QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Basket, Poule Promozione: il Basket Iseo perde con la Robur Saronno

domenica, 15 aprile 2018

Saronno – Non riesce il colpo al Basket Iseo che torna dalla trasferta di Saronno con una sconfitta (82-66). Il parquet della Robur è da sempre avaro di soddisfazioni (ultimo successo nella stagione 2010/2011 con una tripla sulla sirena di Lorenzo Zanini) e anche in questa occasione il trend non cambia, dopo un avvio equilibrato i gialloblu iniziano a soffrire la migliore precisione al tiro e la maggiore intensità dei locali che trovano a metà secondo quarto il vantaggio in doppia cifra difeso senza troppi patemi fino alla sirena. Alla palla a due l’Argomm che ha Azzola in panchina per onor di firma si presenta con Leone, Furlanis, Tedoldi, Franzoni e Baroni mentre coach Bianchi risponde con Mariani, Leva, Gurioli, Cacciani e Politi. Si parte con il canestro di Franzoni e l’immediata replica di Mariani poi per oltre due minuti la retina resta inviolata. E’ Mariani a rompere l’equilibrio con Gurioli che si aggiunge al play di casa, mentre per i gialloblu c’è solo Franzoni che firma tutti i primi sei punti dei sebini. Al 05’32” la tripla dall’angolo di Tedoldi vale il 10-10, ma da questo momento in campo si vede quasi solamente l’IMO. I cinque punti filati di Leva vengono prolungati da Cacciani, il solito Franzoni non basta perché Novati e Cacciani firmano i canestri del 21-12 di fine primo quarto. La seconda frazione si apre con una doppia persa e quella dei varesini porta all’antisportivo fischiato a Furlanetto. Boccafurni fa 2/2 e dalla successiva rimessa da metà campo arriva la tripla di Furlanis (21-17), il Basket Iseo sembra essersi ridestato ma la Robur Saronno non si fa impressionare e torna a macinare gioco.

Furlanetto con il 2+1 si fa subito perdonare, Novati e Gurioli sono indemoniati e con la mano caldissima così a poco da metà quarto arriva il meno quindici (32-17). Baroni da sotto e Boccafurni dalla lunga distanza tornano a segnare per il Basket Iseo che però ha già esaurito il bonus falli. Prima c’è il 2/2 di Leva poi l’1/2 di Gurioli, pur tra qualche persa di troppo l’Argomm reagisce e con i canestri di Franzoni e Furlanis torna a meno nove (35-26) quando mancano due minuti dal lungo riposo. La tripla di Arici riporta ulteriormente sotto i gialloblu che hanno il torto di sprecare troppo in attacco causa passaggi affrettati e imprecisi, si va quindi negli spogliatoi sul 37-29 IMO dopo il 2/2 di Politi.

Si riprende con Arici per Leone (già a tre falli) poi per il Basket Iseo gli stessi uomini della palla a due. L’inizio è equilibrato perché ai canestri di Mariani, Cacciani e Politi tra i locali arriva la pronta replica di Baroni Tedoldi e Arici per gli ospiti (44-36 del 34’44”). Dopo la tripla di Arici che porta l’Argomm a soli due possessi di distacco si scatena Cacciani con un paio di siluri dalla lunga distanza e per i gialloblu sono dolori. Coach Mazzoli prova a rifugiarsi nel time out ma l’inerzia della sfida non muta, per i lacustri infatti arriva solamente il canestro di Baroni. Ai problemi offensivi si aggiungono quelli in difesa, Gurioli infila otto punti consecutivi (con due triple) e a cento secondi dalla fine del terzo quarto si materializza il meno diciannove (60-41). In entrata Novati allunga il momento difficile, dopo il tecnico a coach Mazzoli sempre il numero settantasette dell’IMO aumenta il gap. Trova gloria anche De Piccoli mentre il Basket Iseo torna a segnare dopo quasi quattro minuti di digiuno con Permon, il suo 2/2 porta al 65-43 di fine terzo periodo. Gli ultimi dieci minuti si aprono con il 6-0 Argomm (Veronesi, Leone e Arici), dopo il canestro di Mariani segnano Permon e Boccafurni con coach Bianchi pronto a chiamare time out per evitare sorprese (67-52). Al rientro c’è lo scambio di canestri con Novati e Furlanetto protagonisti da una parte mentre Arici e Furlanis dall’altra (72-57 di metà quarto). I canestri di Leone e Furlanis potrebbero regalare un finale, a dire il vero un po’ a sorpresa, combattuto (74-63 del 37’00”). Si prova anche la difesa a tutto campo che porta i suoi frutti ma i soliti problemi (leggasi in particolare le palle perse in modo banale) non permettono l’ulteriore rientro e  dopo un rimbalzo offensivo Cacciani, da almeno un metro fuori area, mette la tripla che spegne ogni speranza. Le ultime battute sono pura accademia e con i canestri di Permon, Gurioli e Novati si arriva all’82-66 della sirena. Per il Basket Iseo una sconfitta senza troppe attenuanti, il quarto posto è impossibile e per il quinto servirebbe un miracolo mentre con una vittoria il sesto è blindato. Ora ci sono le ultime due partite, entrambe al PalAntonietti, della Poule Promozione si parte sabato prossimo contro l’US Nervianese 1919.

IMO SARONNO 82-66 ARGOMM ISEO (21-12; 16-17; 28-14; 17-23)

Robur Basket Saronno: Furlanetto 6, Politi 4, Turatti ne, Banfi, Cacciani 17, Gurioli 21, Pigliafreddo ne, Mariani 10, De Piccoli 2, Novati 15, Leva 7. All.: M. Bianchi.

Basket Iseo: Ghitti ne, Leone 6, Permon 6, Baroni 8, Furlanis 9, Boccafurni 7, Franzoni 10, Tedoldi 5, Arici 13, Azzola ne, Pelizzari ne, Veronesi 2. All.: M.S. Mazzoli

Arbitri: N.O. Dragoi di Carate Brianza (MB) e G. Molteni di Cantù (CO).

Note – Parziali: 21-12; 37-29; 65-43 e 82-66. Tiri da due: Robur Basket Saronno 20/42 – Basket Iseo 18/38. Tiri da tre: Robur Basket Saronno 11/20 – Basket Iseo 08/21. Tiri liberi: Robur Basket Saronno 09/12 – Basket Iseo 06/08. Rimbalzi: Robur Basket Saronno 35 – Basket Iseo 31. Assist: Robur Basket Saronno 15 – Basket Iseo 07. Palle perse/recuperate: Robur Basket Saronno 17/08 – Basket Iseo 19/06. Stoppate fatte: Robur Basket Saronno 01 – Basket Iseo 01. Falli commessi: Robur Basket Saronno 15 – Basket Iseo 17. Nessun giocatore uscito per falli. Fallo tecnico a coach Mazzoli (BI) al 29’21” (62-41). Fallo antisportivo a Furlanetto (RS) al 10’31” (21-12). Spettatori presenti 250 circa.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136