QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Basket, Pro Stars: una Trento incerottata si arrende 74-67 a Le Mans

venerdì, 15 settembre 2017

Le Mans – Rischiare qualcosa, a otto giorni dalla Prozis Supercoppa che la vedrà impegnata in semifinale contro l’EA7 Milano, non avrebbe avuto senso. Per questo motivo la Dolomiti Energia scende in campo nella seconda gara del Torneo Pro Stars, che ad Angers la vede opposta a Le Mans, con una formazione rimaneggiatissima, che costringe coach Buscaglia a dare ampio spazio non solo al giovane Franke ma anche agli aggregati Pierich (ottima la sua prova, 15 punti) e Di Prampero. Nonostante tutto, però, Forray e compagni riescono comunque a disputare un discreto match, tenendo testa per 35 minuti buoni alla squadra transalpina, che trascinata dai 14 dell’ex Nanterre Riley e da ben 5 giocatori in doppia cifra, batte il team bianconero per 74-67 relegandolo domani alla finalina per il quinto posto del prestigioso torneo francese. Bene, in casa trentina, non solo un Dominique Sutton in rapido avvicinamento alla forma campionato (25 punti, 4 rimbalzi e 4 recuperi), ma anche un Forray bravo a riscattare subito (15) la non brillantissima prova offerta contro Strasbourg.

La cronaca: Buscaglia, già privo di Baldi Rossi, Behanan, Silins e Gutierrez, deve rinunciare precauzionalmente anche a Shavon Shields a causa di un leggero affaticamento muscolare. I bianconeri ovviano alle assenze con una discreta compattezza difensiva, ma faticano in attacco mettendo punti a referto solo con la tripla di Flaccadori (5-3 al 4′). Preso atto della situazione, Sutton prende per mano la squadra, con jumper, uno contro uno in post e tripla: al 7′ è 9-10 Trento. Justin Cobbs però non ci sta, e risponde con 5 punti in fila che riportano i transalpini avanti. Alla prima pausa il tabellone recita 17-15 a favore di Le Mans, con Sutton già a quota 10 personali.
Nel secondo quarto i padroni di casa provano a mettere la freccia, appoggiandosi ai centimetri della torre Fall (4). Trento però resta a contatto (24-24 al 13′) grazie al mortifero tiro da fuori di Simone Pierich (7) e a un bel rimbalzo d’attacco di Lechthaler. Nel pitturato Yeguete (4) e compagni continuano a fare male all’improvvisato pacchetto lunghi aquilotto, e la Dolomiti Energia, che non smette di perdere qualche pallone di troppo (10), non va a picco solo grazie alle fiondate di un Pierich in fiducia (10) e alle giocate sui due lati del campo di Sutton (13 con 3 recuperi). All’intervallo è 37-32 per il team francese.
Al rientro dalla pausa Le Mans parte lanciata con tap in e tripla firmati da Tarpey, cui il solito Sutton risponde con 5 punti in fila (46-37). I francesi sembrano in grado di volare via (50-39), ma Dominique è un iradiddio e con triple, canestri in penetrazione e soluzioni dal post (23) fa ammattire Romeo Travis, Dj Stephens e chiunque gli capiti a tiro e provi a contenerlo (50-46 al 28′). Terry Tarpey continua a far male a Flaccadori e soci sul perimetro (12), ma Forray è bravo a caricare di falli gli avversari scrivendo 9 a referto è mandando il match all’ultima sosta sul 55-51.
L’ultimo periodo si apre con Maurizio Buscaglia costretto a un quintetto “supersperimentale” (Forray, Lechthaler, Di Prampero, Pierich e Franke) che riesce a restare in partita difendendo con grande abnegazione (59-57 al 34′). Quando il match entra nei minuti decisivi però a salire in cattedra è Romeo Travis. Il lungo statunitense, visto a inizio della passata stagione a Cantù, sale rapidamente in doppia cifra con la sua potenza nel pitturato, spingendo Le Mans al più 9 (69-60) a tre minuti dalla fine. La Dolomiti Energia prova ad aggrapparsi ad un Flaccadori dalle polveri bagnate (1/7 da tre), mentre dall’altra parte del campo Eito unisce alla sua energia difensiva la tripla della staffa (72-61). Finisce 74-67, con una incerottata Trento che dovrà accontentarsi di giocare la finale per il quinto posto del Torneo Pro Stars domani alle ore 15.00.

Le Mans Sarthe Basket 74
Dolomiti Energia Trentino 67
(17-15, 37-32; 55-51)
Le Mans: Eito 10 (2/5 da 3), Tarpey 12 (3/4, 2/3), Yeguete 7 (3/8, 0/1), Stephens 4 (2/2, 0/1), Fall 10 (5/7), Esso ne, Riley 14 (3/9, 1/4), Doumbe ne, Travis 10 (4/4), Cobbs 7 (1/4, 0/4). All.: Barthecheky.
Dolomiti Energia Trentino: Franke 2 (1/2, 0/4), Sutton 25 (6/8, 3/4), Silins ne, Di Prampero, Forray 15 (6/10, 0/3), Flaccadori 3 (0/1, 1/7), Gutierrez ne, Gomes (0/4 da 3), Pierich 15 (2/4, 3/4), Behanan ne, Lechthaler 7 (2/5), Shields ne. All.: Buscaglia.
Arbitri: Sltivic, Clivac, Voyeau.
Note: Tiri da due: LeM 21/38, Tre 17/30. Tiri da tre: LeM 5/19, Tre 7/26. Tiri liberi: LeM 17/19, Tre 12/18. Rimbalzi: LeM 32 (Riley 7), Tre 27 (Lechthaler e Forray 5). Assist: LeM 12 (3 giocatori con 3), Tre 9 (Sutton 4).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136