QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Basket, playoff Serie C Girone E: Iseo vince a San Miniato nella quinta giornata

lunedì, 25 maggio 2015

San Miniato – Il Basket Iseo vince a San Miniato (68 a 82) con l’Etrusca Basket e mantiene vive le possibilità di arrivare al secondo posto e giocarsi la promozione in Serie B con la pari classifica del Girone F. I gialloblu partono bene, soffrono nel secondo periodo ma dopo il lungo riposo ritornano a condurre senza più farsi riprendere dalla squadra di casa. Alla palla a due l’Argomm si presenta con Andrea Leone, Crescini, Acquaviva, Prestini e Coppi mentre la Blukart risponde con Zita, Stefanelli, Andrea Meucci, Francesco Meucci e Bertolini.argomm iseo

I sebini partono bene con le due triple di Acquaviva, i toscani faticano a trovare la via del canestro e i primi punti arrivano con il 2/2 di Stefanelli. Leone, Coppi e Prestini provano ad allungare non sbagliando le loro occasioni (08-15 a circa metà quarto). Lo scatenato Stefanelli mette ben undici punti di fila (con un 3/3 dalla lunga distanza) e riporta a contatto i suoi mentre il canestro di Susini regala il primo vantaggio alla squadra di coach Barsotti (21-20 del 07’31”). L’Argomm non riesce più a segnare e Meucci porta a quattro i punti di vantaggio per l’Etrusca Basket con Lorenzetti a chiudere il primo periodo con l’1/2 del 25-22. Il secondo quarto si apre con la bomba di Zita per il più sei Blukart per quello che sarà il massimo vantaggio dei pisani. L’Argomm segna dopo quasi due minuti con Prestini bravo a sfruttare al meglio l’assist di Zanini. I locali provano ad allungare con A. Meucci e Bertolini ma Lorenzetti è pronto rispondendo colpo su colpo. A metà quarto in entrata Leone, abile a sfruttare al meglio lo spazio creato dal blocco di Coppi, trova il meno uno (31-30). La mira al tiro si abbassa notevolmente e la qualità del gioco ne risente, Stefanelli commette il terzo fallo e l’attacco della squadra di casa ne risente in maniera evidente. Due canestri di Lorenzetti riportano avanti l’Argomm al 28’30” (35-36), ma i viaggi in lunetta dei locali (complici un antisportivo fischiato a Crescini) mandano le due squadre negli spogliatoi sul 37-36 Etrusca Basket.

Dopo la lunga pausa ad iniziare meglio sono i gialloblu (6-0 firmato Prestini, Leone e Coppi). Devono passare oltre quattro minuti prima di vedere un canestro dei locali, è Bertolini che dalla lunga infiamma il caldo pubblico biancorosso. Crescini (due volte) e Prestini fanno male dall’arco dei 6.75 e per il Basket Iseo è massimo vantaggio (44-52 del 27’40”). Dall’altra parte è il solo Stefanelli a creare problemi alla difesa gialloblu, ma i suoi tentativi non servono a molto perché Crescini con la sua terza tripla nel periodo dà il più dieci all’Argomm (49-59 a circa sessanta secondi dal fine del quarto). A Bertolini risponde Prestini ben servito da Crescini, il periodo però si chiude con il 2/3 di Stefanelli che rosicchia un poco lo svantaggio (53-61).

Gli ultimi dieci minuti si aprono con il forcing dei biancorossi di casa, il Basket Iseo sembra poter reggere l’urto toscano e mantenere inalterato il vantaggio. La sfida si innervosisce e a farne le spese sono Cancelli e Zita entrambi puniti con un tecnico, dall’episodio ad avvantaggiarsene è la Blukart che con i canestri di Stefanelli e Parrini dimezza il gap (59-63 del 33’01”). Coach Leone si rifugia nel time out e gli effetti sono immediati con il 59-66 portato in dote dai punti di Leone e Coppi. Stefanelli non vuole alzare bandiera bianca e con il 3/4 dalla lunetta rimette tutto in discussione, Acquaviva torna a segnare su azione ma altri quattro punti di Stefanelli portano i biancorossi ad un solo possesso di distacco (66-68 a circa tre minuti dalla sirena). A complicare le cose c’è l’infortunio di Coppi, la bomba di Crescini riporta tranquillità in casa Argomm che allunga ulteriormente con Lorenzetti, trovato tutto solo sotto canestro da Leone dopo un recupero di Crescini (66-73). Coach Barsotti chiama time out per tentare l’ultimo assalto, ma le energie fisiche e soprattutto mentali sono agli sgoccioli. Le scelte offensive dei toscani non sono delle migliori e i rimbalzi quasi sempre dei gialloblu, i locali commettono fallo più per frustrazione che per scelta tattica. Le due squadre hanno già esaurito il bonus falli e ad avvantaggiarsi sono i gialloblu che si presentano per dodici volte in lunetta (in meno di due minuti!) allungando così in modo definitivo. Il 2/2 di Zanini fissa il 68-82 finale che regala un successo importante all’Argomm. Il Basket Iseo sale a quattro punti a meno due dalla vetta, il primo posto è impossibile ma il secondo è lì ad un passo. Imperativo vincere sabato prossimo al PalAntonietti con il CSB Corno di Rosazzo (fuori da qualsiasi gioco) e sperare nel successo della Virtus Spes Vis Imola (e per i romagnoli sarebbe Serie B diretta) con l’Etrusca Basket San Miniato.

BLUKART SAN MINIATO 68-82 ARGOMM ISEO
(25-22; 12-14; 16-25; 15-21)

Etrusca Basket San Miniato: A. Meucci 3, Stefanelli 31, Zita 8, Bertolini 15, Parrini 2, Castellacci ne, Doveri, F. Meucci 2, Baldi, Susini 7. All.: F. Barsotti.

Basket Iseo: A. Leone 18, Coppi 4, Zanini 4, Acquaviva 8, Lorenzetti 15, Cancelli 1, Saresera, Prestini 16, Veronesi, Crescini 16. All.: F. Leone.

Arbitri: D. Di Gennaro di Roma (RM) e E. Roberti di Roma (RM).

Note – Parziali: 25-22; 37-36; 53-61 e 68-82. Tiri liberi: Etrusca Basket San Miniato 20/25 – Basket Iseo 29/39. Rimbalzi: Etrusca Basket San Miniato 42 – Basket Iseo 47. Assist: Etrusca Basket San Miniato 10 -Basket Iseo 05. Palle perse/recuperate: Etrusca Basket San Miniato 11/08 – Basket Iseo 10/03. Usciti per falli F. Meucci (EB) al 33’41” (59-65), Zita (EB) al 38’38” (66-76) e A. Meucci (EB) al 39’28” (68-79). Fallo tecnico a Cancelli (BI) e Zita (EB) al 32’25” (55-63). Fallo antisportivo a Crescini (BI) al 17’35” (35-36). Coppi (BI) al 36’28” (64-68) esce per una botta all’anca e un taglio al naso senza più fare ritorno sul parquet. Prima della palla a due un minuto di silenzio in memoria dei caduti della I Guerra Mondiale. Spettatori presenti 400 circa.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136