QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Basket, l’Aquila Trento ospita una FMC Ferentino in grande forma

venerdì, 24 gennaio 2014

Trento - Domani alle 20.30 l’Aquila Basket torna al PalaTrento dopo la trasferta di Brescia per giocare due partite consecutive tra le mura amiche: la prima avversaria della capolista solitaria del campionato Adecco Gold (26 punti frutto di 13 vittorie in 17 match giocati) sarà la FMC Ferentino (prevendite in sede in via Fogazzaro giovedì 23 e venerdì 24 dalle ore 9.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 19.00 e sabato 25 solo al mattino dalle ore 9.00 alle ore 12.00), che con Napoli e Forlì condivide l’undicesima casella della classifica a quota 14. I laziali arrivano in Trentino dopo una delle proprie migliori prestazioni stagionali, la vittoria casalinga su Barcellona per 105-87 maturata grazie a un incredibile 14/24 da 3 punti complessivo.Aquila Trento 1

L’allenatore è Franco Gramenzi, che sulla panchina frusinate siede dal 2010: un coach molto esperto e specializzato in promozioni (ben nove volte negli ultimi 20 anni tra B2 e serie A!).

Gli avversari:

Ferentino dopo un inizio travagliato e segnato da parecchi infortuni sta cercando di risalire la classifica alla ricerca di un posto nei playoff: il roster a disposizione di Gramenzi può senz’altro ambire a quest’obiettivo, vista la presenza di molti giocatori importanti.

Ferentino è un team che affida gran parte della propria sorte nelle mani dei suoi talentuosi esterni: Francesco Guarino, vera e propria bandiera della squadra, è uno dei pochissimi giocatori rimasti dopo un anno chiuso appena fuori dalle prime 8; da Barcellona Pozzo di Gotto in compenso è arrivata una coppia di guardie da incubo per qualunque avversario, Ryan Bucci e Marco Giuri (5,3 punti con il 40% da 3 punti per il classe ’88): Bucci in particolare si è affermato come uno dei tiratori più letali dell’intero campionato, e proprio nell’ultimo turno contro la sua ex squadra si è scatenato, chiudendo la partita con 28 punti, 8 rimbalzi e 6 assist (tutti massimi stagionali) e 5/7 da 3 punti. Il miglior realizzatore della squadra rimane comunque Rodney Green: la guardia-ala americana ex Casale Monferrato (tra i migliori marcatori del torneo lo scorso anno con oltre 18 punti a partita e ottime percentuali) ha recuperato definitivamente dagli infortuni e ha segnato più di 19 punti in cinque gare consecutive.

Tra i lunghi, spicca la presenza del grande ex di giornata, Luca Garri, grande protagonista della vittoria della coppa Italia e dello storico percorso playoff dell’Aquila 2012/13. Un giocatore dal passato glorioso (argento ad Atene e lunga carriera in serie A) ma che non sembra minimamente intenzionato a rallentare, visti gli 11 punti con 6 rimbalzi di media.William Mosley, altro centro di grande impatto, è tornato in campo da un paio di mesi e con Garri forma una coppia di grande spessore: ma un’arma imprescindibile per l’attacco frusinate è senza dubbio Simone Pierich, che fa della pericolosità dall’arco il suo punto di forza (addirittura per lui 6/6 da oltre l’arco contro Barcellona).

Statistiche di squadra:

3° miglior attacco, 1338 punti segnati (1° Barcellona con 1399, 5° Trento con 1333)

15° miglior difesa, 1372 punti subiti (1° Casale con 1148, 2° Trento con 1178)

Statistiche individuali:

Punti: Green 19,6 – Bucci 16,5 – Pierich 12,6

Rimbalzi: Mosley 7,3 – Garri 5,5 – Pierich 4,7

Assist: Guarino 3,0 – Green 2,3 – Giuri 1,8

Percentuale tiro da 2 punti: Garri 61,6% – Pierich 60,0% – Mosley 57,1%

Percentuale tiro da 3 punti: Bucci 41,9% – Pierich 41,7% – Giuri 40,0%

All’andata:

Trento espugna Ferentino trovando la seconda vittoria esterna consecutiva con più di 30 punti di scarto (64-95 il punteggio al 40′): al termine di una prestazione collettiva di grande concretezza, l’Aquila manda ben 4 giocatori sopra quota 17 punti segnati. Ma il vero dominatore del match è «Dada» Pascolo, che chiude con 22 punti, 16 rimbalzi, 5 assist e 10/12 al tiro.

Grande vittoria per l’Aquila Basket U19 contro la Pall. Reggiana

Bell’impresa dell’Aquila Basket U19 Nazionale, che mantiene l’imbattibilità casalinga, superando una corazzata come la Pall. Reggiana per 88 a 86 al termine di una partita vibrante ed emozionante fino all’ultimo. I primi due quarti hanno visto i trentini condurre con vantaggi sempre intorno alla doppia cifra e tenere i reggiani a soli 30 punti aella sirena di metà gara. L’inizio del terzo quarto è di marca ospite e con un rapido break di 7-0 Mussini e compagni portano il punteggio sul  40-37 e poi sul 44-41 sempre per i padroni di casa. A questo punto l’intensità difensiva e il contropiede dei trentini, conditi da 8 punti di Bellan,  spaccano la gara e sanciscono il 64-50 della penultima sirena.

A 9′ dal termine si registra il massimo vantaggio Aquila Basket ( 68-50 )  ma Reggio non molla e anche quando un canestro di Trentin sembra poter chiudere la gara siglando il 76-59, un break di 10-0 firmato da Mussini riavvicina le squadre a 7 punti quando mancano 3’25″. Due bombe di Gorreri e un Mussini  immarcabile  portano la gara sull’82-75 quando manca 1’26″ al termine. Si entra nell’ultimo minuto con il punteggio di 84-77 per i giovani bianconeri con gli emiliani che non mollano e riescono ancora a segnare 9 punti con tre triple (due di Mussini che segnerà ben 24 punti solo nell’ultimo quarto) ma i 2 liberi finali di Gorreri chiudono la gara. Con questi due punti i ragazzi di coach Marchini si tengono in scia delle prime posizioni e attendono fiduciosi la gara di lunedì 27 alle 19.30 in casa alla palestra di via Fogazzaro, dove arriverà la Virtus Bologna, Campione d’Italia uscente.

Classifica. Reyer Venezia 22, Blu Orobica Bergamo, Casalpusterlengo 18  Pall. Reggiana 16 Virtus Bologna, Aquila Basket Trento 14 Treviso Basket 10 Fortitudo Bologna 8, Basket Rimini Crabs 6 Fulgor Forlì 2 Ferrara.

Aquila Basket Trento . Ventura, Della Pietra Ne, Brunelli, Bernardi 4, Montanarini 2, Gorreri 15, Galmarini 20, Aldrighetti 2, Bojovic 6, Bellan 21, Lenti Ceo 8, Trentin 10. All. Marchini

Pall. Reggiana. Mussini 35, Magnani , Anumba 8, Galli 11, Bertocco 6, Galeotti 4, Bartoli Ne, Amici, Melli 18, Villanii 2, Lusvarghi , Fontanesi 2. All. Menozzi


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136