QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Basket: Leonessa Brescia batte sulla sirena Trapani

domenica, 23 febbraio 2014

Brescia – E’ vittoria sulla sirena: Brescia supera Trapani 79-77. Grande vittoria della Leonessa, che strappa due punti fondamentali di cuore e di voglia al San Filippo contro la Lighthouse Trapani di coach Lino Lardo. Il risultato di 79-77 è il frutto di una partita giocata ad alta intensità per tutti i quaranta minuti: Brescia è andata più volte sotto in doppia cifra nel punteggio ma è stata brava a recuperare sempre e comunque con grande caparbietà. Il tap-in sulla sirena è l’epilogo migliore che poteva esserci in questa lunga serata di emozioni, ricca di spettacolo e di colpi di scena, regalatici da un grande J.R Giddens (19 punti e 10 rimbalzi), un presente Tamar Slay (17 punti e 7 rimbalzi), un brillante Robert Fultz (doppia doppia da 13 punti e 10 assist) e l’eroe di giornata Tommaso Rinaldi (13 punti e 9 rimbalzi).Leonessa Brescia 2

IL MATCH
Grande inizio di Trapani, che si porta immediatamente sul 4-11 grazie alla sua coppia di lunghi formata da Baldassarre e Renzi: la Leonessa risponde con un Tamar Slay in grande spolvero, autore nella sola prima frazione di 8 punti e di un concreto Robert Fultz (anche per lui 8 punti oltre a 2 assist). Lowery trascina però ancora una volta i suoi a +7 e con la “compartecipazione” di un implacabile Giancarlo Ferrero, Trapani chiude a +10 la prima frazione (21-31, grazie anche a un canestro da oltre metà campo sulla sirena di primo quarto proprio di Ferrero). Giddens prova a riportare sotto i suoi in apertura di secondo quarto ma il solito Ferrero e un Rizzitiello infallibile da oltre l’arco mantengono a 10 il numero di punti di distacco. J.R trascina la Leonessa al -5, Trapani fa il gioco del gatto e il topo e alla pausa lunga il punteggio è 41-46 per Trapani.
Nel terzo quarto il ritmo si abbassa e l’unica a trovare nelle fasi iniziali la via del canestro è Trapani, che ritorna a +10: coach Martelossi chiama timeout e al rientro in campo Brescia, sulle ali di Bushati e Rinaldi ritorna a soli 3 punti di distanza. Baldassarre prova a scacciare la Leonessa con una bomba dall’arco, ma Bushati, Giddens e Slay combinano per il pareggio a quota 54-54. J.R e Fultz portano Brescia a +4, ma Parker e Baldassarre non permettono alla Leonessa niente di più che un +2 (60-58) in vista dell’ultimo quarto di gioco. Trapani inizia l’ultimo quarto con la difesa zona e sin dai primi istanti Brescia va incontro a numerose difficoltà: Rinaldi riesce a trovare due punti che valgono il +3, ma dall’altra parte Trapani risponde con un rabbioso controparziale di 6-0. Brescia è a -5 con 3 minuti sul cronometro e con grande voglia rosicchia poco alla volta i punti che la distanziano da Trapani, arrivando al -1 con una tripla di Fultz quando mancano 17 secondi sul cronometro. Dall’altra parte Ferrero fa 2-2, ribadendo il +3 Trapani, ma a impattare il match ci pensa J.R Giddens, con una tripla pazzesca. Sulla rimessa Renzi sbaglia completamente il passaggio e regala palla a Brescia che, a questo punto, ha la possibilità di mettere la testa avanti e portare a casa i due punti: la palla del tiro della vittoria è in mano a Giddens, ma il suo tiro rimbalza più volte sul ferro. Per fortuna Tommaso Rinaldi si materializza sotto canestro e inchioda il tap-in del 79-77. Vince Brescia, che porta a casa due punti fondamentali in chiave playoff.

IL TABELLINO 

Basket Brescia Leonessa – Pallacanestro Trapani  79-77
(21-31; 41-46; 60-58)

Basket Brescia Leonessa: Bushati 9, Slay 17, Procacci ne, Rinaldi 13, Loschi 2, Fultz 13 (+10 assist), Di Bella 2, Cuccarolo 2, Giddens 19 (+10 rimbalzi), Maspero.

Pallacanestro Trapani: Renzi 13, Bartoli, Lowery 10, Baldassarre 15, Bossi, Rizzitiello 8, Ianes, Tabbi ne, Parker 8, Ferrero 21.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136