QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Basket, playoff Serie A1: Sassari fa sua anche gara 3, Trento travolta 103-78

sabato, 23 maggio 2015

Sassari – Niente da fare per la Dolomiti Energia Trentino in gara 3: al PalaSerradimigni la squadra di coach Buscaglia esce sconfitta per 103 a 78 e ora la serie vede i sardi avanti nel punteggio per 2 a 1. Forray e compagni sono riusciti a restare in partita per 8’, prima di essere travolti dalle giocate di Sosa e compagni, che in questa serata hanno trovato con facilità la via del canestro. Ora più che mai i bianconeri devono dimenticare in fretta quanto successo in questa serata e provare a trovare le forze per vincere domenica (ore 20.45 diretta Raisport) e riportare così la serie al PalaTrento.Trento Basket  Mitchell 1

La cronaca: il Banco di Sardegna Sassari parte bene con un 8 a 2 in due minuti, ma poi Baldi Rossi segna con continuità e riporta la partita in parità a quota 14. Sassari prova ad allungare, ma Trento rimane attaccata ai padroni di casa fino al 18 pari al 7’. A quel punto però si spegne la luce in casa bianconera e, trascinata da Sosa e Kadji, Sassari confeziona un break di 17 a 0 a cavallo della fine del primo quarto che di fatto chiude il match. La Dolomiti Energia Trentino trova i canestri di Pascolo e Owens, ma Sassari è in giornata e a metà gara il punteggio è di 55 a 33.

Nel terzo quarto la Dolomiti Energia Trentino parte con un 6 a 0 che sembra ridare fiducia ai bianconeri, ma subito Sassari replica con un altro 6 a 0. Nonostante i 20 punti di margine, però, sembra un’altra partita con i bianconeri che provano ad alzare l’intensità difensiva. Alla fine del terzo quarto Spanghero ha la tripla per riportare i bianconeri a -11, ma la palla viene sputata dal ferro e si va quindi all’ultimo riposo sul 73 a 59 dopo un terzo parziale chiuso in vantaggio per Trento (18-26). Sassari appare meno lucida, ma Mitchell e compagni non trovano la via del canestro nei primi due minuti dell’ultimo quarto. Trento non riesce così a riaprire il match e subito Sassari la punisce. A quel punto finisce definitivamente la partita e alla fine il pubblico di casa può festeggiare la vittoria per 103 a 78.

Banco di Sardegna Sassari. Logan 6, Sosa 23, Formenti 5, Sanders 9, Devecchi, Lawal 8, Chessa, Dyson 4, Sacchetti 9, Vanuzzo ne, Brooks 18, Kadij 21. All. Sacchetti
Dolomiti Energia Trentino. Mitchell 12, Sanders 11, Pascolo 12, Grant, Forray 8, Flaccadori 5, Owens 12, Baldi Rossi 15, Armwood ne, Spanghero 3. All. Buscaglia

MAURIZIO BUSCAGLIA (Coach DOLOMITI ENERGIA): “Sapevamo che nella serie Sassari avrebbe potuto fare una partita del genere e questa gara è arrivata stasera. Dal canto nostro noi abbiamo cercato di fare una partita migliore di gara2, dove avevamo perso qualcosa in termini di gioco e ritmo. Non abbiamo ritrovato queste cose stasera ma dovremo ritrovarle per gara 4, dove saremo con le spalle al muro, in una situazione che questo gruppo conosce bene. Una sfida che ci darà tutta l’energia del mondo, sperando di mettere insieme le due esperienze di questa partita. Perché quando nei primi minuti del primo periodo e nel terzo quarto abbiamo giocato insieme, ce la passiamo, siamo un certo tipo di squadra, senza troppe ansie. Se però smettiamo di cercarci, di lavorare assieme, ci perdiamo e rischiamo di subire break decisivi anche in pochissimi minuti. Se questa squadra riesce a evitare questi momenti poi abbiamo i giocatori capaci di restare lì, di giocarsela”

ROMEO SACCHETTI (Coach BANCO DI SARDEGNA): “Questa è una serie che finora ha presentato tre partite tutte l’una diversa dalle altre. Oggi abbiamo avuto tanto da tutti. La serie però non è certo finita, perché questa squadra ormai la conosciamo tutti, se non diamo il massimo sempre rischiamo brutte sorprese”.

DAVIDE PASCOLO (Ala DOLOMITI ENERGIA): “E’ stata una partita dominata da Sassari e c’è poco da dire. Dovremo fare meglio in gara quattro”.

TOTO FORRAY (Play DOLOMITI ENERGIA): “Sassari ha giocato meglio, avevano più voglia di vincere di noi e credo l’abbiano dimostrato. Per gara quattro dovremo cambiare atteggiamento e mettercela tutta fin da subito”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136