QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Basket: la Leonessa Brescia sconfitta nuovamente all’overtime

domenica, 8 dicembre 2013

Brescia – Un’altra sconfitta all’overtime: Napoli passa al San Filippo. La Leonessa cade sotto i colpi di Kyle Weaver (26 punti) e dell’ex David Brkic (12 punti e 6 rimbalzi). Per Napoli due punti importanti, che le permettono di allontanarsi dal fondo della classifica e avanzare a otto punti in classifica.

LA GARA

Scende in campo con il giusto approccio la LeLeonessa Brescia 2onessa di coach Martelossi, che con i suoi americani risponde ai primi canestri dei campani firmati dall’ex David Brkic (in 10 minuti di gioco sarà a referto con 9 punti con 3/4 al tiro). Per i napoletani contribuisce anche un buon Marco Allegretti, che firma il +4 a tre minuti dalla fine del primo periodo: seguono molti errori al tiro e il punteggio dopo dieci minuti è di 20-18 grazie a una tripla di Slay.

Brescia comincia male il secondo quarto, caratterizzato da numerose palle perse: Napoli ne approfitta e grazie alla coppia Malaventura-Black prova a scappare. La Leonessa però, sicuramente non brillante in attacco, è comunque pungente e aggressiva in difesa: i campani arrivano soltanto a soli sei punti di vantaggio e grazie alla vivacità di Cuccarolo (autore di 6 punti e capace di far commettere 2 falli in un amen a David Brkic) per Brescia è facile rientrare in parità a quota 37-37. Il primo tempo viene chiuso da due liberi di Weaver che stabiliscono il 39-37 alla pausa lunga. In apertura di terzo quarto Brescia trova l’aggancio con Di Bella e per quasi 3 minuti il punteggio non si sblocca dal 39-39: il primo a trovare il canestro e Bryan con una schiacciata, cui replica immediatamente un Kyle Weaver indemoniato. La Leonessa risponde con Maspero e Di Bella per il meno uno a quindici minuti dalla sirena finale: Weaver è però incontenibile e riporta i suoi a suon di giocate incredibili a sei lunghezze di vantaggio. Un sussulto negli ultimi minuti di terzo quarto portato dal capitano e da Giacomo Maspero consente il riaggancio a quota 52 pari in vista dell’ultimo e decisivo terzo quarto.

IL FINALE

Botta e risposta immediato tra Black e Giddens: Napoli si affida al solito Kyle Weaver, che risponde presente per l’ennesima volta e trascina apparentemente da solo Napoli al vantaggio. Giddens prova a caricarsi la squadra sulle spalle, ma con scarsi risultati e allora ecco che arriva un parziale di 5-0 tutto ex Montegranaro, con due punti portati da capitan Di Bella e una tripla di Tamar Slay. Napoli risponde con un parziale di 6-0 e impatta così a quota 67-67 quando mancano 34 secondi al termine. Né Brescia né Napoli riescono più a trovare la via del canestro e si è quindi costretti all’overtime. In cinque minuti Brescia mette a referto un solo punto, a fronte dei 9 dei campani: il San Filippo viene così espugnato per la seconda volta nell’arco di sette giorni.

Il tabellino

Basket Brescia Leonessa 68–76 Azzurro Napoli Basket 68-76
(18-20; 37-39; 52-52; 67-67)

Basket Brescia Leonessa: Bushati 7, Slay 13, Procacci, Rinaldi 4, Loschi 2, Fultz 3, Di Bella 14, Cuccarolo 8, Giddens 12, Maspero 5.

Azzurro Napoli Basket: Malaventura 9, Allegretti 8, Valentini 3, Black 8, Traballesi ne, Montano 2, Bryan 6, Weaver 26, Brkic 12, Ceron 2.

Arbitri Borgo, Lestingi, Chersicla


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136