QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Basket, anche l’Aquila Trento in vetta alle statistiche di Serie A: Mitchell primo per punti totali, Spanghero ancora miglior tiratore da 3

martedì, 4 novembre 2014

Trento – Dopo quattro turni di campionato, Tony Mitchell continua a restare ai vertici della classifica realizzatori di serie A Beko. Ma nonostante il numero uno bianconero, in virtù dei 22 punti segnati a Brindisi, abbia raggiunto Yakhouba Diawara, i suoi 23.2 punti di media non bastano a farne il giocatore con la più alta media realizzativa della massima serie italiana, dato che Sam Young, ala della Pasta Reggia Caserta, grazie ai 26 messi contro Pistoia è schizzato a 25 punti di media. Young però ha saltato la prima gara di questa stagione, e questo fa quindi di Mitchell e Diawara i due giocatori con maggior numero di punti totali segnati in questo campionato, 93 a testa.Trento Basket  Mitchell 1

Per una prima posizione guadagnata, però, Tony Mitchell ne ha persa un’altra, essendo sceso al terzo posto nella graduatoria delle stoppate dopo aver bloccato un solo tiro a Turner nella gara giocata sabato a Brindisi. Il suo 1.8 di media è stato quindi sopravanzato da Shane Lawal, di Sassari, e Riccardo Cervi, di Reggio Emilia, entrambi schizzati a quota 2 “blocks” a partita. Il numero uno bianconero è pure quarto per falli subiti (5.5 a sera), nella classifica comandata da Andrea Cinciarini (7 a gara), e ottavo in quella della valutazione (20.3), guidata da Samardo Samuels (23).

Nonostante lo 0-2 collezionato dall’arco sabato a Brindisi, Marco Spanghero si è confermato in vetta alla graduatoria della percentuale nel tiro da tre punti, con il 54.5%, frutto di un eccellente 6-11 dai 6.75. “Spongi” divide il primo posto in questa classifica con Damian Hollis (6-11 per lui) e precede di misura il baby prodigio di Reggio Emilia Federico Mussini (7-13).

Sotto le plance comanda indisturbato O.D. Anosike, con 12.2 rimbalzi a gara, davanti ad Achille Polonara di Reggio Emilia con 10.5 a partita. Al settimo posto della graduatoria è salito Davide Pascolo con 7.8 rimbalzi a partita.

Nella graduatoria dei recuperi non c’è invece nessun bianconero tra i primi dieci, anche se sono ben tre i giocatori allenati da Maurizio Buscaglia nella top venti: Jamarr Sanders, 14° con 1.8, Toto Forray, 15° con 1.8, e Tony Mitchell, 19° con 1.5. Comanda la classifica Jerome Dyson di Sassari con ben 3 furti a gara.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136