quarto i punteggio è di 13 a 21.

Nei primi tre minuti di gioco Torino piazza un 7 a 0 che riporta il punteggio in equilibrio sul 20 a 21 dopo 13’ con Wright già a quota 3 falli. Giacchetti segna il sorpasso, Pascolo colpisce da tre per il 22 a 24, ma Ebi segna quattro punti in fila per il 26 a 24. Coach Buscaglia è costretto a chiamare time out sul 28 a 24 dopo il sesto punto di Giacchetti con il break che dice 15 a 3 in 5’. Forray segna subito dopo il time out, Torino non molla ma poi la Dolomiti Energia Trentino torna avanti sul 30 a 31 con i canestri di Lockett e Berggren al 18’.

Lockett da due, Pascolo dalla lunetta e poi Sutton completano l’11 a 0 di break che riporta i bianconeri avanti di 7. Torino non molla e segna un 6 a 0 e si va al riposo sul 36 a 37 per la Dolomiti Energia Trentino, che nell’ultimo minuto del secondo quarto butta via quanto fatto nei minuti precedenti. Torino mantiene l’inerzia del match anche in avvio di terzo quarto e con un 4 a 0 si porta sul 40 a 37. Pascolo segna due punti costruiti da Sutton, che poi sorpassa con i liberi del 40 a 41 al 23’. Sutton dirige l’attacco bianconero e Forray mette la tripla del 42 a 46 al 25’. La squadra di coach Buscaglia perde troppi palloni e spreca il buon lavoro fatto in difesa: negli ultimi 30” Wright prima infila e una tripla e poi segna da due su rimbalzo d’attacco per il 52 a 56 di fine terzo quarto.

Ebi e Eyenga aprono l’ultimo quarto con un 4 a 0 per il 56 pari al 31’: la squadra bianconera fatica in attacco e Torino al 35’ allunga sul 63 a 59. Lockett segna il quarto punto in 6’30” della squadra per il 65 a 60; Pascolo segna un gioco da tre punti e poi Poeta impatta a quota 65 a 2’ dalla fine. Dyson segna i liberi del +2, Wright impatta a 1’26”. Ebi trova il canestro del vantaggio, ma poi Lockett impatta a 22” dalla fine su assistenza di Poeta. Sutton commette ingenuamente fallo a 84 centesimi e Torino può festeggiare il successo con i liberi di Dyson.

TABELLINO
MANITAL TORINO – DOLOMITI ENERGIA TRENTINO 71-69 (13-21, 36-37, 52-56)
Manital Torino. Dyson 6 (1/3, 0/1), White 14 (7/12, 0/1), Eyenga 12 (6/9), Ebi 24 (9/13, 1/2), Giacchetti 6 (3/6), Goulding 2 (1/1), Fantoni, Kloof 2 (1/2, 0/2), Rosselli 4 (2/3, 0/3), Mancinelli 1 (0/2), Bottiglieri ne. All. Vitucci
Dolomiti Energia Trentino. Poeta 3 (1/2, 0/2), Pascolo 10 (2/7, 1/3), Bergrren 4 (2/2), Forray 5 (1/5, 1/2), Lofberg ne, Flaccadori (0/2, 0/2), Sutton 14 (4/7, 1/2), Lockett 20 (7/10, 1/2), Lechthaler, Wright 13 (5/8, 1/2). All. Buscaglia
NOTE – Tiri liberi: Torino 8/15, Trentino 10/18. Tiri da due: Torino 30/51, Trentino 22/44. Tiri da tre: Torino 1/9, Trentino 5/15. Rimbalzi: Torino 27 (Ebi 10), Trentino 34 (Wright 9). Assist: Torino 14 (Giacchetti 6), Trentino 9 (Lockett, Forray, Pascolo 2)

Maurizio BUSCAGLIA (coach DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): “Avevamo aperto bene l’incontro, anche se forse trattandosi di una gara così importante da disputare in trasferta avremmo potuto essere un po’ più precisi e un po’ meno frettolosi: penso soprattutto al momento in cui abbiamo subito il primo break di Torino nel secondo quarto, e alle ultime azioni prima dell’intervallo in cui dopo essere tornati sopra abbiamo concesso loro di andare al break lungo con fiduci e un solo punto di distacco. Dopo non aver gestito al meglio quelle fasi si è aperta una gara equilibrata nei secondi venti minuti. Finiti sotto di sei nel finale siamo stati bravi a rientrare, ma forse, nonostante i meriti della difesa di Torino, avremmo potuto muovere di più la palla per poi cercare Wright, Pascolo e Lockett: insomma i nostri principali terminali offensivi”.

Trent LOCKETT (Ala DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): “È stata una partita giocata a strappi, in cui a differenza di altre occasioni abbiamo cercato di giocare assieme, continuando a lavorare bene a rimbalzo. Il match si è risolto all’ultimo tiro, su una difficile chiamata arbitrale, ma non è quello ciò a cui dobbiamo pensare ora. Avremmo potuto fare di più prima, ad esempio limitando un po’ di palle perse nella prima metà gara quando avevamo avuto l’occasione di arrivare a più 8. Ciononostante siamo riusciti a darci una chance nel finale, e questo è qualcosa che deve darci fiducia. Ora dovremo essere bravi a restare uniti per giocarci al meglio le nostre chance di fare la storia mercoledì nel ritorno dei quarti di Eurocup a Milano”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136