QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Basket, EuroCup: Trento rimontata e sconfitta, vince il Tofas 88-91

giovedì, 26 ottobre 2017

Trento – Un primo tempo da 52 punti a segno, una ripresa gestita inizialmente con pazienza e ritmo: poi, negli ultimi 10’, la grande rimonta degli ospiti, trascinati da Morgan (28 punti) e Henry (19 con 4 recuperi). Tre_Bur_974La Dolomiti Energia Trentino dopo essere stata avanti anche di 17 lunghezze (sul 63-46) incappa nella sua seconda sconfitta in EuroCup, e lo fa per la prima volta davanti al proprio pubblico: al PalaTrento vince il Tofas Bursa (88-91), che sale in vetta all’equilibratissimo girone D assieme a Ulm e ASVEL. 23 punti per Sutton, 18 di un Gutiérrez in crescita: Trento ha avuto un grande impatto anche da Beto Gomes (15 punti e 11 rimbalzi), che ha poi fallito la tripla del potenziale tempo supplementare.

Il grande protagonista offensivo del primo quarto trentino è proprio Beto: l’ala portoghese segna dall’arco, poi chiude con la schiacciata una grande penetrazione centrale e regala al pubblico del PalaTrento anche uno spettacolare gioco da tre punti. Il Tofas resta a contatto grazie alle fiammate di Mejia e Morgan, ma i bianconeri trovano da Sutton (8 punti e due recuperi nel primo parziale) e Gutiérrez preziosi punti in contropiede (19-15). Dopo il timeout chiamato da coach Ene i bianconeri continuano a trovare grande produzione offensiva, questa volta per merito di due triple consecutive di Forray che spingono al +7 i padroni di casa dopo i primi 10’ (26-19). Il parziale in favore dei bianconeri diventa 12-0 grazie ad altre due “bombe” a firma Silins e Baldi Rossi, il Tofas continua ad affidarsi al talento di Morgan (18 nel solo primo tempo) e alle geometrie di Ermis (34-24). Sutton torna a mordere in transizione con 4 punti consecutivi, ma la difesa dei turchi comincia a salire di colpi: è dalle palle perse dell’Aquila che gli ospiti costruiscono il mini-break che li rimette in partita verso la fine del secondo quarto (40-35 dopo 18’ di gioco). Il finale di primo tempo però è tutto a tinte bianconere: Gutiérrez si accende con 5 punti in fila di gran classe, Gomes stoppa ad altezze siderali il tiro di Crocker e poi segna dall’arco per il 50-37. Alla pausa lunga si va sul 52-39, e al rientro in campo la Dolomiti Energia riprende esattamente da dove aveva lasciato: Gutiérrez e Sutton sono incontenibili, i primi punti di Shields danno ai bianconeri il massimo vantaggio nella partita (61-44). La squadra di Bursa però trova di nuovo il modo di rimettersi in carreggiata, sfruttando la mano calda del debuttante Crocker (8 punti nel terzo quarto) : dopo i pesanti canestri di Flaccadori e Forray, i primi 30’ si chiudono con Trento avanti di 9 (71-62). Silins chiude un gioco da tre punti di puro agonismo al ferro, ma i turchi non mollano: Crocker risponde a Gomes da tre (79-73 a 6’ dal termine), Henry segna in contropiede costringendo Buscaglia al timeout. La Dolomiti Energia si spegne, il Tofas anche grazie a un antisportivo fischiato a Sutton pareggia dalla lunetta e poi sorpassa (79-81). L’inizio di un finale punto a punto tiratissimo: Gutiérrez segna da tre, Sutton è il solito trascinatore in campo aperto: il Tofas risponde colpo su colpo ed è avanti di 3 all’ultimo minuto di gioco. A decidere il match, dopo i tiri liberi di Sutton e Morgan, è un rimbalzo in attacco di Crocker che chiude i conti dalla lunetta. La tripla del potenziale pareggio di Gomes si spegne sul ferro, Bursa espugna il PalaTrento.

MAURIZIO BUSCAGLIA (Allenatore DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): “Abbiamo giocato 20’ davvero di ottima qualità, dovevamo giocare meglio la seconda metà di partita invece abbiamo avuto fretta in campo, perdendo di consistenza nella nostra esecuzione. Abbiamo pagato a caro prezzo i nostri errori, penso ad un paio di rimbalzi concessi nel finale. Dobbiamo lavorare, c’è poco da aggiungere: a partire da domani in allenamento, per preparare l’appuntamento di domenica contro Reggio Emilia. Adesso si guarda avanti, anche perché questi ultimi due giorni sono stati veramente proficui: questa partita era da portare a casa per l’ottimo lavoro fatto, per questo mi dispiace per i miei ragazzi. Proviamo a portare l’esperienza di questa partita nella prossima”. 

Dolomiti Energia Trentino 88

Tofas Bursa 91

(26-17, 52-39; 71-62)

Dolomiti Energia Trentino: Franke ne, Sutton 23 (7/9, 1/2), Silins 6 (1/2, 1/2), Baldi Rossi 4 (1/2), Forray 9 (0/4, 3/4), Flaccadori 6 (1/3, 0/2), Gutiérrez 18 (3/6, 3/5), Gomes 15 (2/3, 3/8), Behanan 5 (1/2, 0/1), Lechthaler ne, Shields 2 (1/5, 0/2). Coach Buscaglia.

Tofas Bursa: Morgan 28 (10/12, 1/3), Durmaz ne, Ermis 3 (1/1 da 3), Arslan, Crocker 17 (1/3, 3/4), Mejia 9 (2/5, 1/3), Henry 19 (7/8, 0/1), Owens 2 (1/6), Bayram ne, Paunic (0/2 da 3), Kadji 9 (4/8), Yasar 4 (2/2). Coach Ene.

Arbitri: Laurinavicius (Ltu), Silva (Por), Ovinov (Rus).

Note: Tiri da due: Trentino 16/34, Bursa 27/44. Tiri da tre: Trentino 12/28, Bursa 6/14. Tiri liberi: Trentino 20/27, Bursa 19/29. Rimbalzi: Trentino 34 (Gomes 11), Bursa 29 (Henry 8). Assist: Trentino 13 (Behanan e Shields 3), Bursa 14 (Crocker e Mejia 4). Recuperi: Trentino 9 (Forray 3), Bursa 12 (Henry 4). Spettatori: 1782.

PROSSIMO APPUNTAMENTO:

Domenica 29 ottobre ore 20.15, PalaTrento: quinta giornata di campionato vs Reggio Emilia


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136