QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Basket, Serie A: l’Aquila Trento a caccia del bis con Pistoia nell’anticipo della sesta giornata

venerdì, 14 novembre 2014

Trento - L’anticipo televisivo della sesta giornata di Serie A Beko (20.30 su www.gazzetta.it) metterà di fronte domani sera la Dolomiti Energia Trentino, reduce dal successo esterno di Varese, alla Giorgio Tesi Group Pistoia, sconfitta allo sprint nell’ultimo turno di campionato da Bologna. Entrambe le squadre si presentano al match del PalaTrento con 4 punti in classifica, guidate da un “coach of the year” della passata stagione: per Trento il miglior allenatore della Lega Adecco Gold Maurizio Buscaglia, per Pistoia il miglior allenatore della serie A Paolo Moretti.Trento Basket  Mitchell 1

DICHIARAZIONI – MAURIZIO BUSCAGLIA: “Domani sera affrontiamo Pistoia. Una squadra che ha sempre vinto in trasferta in questo campionato. Noi però vogliamo continuare a scrivere un’altra pagina della nostra storia. Abbiamo trovato la prima vittoria in casa. Abbiamo vinto per la prima volta in trasferta. Ora vedremo di provare a vincere per la prima volta due gare in fila. Tra questo desiderio e la sua realizzazione c’è la Giorgio Tesi Group. Una squadra tosta, per come sa stare in campo: difende forte, sa vincere in trasferta tenendo basso il punteggio, sa gestire il ritmo della partita nell’arco dei quaranta minuti usando molto la testa.

Ci aspetta una gara dura, di grande intensità. So di essere ripetitivo, ma questa è la serie A. Non si vincono partite come questa solo perché si è già vinto a Varese. Pistoia è una squadra che perde pochi palloni. Per batterla dovremo provare a perderne meno di loro. Palle perse e tiri liberi sono due cose su cui non siamo stati super fino ad ora. Ma che si possono migliorare, ci abbiamo lavorato molto”.

DICHIARAZIONI – MARCO SPANGHERO “Pistoia ha esterni che stanno trattando bene la palla, come Hall, Cinciarini e Williams. Giocatori così vanno aggrediti. Non dobbiamo adeguarci al loro ritmo, dobbiamo essere noi a dettare la tipologia di partita che si giocherà qui. Cosa è successo nell’intervallo di Varese domenica? Il coach di ha dato la borraccia di Space Jam e ci siamo trasformati, anche se dentro c’era solo acqua (ride, ndr). Battute a parte, ci siamo resi conto che non stavamo giocando. Tony, ad esempio, ha fatto un bagno di umiltà incredibile. E poi nell’ultimo quarto è stato capace di fare giocate decisive. Noi dobbiamo essere così. Dal gioco di squadra e dalla difesa di gruppo dobbiamo far poi emergere le individualità capaci di fare le giocate decisive”.

Statistiche
PER TUTTI UN PO’ Pistoia è una formazione che distribuisce molto i punti tra gli elementi del suo roster. Quattro giocatori infatti vantano medie realizzative in doppia cifra (Cj Williams, 13.2, Daniele Cinciarini, 12.6, Linton Johnson, 11.0, Gilbert Brown, 10.8), e altri tre segnano più di sette punti a sera (Ariel Filloy, 8.4, Landon Milbourne, 8.0, Langston Hall, 7.5).

DENTRO L’AREA Sotto canestro si preannunciano scintille per la sfida tra l’esperto pistoiese Linton Johnson (ex NBA con diverse stagioni alle spalle anche in Italia tra Avellino, Sassari e Varese) e l’aquilotto Josh Owens. Come l’ex Stanford, Johnson è giocatore un po’ “undersized” per il ruolo (203 cm), capace però di supplire con grande atletismo (1.2 stoppate a gara e 8.2 rimbalzi) e notevole tecnica (93.3% ai liberi in questo inizio di campionato) alla mancanza di centimetri.

SPRINT In cinque gare giocate finora la Giorgio Tesi Group è sempre arrivata a giocarsi il confronto in volata. La gara col più ampio divario disputata dai toscani è stata quella persa in casa con Cremona (76-83), mentre per il resto tutti gli incontri di Pistoia si sono risolti con meno di cinque punti di scarto.

ON THE ROAD Pistoia si presenta a questo anticipo di sesto turno di serie A Beko con quattro punti in classifica, proprio come la Dolomiti Energia. A differenza dei bianconeri però i ragazzi di coach Paolo Moretti hanno giocato in casa per tre volte (Sassari, Cremona e Bologna), senza però mai riuscire a vincere davanti al pubblico amico. Le due vittorie dei toscani sono quindi state frutto delle due gare giocate in trasferta, vinte da Linton Johnson e compagni a Capo D’Orlando e Caserta.

CURA DEL PALLONE La Giorgio Tesi Group Pistoia è un team che tratta molto bene la palla. Con 12.8 perse a partita è infatti, assieme alla Umana Reyer Venezia, la squadra con meno palle perse della intera serie A Beko. In questa graduatoria non se la cava male nemmeno la Dolomiti Energia, visto che con 14.8 perse a sera è sesta. I ragazzi allenati da Buscaglia sono sesti anche nella graduatoria dei recuperi, 8 a incontro, mentre Pistoia è undicesima con 7.

INTIMIDAZIONE Sabato sera al PalaTrento si confronteranno due delle squadre più atletiche della serie A Beko, per lo meno in termini di capacità di intimidazione dentro l’area. La Dolomiti Energia è infatti seconda per stoppate date (4.4 di media, meglio fa solo Sassari con 4.8), la Giorgio Tesi Group è quinta con 3.4 tiri bloccati ad incontro.

FREDDEZZA Pistoia è squadra che tira piuttosto bene i liberi (80.2%, quinta in serie A Beko), mentre la Dolomiti Energia è ultima della Lega sia per tiri liberi tentati (14 a gara) sia per percentuali di esecuzione dalla linea (62.9%). Trento è però prima in serie A per numero di tiri da due tentati (46.2 a incontro, la Giorgio Tesi Group conclude 41.4 volte a sera da dentro l’arco dei tre punti).

ARBITRI Sahin Tolga Ozge di Messina (ME), Gianluca Calbucci di Pomezia (RM) e Gianluca Sardella di Rimini (RN).

MERCHANDISING Come ad ogni partita in casa, le casse e gli ingressi del PalaTrento apriranno un ora e quindici prima dell’inizio dell’incontro (quindi alle 19.15). Alle 19.15 aprirà anche l’Aquila Basket Point, il nuovo shop dove sarà possibile acquistare t-shirt, repliche, polo, felpe, zaini, sciarpe e tutto il merchandising brandizzato Aquila Basket. In occasione della gara di domani il main sponsor del club Dolomiti Energia dedicherà un regalo speciale a tutti i tifosi che acquisteranno dei gadget firmati Aquila presso lo shop, situato a due passi dall’ingresso Sud del PalaTrento. Presso l’Aquila Basket Point sarà anche possibile acquistare il nuovo calendario 2015 realizzato da Aquila Basket For No Profit e il cui ricavato finanzierà l’arredamento di un appartamento della LILT per ospitare i bambini che dovranno sostenere cure presso il reparto di Protonterapia dell’Ospedale di Trento.

AIDO AL PALATRENTO Nella gara di domani alle ore 20.30 contro la Giorgio Tesi Group Pistoia sarà presente al PalaTrento per il Progetto Aquila Basket For No Profit AIDO, l’Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule, che da quest’anno fa parte delle 12 realtà che partecipano attivamente al progetto bianconero. AIDO avrà dei testimonial importanti in campo perché durante l’intervallo della gara della serie A Beko ci sarà un’esibizione dei bambini del Minibasket Val di Fiemme, che indosseranno la maglietta di AIDO, associazione a cui è legata la effervescente società della Val di Fiemme.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136