QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Basket, semifinali playoff Adecco Gold: tutto esaurito a Trento per gara 5 con la Manital Torino

martedì, 27 maggio 2014

Trento – Domani alle 20.30 la palla a due della gara 5 tra Aquila Basket Trento e Manital Torino (prima del match Inno d’Italia cantato da Emanuele Lapiana in arte N.A.N.O.) metterà fine all’attesa della partita che deciderà chi sarà la sfidante di Capo d’Orlando nell’ultimo atto nella corsa verso la serie A.Aquila Trento 1

Dopo 4 partite combattutissime il PalaTrento potrà vivere una serata speciale con i giocatori bianconeri protagonisti di una gara che si preannuncia adrenalinica e appassionante. La cornice di pubblico sarà eccezionale: infatti il PalaTrento è già “Tutto esaurito” con ulteriori 100 biglietti che verranno messi in vendita alle casse del PalaTrento prima della gara alle ore 18.30 in caso di rimanenza dalle quote riservate alla tifoseria ospite.

La squadra è carica e pronta a dare il massimo per questa gara. “Dobbiamo essere forti nel nostro palazzetto – dichiara coach Buscaglia - nella nostra area, per cercare di togliere qualcosa al loro gioco: dobbiamo tenere la tensione molto alta, giocare con cuore e determinazione come a Torino. Penso che anche per i nostri tifosi sia un momento di grande esaltazione dopo una stagione in cui non ci hanno mai fatto mancare il loro sostegno. Anche per loro è una grande gara per pareggiare il tifo torinese del PalaRuffini. E sono convinto che il nostro pubblico risponderà alla grande.” La squadra bianconera è molto concentrata per questa sfida che può regalare alla squadra bianconera una finale con Capo d’Orlando che Forray e compagni vogliono assolutamente conquistare. “Abbiamo vinto la gara 4 e ci siamo così guadagnati la possibilità di giocarci in casa la gara 5: - spiega Toto Forray - adesso, non voglio essere retorico, ma o si vince o si va  a casa. Ora più che mai dovremmo mettere in campo tutto quello che abbiamo: sarà una partita dura, perché anche loro sono con le spalle al muro come noi siamo già stati in gara 4. Per questo mi aspetto un’ulteriore reazione da parte loro, ma noi siamo pronti a giocarci fino in fondo le nostre possibilità.” Contro Torino sarà una vera e propria battaglia con due squadre che in 40’ si giocano qualcosa di estremamente importante e che entrambe vogliono conquistarsi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136