QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Basket: impresa dell’Aquila Trento, espugna Torino e rimane sola in testa alla classifica

domenica, 16 marzo 2014

Torino – Straordinaria impresa dell’Aquila Basket Trento che passa sul campo della Manital Torino per 69 a 70 e rimane in vetta alla classifica da sola con 36 punti, due in più dell’inseguitrice Capo d’Orlando di coach Pozzecco e quattro in più della Manital Torino, dell’Angelico Biella e della Tezenis Verona. La squadra di coach Buscaglia ha offerto un’altra prova di grande carattere e qualità, supplendo all’assenza di BJ Elder, grazie ad una prestazione di grande sostanza e compattezza in un PalaRuffini da tutto esaurito. Ora l’Aquila Basket si gode il primo posto in classifica per 24 ore: infatti da martedì si deve pensare già alla prossima gara, quella con la Sigma Barcellona, che si giocherà al PalaTrento sabato 22 marzo alle 20.30. Si tratta di un’altra gara dal coefficiente di difficoltà elevatissimo che la squadra bianconera giocherà nel proprio palazzo a distanza di un mese dall’ultima prova casalinga.

 La cronaca

I primi punti della gara, subito intensa, sono stati di marca bianconera, con Simone Fiorito Aquila Trentoin quintetto dal 1’. Torino si affida in avvio a un positivo Mancinelli (17 punti complessivi) e alle buone prestazioni di Sandri e degli americani Steele e Bowers, con il primo periodo chiuso sul 15-18 per Forray e compagni.

Ripresa sulla falsariga del primo quarto, con le squadre a giocarsi ogni pallone. Trento trova in Filippo Baldi Rossi un uomo prezioso (13 punti per l’ex della gara), mentre coach Buscaglia dopo 12’ ha già ruotato i suoi inserendo Spanghero, Lechthaler, Fiorito e l’ultimo arrivato n casa bianconera Santarossa. Pascolo, 21 punti e 9 rimbalzi alla fine, entra nel vivo delle operazioni nel secondo quarto e con le sue giocate Trento arriva fino al 29 a 38 al 19’, prima che un 5 a 0 finale dei padroni di casa porti il risultato sul 34 a 38 di metà gara. Torino trova subito un 8-0 a inizio terzo quarto, provando ad allungare, ma i bianconeri reagiscono subito trovando i punti importanti di Filippo Baldi Rossi prima, e di un efficacissimo Triche poi, che permettono ai bianconeri di rimanere in scia fino al 54-48 di fine terzo quarto. L’inizio dell’ultimo periodo è tutto di marca bianconero: Spanghero, Triche e Pascolo impattano il match a quota 54 e  poi costringono la Manital Torino in una gara punto a punto. Nel finale di match  Forray e Triche sono freddi dalla lunetta, mentre la difesa bianconera chiude le speranze dell’attacco di Mancinelli e compagni. Alla fine Trento può esultare per la grande vittoria esterna e per la conferma in testa alla classifica.

 IL TABELLINO

 Manital Torino - Aquila Basket Trento  69 – 70 

Manital Torino. Mancinelli 17 (8/11, 0/4), Evangelisti 6 (0/2, 2/6), Sandri 7 (1/4, 1/5), Amoroso 8 (2/4, 0/3), Wojciechowski, Steele 9 (3/5, 1/3), Bowers 14 (7/11, 0/2), Gergati 8 (1/1, 2/5) N.E.: Baldasso, Zanotti. Coach:Stefano Pillastrini

 

Aquila Basket Trento. Triche 20 (5/12, 2/3), Pascolo 21 (8/13, 1/2), Baldi Rossi 13 (5/9, 1/2), Pablo Forray 4 (1/7, 0/2), Fiorito 3 (1/4 da tre), Molinaro 2 (1/2, 0/1), Santarossa, Lechthaler 2 (1/2), Spanghero 5 (1/4, 1/3) N.E.: Jaquawn Elder. Coach: Maurizio Buscaglia


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136