Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Basket, Iseo domina contro Lumezzane

domenica, 25 febbraio 2018

Iseo – Il Basket Iseo chiude la prima fase della stagione 2017/2018 con una schiacciante vittoria (91-60) contro la Virtus Lumezzane. Un derby senza storia con i gialloblu a condurre fin dalle prime battute grazie ad un Furlanis strepitoso (16 punti nel primo quarto), la rimonta dell’Idrosanitaria Bonomi si concretizza con il sorpasso di metà secondo quarto ma la reazione dei ragazzi di coach Mazzoli (tornato in panchina dopo il forfait di settimana scorsa) è veemente e la partita si chiude praticamente con largo anticipo. L’Argomm che deve nuovamente rinunciare ad Azzola ritrova invece Franzoni che parte nel quintetto iniziale con Leone, Furlanis, Tedoldi e Veronesi mentre coach Dusi (coadiuvato dall’ex Minniti) risponde con Saresera, Crescini, Caramatti, Mora e Marmugi. Immediato il 5-0 gialloblu con Furlanis e Leone, Marmugi e Mora provano a resistere agli alti ritmi dell’Argomm ma Leone e Veronesi allungano sul 12-04 del 03’24”. Ancora Mora per la Virtus Lumezzane ma il 5-0 di un Furlanis incontenibile costringe al time out la panchina ospite sul 17-06 del 05’06”. L’ex Caramatti infila il primo canestro di serata, però è l’ingresso di Milovanovic a ridestare l’attacco ospite che seppur lentamente riduce il distacco. Inizialmente Furlanis sembra in grado di mantenere inalterato il vantaggio ma dopo il canestro dalla media di Saresera c’è il 4-0 firmato Milovanovic per il 25-19 del decimo minuto.

L’inizio del secondo quarto vede l’Idrosanitaria Bonomi proseguire il proprio buon momento sempre grazie a Milovanovic, il Basket Iseo trova solamente un canestro con Veronesi. Borghetti, positivo impatto per il play del 2000 rientrato dal prestito alla Pallacanestro Orzinuovi, infila due triple: la prima vale il pareggio (27-27 del 22’57”) la seconda il primo vantaggio per la Virtus Lumezzane (29-30 del 14’03”). Pronto il time out di coach Mazzoli e al rientro i gialloblu reagiscono immediatamente con il sorpasso di Arici ed i tre canestri consecutivi di Leone che rilanciano l’Argomm. A tre minuti dal lungo riposo Marmugi interrompe la furia dei sebini, ma è solo un attimo perché Arici e un pimpante Veronesi allungano nuovamente. Proprio sulla sirena di fine quarto arriva poi il canestro da sotto di Furlanis che manda le due squadre negli spogliatoi con il Basket Iseo avanti 44-32.

Alla ripresa il Basket Iseo si presenta con gli stessi uomini della palla a due, si parte con uno scambio di colpi tra Furlanis e Milovanovic. L’equilibrio è rotto da due canestri consecutivi di Veronesi, con la conclusione da sotto di Franzoni e il 2+1 di Leone arriva il più diciotto del 23’38” (54-36). Solo Milovanovic pare in grado di creare qualche problema alla difesa gialloblu, Mora prova a dargli una mano ma è tutto inutile perché con Veronesi ed Arici (buona serata dalla lunga distanza) si sfonda il muro dei venti punti di vantaggio (61-40 del 26’11”). Boccafurni si aggiunge al dominio sebino con tre canestri consecutivi (uno con azione sul fondo e schiacciata che strappa gli applausi del PalAntonietti). Sela mette il 2+1 che serve a ben poco perché la Virtus Lumezzane gioca oramai senza più convinzione, Tedoldi mette una tripla delle sue e poi con un tap-in fissa il 72-45 di fine terzo quarto. Gli ultimi dieci minuti sono una pura formalità, Caramatti e Bona segnano i primi punti del quarto periodo. Baroni, Furlanis e Boccafurni replicano immediatamente e aumentano il vantaggio che passa i trenta punti (83-52 a circa quattro minuti dalla fine). Mazzoli mette in campo tutti i giocatori a referto che hanno il merito di tenere botta ai titolari ospiti. L’Idrosanitaria Bonomi non gioca e subisce ma è piuttosto nervosa, c’è il tecnico a Bona quindi l’antisportivo a Marmugi e con i successivi liberi realizzati da Ghitti si arriva al più trentacinque del 38’22” (89-54). Veronesi segna l’ultimo canestro gialloblu, mentre Crescini sfrutta i secondi finali per rendere meno pesante il punteggio ma alla sirena si arriva lo stesso con un roboante 91-60 per l’Argomm. Il Basket Iseo torna così alla vittoria dopo tre sconfitte chiudendo la prima fase al terzo posto con trenta punti. Da sabato prossimo prende il via la Poule Promozione a cui i gialloblu accedono con sedici punti, avversarie saranno le otto del Girone B e l’Argomm affronterà al PalAntonietti Basket Team E. Battaglia Mortara, MilanoTre Basket, US Nervianese 1919 e Virtus Cermenate (dell’ex Scuratti) mentre in trasferta Nuova Pallacanestro Vigevano 1955, Basket Club 7 Laghi Gazzada Schianno, Robur Basket Saronno e Cistellum Basket Cislago.

TABELLINO
ARGOMM ISEO 91-60 IDROSANITARIA BONOMI LUMEZZANE 
(25-19; 19-13; 28-13; 19-15)

Basket Iseo: Ghitti 2, Leone 14, Permon, Baroni 2, Furlanis 25, Boccafurni 14, Franzoni 2, Tedoldi 5, Arici 10, Pelizzari, Veronesi 17, Alibrandi. All.: M.S Mazzoli.

Virtus Lumezzane: Borghetti 8, Marelli ne, Milovanovic 15, Crescini 6, Marmugi 4, Bona 5, Sela 3, Mora 6, Saresera 2, Caramatti 11. All.: A. Dusi.

Arbitri: A. Coffetti di Bergamo (BG) e P. Bettini di Milano (MI).

Note – Parziali: 25-19; 44-32; 72-45 e 91-60. Tiri da due: Basket Iseo 24/43 – Virtus Lumezzane 20/47. Tiri da tre: Basket Iseo 08/24 – Virtus Lumezzane 04/19. Tiri liberi: Basket Iseo 19/20 – Virtus Lumezzane 07/16. Rimbalzi: Basket Iseo 50 – Virtus Lumezzane 33. Assist: Basket Iseo 15 – Virtus Lumezzane 11. Palle perse/recuperate: Basket Iseo 11/05 – Virtus Lumezzane 14/04. Stoppate fatte: Basket Iseo 02 – Virtus Lumezzane 02. Falli commessi: Basket Iseo 21 – Virtus Lumezzane 22. Uscito per falli Milovanovic (VL) al 33’24” (77-52). Fallo tecnico a Bona (VL) al 32’35” (74-50). Fallo antisportivo a Marmugi (VL) al 38’22” (87-54). Spettatori presenti 350 circa.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136